Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 11

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,681
· Benvenuto a: arimart
Immagine
> Lancia Beta HPE > Lancia Beta HPE 1600 << >>
betahpevictortar82.jpg
Anno N.C., targhe nere del 1982. (Victor)

Data: 27/03/2012
Commenti: 16
Visualizzazioni: 1761
Commenti
#1 | IOM il 26/10/2011 01:39:32
veramente un modello elegante ed originale, mi sempre piaciuta.....che nostalgia della Lancia innovatrice ed all'avanguardia......un bel p diversa dalla Lancia attuale che camuffa orrendi carrozzoni made in USA.
#2 | S4 il 26/10/2011 01:45:52
un bel p diversa dalla Lancia attuale che camuffa orrendi carrozzoni made in USA.


Una fine ingloriosa infatti: l'ultima Lancia "concepita" in Italia la Y 5 porte. Tornando alla Beta direi che l'HPE ancora moderna; mi sembra di vedere la targhetta di sx staccata.
#3 | bob91180 il 26/10/2011 11:55:19
Vettura elegante e versatile , riprende il concetto della Volvo 1800 ES
#4 | Edsel il 26/10/2011 12:20:15
Molto bella in azzurro Portofino, potrebbe essere originale la targa del 1982.
#5 | Ste85 il 26/10/2011 13:36:00
S4 il 26 ottobre 2011 00:45

un bel p diversa dalla Lancia attuale che camuffa orrendi carrozzoni made in USA.


Una fine ingloriosa infatti: l'ultima Lancia "concepita" in Italia la Y 5 porte. Tornando alla Beta direi che l'HPE ancora moderna; mi sembra di vedere la targhetta di sx staccata


Indubbimente ... La Lancia Y nuova?! Apparte che sa molto di Chrysler, ma anche fatta in Polonia, quindi ... Indubbiamente la Lancia era altra cosa ... Ben altra cosa!!!
#6 | danguard76 il 26/10/2011 13:37:51
Colore ultraclassico sulle Hpe.
Un esemplare che ha vissuto in buone condizioni a giudicare dall'assenza di corrosione ai bordi del lunotto.
#7 | IOM il 26/10/2011 14:23:21
questa una macchina che si merita quotazioni ben pi alte di quelle che le vengono attribuite, certamente non facile trovarla a prezzi di saldo soprattutto nelle condizioni di conservazione di questo splendido esemplare ma rimane, a mio personale avviso, sottoquotata, principalmente per quello che ha rappresentato intermini di coraggio commerciale e poi di eleganza.
una delle ultime vere Lancia.
#8 | Edsel il 26/10/2011 16:57:39
La Lancia Y nuova?! Apparte che sa molto di Chrysler


Ma se spiaccicata all'Ardea? Fin troppo vintage per i miei gusti...
#9 | danguard76 il 26/10/2011 19:44:49
L'equilibrio dell'ardea lungi dall'essere raggiunto dalla nuova ypsilon.. Che pare una caricatura della new delta, con frontale in salsa PT cruiser...
Poi mi chiedo se nel 2011 dobbiamo assistere a linee che vanno contro ogni logica razionale: il montante posteriore della nuova ypsilon cos ingombrante che inficia seriamente la visibilit posteriore..
#10 | Pafer il 27/10/2011 11:55:21
Edsel il 26 ottobre 2011 15:57

Ma se spiaccicata all'Ardea? Fin troppo vintage per i miei gusti...


Non ti piace pi la nuova Ypsilon? Ricordo dei commenti molto lusinghieri quest'estate WinkSmile

http://www.targhe...o_id=11765
#11 | Edsel il 27/10/2011 12:06:44
Miseria, sei peggio dI Novella 2000, non ti scappa niente! Grin
Diciamo che complessivamente la Ypsilon non mi dispiace, le riconosco un'originalit stilistica sconosciuta alle concorrenti, tuttavia, come ho gi detto, lo stile ancora molto femminile e fin troppo vintage.
Considera che io ero andato a vederla in salone ed erano esemplari full-optional, in tinte eleganti e con cerchi in lega generosi e belli dal punto di vista estetico: logico poi che quelle vendute al grande pubblico abbiano allestimenti pi economici che gratificano molto meno l'occhio.
Personalmente non acquisterei mai una macchina senza cerchi in lega o fendinebbia.
#12 | dedo2000 il 27/10/2011 19:54:36
Una bellissima automobile la HPE.
#13 | Stingray il 27/10/2011 23:30:38
mi domando sempre come mai non ebbe successo
#14 | Edsel il 28/10/2011 11:48:25
Non giusto parlare di insuccesso, anzi, in rapporto alle caratteristiche della vettura, direi che la Beta HPE vendette piuttosto bene: un p berlina, un p coup, un p station wagon, motori da 1600 in su e prezzi tutt'altro che popolari non la penalizzarono troppo, basta guardare i numerosi esemplari che sono giunti fino ad oggi per rendersene conto...Wink
#15 | Edsel il 28/10/2011 12:30:44
Comunque dico a Pafer e a tutti i disfattisti del nuovo corso del gruppo Fiat che non posso parlare male del prodotto Chrysler, perch... me ne sto servendo!
Da qualche tempo avevo maturato l'idea di sostituire la mia Bmw Z4 2.5 con qualcosa di pi razionale, che mi consentisse di trasportare pi di due persone e un paio di borsoni.
Avevo quindi iniziato a guardarmi in giro, ma non venivo a capo di niente, un p perch quando si guida da anni una roadster 6 cilindri a benzina non facile pensarsi al volante di una paciosa wagon a gasolio, e un p perch la mia auto, seppur perfetta, si molto svalutata, e i soldi da metterci contro erano davvero tanti... Sad
Cos un giorno mi venuta l'idea di salvare capra e cavoli: mi sono tenuto la mia amata Z4 e le ho affiancato una Dodge Caliber 2.0 CRD Sport rosso inferno del 2007, in ottimo stato.
Con una spesa di 8000 euro non potevo fare una scelta migliore: comoda, spaziosa, spinge bene e consuma poco grazie al motore TDI Vw da 140 cv, e in pi, grazie alla linea da suv e al marchio americano, fa anche la sua figura...
Certo, una macchina piuttosto semplice, priva di tante diavolerie elettroniche che ora si ritrovano anche sulle city-car, tuttavia, nell'ottica di un'auto utilitaria quale la vedo io, risponde alla cara vecchia logica del "quello che non c' non si rompe"... Wink

i43.tinypic.com/s4t1f9.jpg
#16 | Pafer il 28/10/2011 13:43:11
Per concludere l'OT: non si tratta di disprezzare i prodotti americani, bens la questione che l'industria italiana ha una storia invidiata da tutto il mondo e non esiste che per rilanciarsi deve essere supportata da stabilimenti, progetti, dettagli stilistici di provenienza straniera, non siamo n la Dacia, n la Skoda e n la Seat, che hanno fatto fortuna con l'invasione dello straniero...
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato