Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 16

· Iscritti in linea: 3
Luka96, Fantonx14, Jacopo04

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> BMW - Altri modelli > BMW Isetta 250 << >>
bmwisetta250tarzaiom.jpg
Anno N.C., targhe europee "ZA". (IOM)

Data: 07/07/2012
Commenti: 9
Visualizzazioni: 1231
Commenti
#1 | danguard76 il 07/07/2012 10:31:32
micro capolavoro
#2 | painaz il 07/07/2012 13:49:26
concordo. Quando una tipologia di prodotto diventa matura, ha raggiunto i limiti intrinseci della tecnologia (come i motori a scoppio, ormai centenari) od è fortemente normato dalla legislazione voli creativi sono difficili. Ma c'è sempre agli albori una sorta di età dell'oro in cui i costruttori si sbizzarriscono con felici risultati. Oggigiorno una tipologia costruttiva così originale e funzionale non credo reggerebbe l'urto dei vincoli imposti nei crash test.
#3 | Francesco1117 il 07/07/2012 15:20:53
Il proprietario immagino che fosse li nelle vicinanze data la porta aperta, io non ho mai avuto la fortuna di vederne una dal vivo spero che col tempo ne riesca a vedere almeno 1. Wink
#4 | Total III il 07/07/2012 16:06:44
Fà riflettere che quì da noi non ebbe successo mentre in Germania, dove erano molto meno "formali" di noi (basti vedere le Messerschmitt con cui andavano in giro) fù un successone. Ovvio che un crash test avrebbe esiti nefasti, ma non è che la 500 (con cui vado continuamente ovunque) se la cavasse tanto meglio in quel senso. Pfft Un progetto di creatività concreta, tipicamente italiana. Ne ho vista solo una ad un raduno, aveva una quantità di persone attorno cento volte superiore ad una Cisitalia da milioni di euro. Ma il vero spettacolo è vederla in movimento.... Smile
#5 | alex127c il 07/07/2012 16:15:08
quasi come quella di mia nonna=)
#6 | etilico il 07/07/2012 18:59:57
Un paio di mesi fà ne ho spedita una con una bella livrea rosso-bianco. Spero non sia andata persa...
#7 | atae21 il 07/07/2012 19:58:44
Se ne vedono sempre in un buon numero durante il Concorso d'Eleganza di Villa d'Este qui dalle mie parti, portate da privati o dal museo della BMW.
Per "etilico": sarà in archivio, io di Isetta non ne ho cestinate. Smile
#8 | IOM il 09/07/2012 10:38:49
confermo, il proprietario era a fianco della macchina, davvero orgoglioso e simpatico.
#9 | sir alec il 03/11/2015 15:08:17
Originalissimo "ovetto", la più famosa tra le microcar teutoniche degli anni '50. Comincia a far breccia anche da noi tra le auto d'importazione: ne ho vista una verde l'anno scorso al traguardo di una gara di regolarità... inutile dire che, tra le varie auto presenti, la piccola Isetta è stata quella che ha suscitato maggiore interesse e curiosità tra il pubblico.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato