Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 13

· Iscritti in linea: 2
Danip, Markino

· Totale iscritti: 1,694
· Benvenuto a: Elisa
Immagine
> Fiat 125 Special > Fiat 125 Special << >>
125specbue71.jpg
Anno 1971. (BUE)

Data: 11/04/2011
Commenti: 9
Visualizzazioni: 2380
Commenti
#1 | peppecantarella il 11/04/2011 23:42:11
La vettura di Jacques Prévert
#2 | Uno Turbo D il 12/04/2011 16:11:31
In mezzo alle foglieWink
#3 | Edsel il 22/05/2012 17:32:21
Sapevate dell'esistenza della Fiat 125 Mirafiori?
TERIBBILE! nerd

i50.tinypic.com/11sgvio.jpg
#4 | marnile il 22/05/2012 18:19:26
Ammazza che mischiotto!!!Shock
#5 | marnile il 22/05/2012 18:19:51
Se non sbaglio era di produzione argentina...
#6 | S4 il 22/05/2012 20:05:19
Dalla foto sembra molto accessoriata,persino l'antenna nel parafango,per quegli anni non era poi tanto male.
#7 | etilico il 22/05/2012 21:07:01
Il volante sembra avere qualche razza di troppo dubbio Questa bella 125, nonostante l'aria "vissuta" di chi ha sempre stazionato all'aperto, impressiona per l'apparente mancanza di qualunque accenno di ruggine
#8 | Edsel il 22/05/2012 23:53:06
La Fiat 125, come tutti sappiamo, esaurì il suo ciclo commerciale alla fine del 1972, sostituita dalla 132.
La produzione proseguì, a partire dallo stesso anno, in Argentina, a cura della locale Fiat Someca Concord.
Esteticamente le variazioni erano poche, quasi esclusivamente concentrate nel frontale, con una nuova calandra e una diversa disposizione dei gruppi ottici, con i fanalini di posizione + indicatori di direzione spostati sotto il paraurti.
Contemporaneamente fu lanciata l'inedita giardinetta a cinque porte, battezzata Familiar.
Per entrambe il motore era il conosciuto bialbero di 1608 cc con 100 cv, per 170 km/h di velocità massima.
Nel 1975 si aggiunse la versione P (potenziata), con 110 cv e 180 km/h.
Nel 1977 la 125 subì un lieve restyling: cofano motore e bagagliaio privi di nervatura centrale, calandra nera, profili paracolpi laterali neri, rostri ai paraurti, specchietto cromato, cerchi stampati senza coppe cromate, pneumatici radiali, sedili meglio imbottiti, cruscotto portastrumenti ridisegnato, strumentazione con grafica rinnovata, piantone dello sterzo snodabile, sistema di climatizzazione migliorato.
Due le versioni: S con 100 cv, selleria in fintapelle, contagiri, luce di retromarcia, lunotto termico; SL con 110 cv, cerchi in lega, selleria in velluto, appoggiatesta anteriori regolabili, orologio, mobiletto portaradio (a richiesta l'aria condizionata).
Era disponibile anche la versione SL P, con potenza portata a 125 cv, per 185 km/h; la dotazione aggiungeva fendinebbia circolari, pneumatici 185 SR 13 e vernice metallizzata.
Accanto alla berlina continuava ad essere presente la Familiar, anch'essa declinata nelle due versioni S e SL.
Nel 1980 la produzione della 125 passò alla Sevel, e la vettura venne ristilizzata in modo più sostanzioso: nacque la Mirafiori, che si distingueva a prima vista dalla serie precedente per l'estetica ispirata alla contemporanea 131 italiana.
Queste le novità: frontale completamente rinnovato, con grossi gruppi ottici rettangolari, fari posteriori maggiorati di tipo avvolgente, con luci di retromarcia integrate, paraurti in acciaio con inserto in gomma, fasce di protezione nere sulla parte inferiore delle fiancate, sedili di derivazione Fiat 132, volante a due razze di nuovo disegno, nuova pulsantiera per i comandi secondari, strumentazione con grafica rinnovata, tasche portaoggetti sulle portiere.
Sempre due gli allestimenti: C con 100 cv, selleria in fintapelle e panno, lunotto termico, contagiri, appoggiatesta anteriori, cinture di sicurezza; CL con 110 cv, cambio a cinque marce, cerchi in lega, vetri azzurrati, antenna radio, orologio, mobiletto portaradio, selleria in velluto (a richiesta l'aria condizionata e i vetri elettrici).
Era sempre disponibile la Familiar (C e CL) sottoposta a tutte le modifiche apportate alla berlina.
La produzione della 125 Mirafiori si arrestò nel dicembre del 1982, sostituita, dal 1985, dalla Regatta: in dieci anni la 125 argentina fu prodotta in 189.000 esemplari.
#9 | time101cv il 12/01/2018 01:27:54
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2018/01/img-20170506-wa0003_fab_tn11237.jpg
(foto "fab" )
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato