Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 13

· Iscritti in linea: 1
puma76

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> BMW - Altri modelli > BMW Isetta 250 << >>
bmwisettafil20130520.jpg
Anno 1959, targhe europee ZB (fil82).

Data: 28/04/2017
Commenti: 17
Visualizzazioni: 1552
Commenti
#1 | bob91180 il 21/05/2013 11:56:35
Questa la associo ai pupazzetti play-mobil ...
#2 | Markino il 21/05/2013 12:25:09
Rigettata in Italia, paese in cui, per pi¨ di una ragione, le vetture di tal genere non hanno mai avuto fortuna, l'Isetta trov˛ buon riscontro in Germania, dove fu prodotta su licenza dalla BMW a partire dal 1955, e dove esisteva una notevole proliferazione di microvetture, spesso bizzarre, delle quali il Concorso d'eleganza Villa d'Este, da tempo organizzato dalla stessa BMW (ennesimo esempio di colonizzazione nostrana in campi che dovrebbero esserci propri), ha offerto l'anno scorso, a Villa Erba, una notevole retrospettiva.
#3 | danguard76 il 21/05/2013 13:53:15
Snobbate ai tempi, oggi spuntano quotazioni astronomiche..
#4 | Caracciolo il 21/05/2013 14:02:51
Che lasciamo spendere a qualcun altro, vero?Grin
#5 | Robex il 21/05/2013 14:18:42
Non credevo esistesse una versione a 3 ruote! Ho sempre visto versioni a 4 ruote con carreggiata posteriore strettissima
#6 | Faby e Francy 4ever il 22/05/2013 00:29:31
SarÓ omologata come triciclo o come autovettura?dubbio
#7 | atae21 il 22/05/2013 00:41:43
Chiaramente autovettura, come ad esempio la famosa Reliant che appare spesso in "Mister Bean" (quella per˛ ha la ruota singola davanti). La targa "ZB" non mi sembra di averla mai vista dalle mie parti! Shock
#8 | IL BUE il 22/05/2013 13:55:56
Se fosse stata omologata triciclo, avrebbe avuto le targhe diverse!
#9 | Faby e Francy 4ever il 22/05/2013 18:25:02
Vero,avrebbe avuto la targa da motoveicolo,non ci avevo pensato.
#10 | Faby e Francy 4ever il 22/05/2013 18:26:33
Qual e' la sua velocitÓ massima?
#11 | blackboxes66 il 22/05/2013 19:29:13
Circa 85 km/h
#12 | gianluca89 il 22/05/2013 20:34:39
bella, c'Ŕ l'aveva mio nonno la isetta. Quella in foto Ŕ una primissima serie, dopo breve tempo la ruota singola posteriore fu sostituita con quella gemellata x via dei ribaltamenti
#13 | Faby e Francy 4ever il 22/05/2013 20:53:34
Allora puo' circolare in autostrada,anche se con molto rischio e pericolo
#14 | blackboxes66 il 22/05/2013 21:03:34
Meglio di no: per avere la stessa velocitÓ degli autocarri dovrebbe viaggiare sempre a tavoletta. Al primo falsopiano obbligherebbe a una marea di sorpassi creando code pericolosissime.
#15 | deltago92 il 22/05/2013 21:38:53
Io la targa ZB l'ho vista due estati fa ad un raduno su una Fiat 124 Spider America 2000 Fuel Injection, la stessa che qualche anno prima ho visto con targa americana. Bella la Isetta, conosciuta "filmicamente" per le apparizioni nel telefilm "Otto sotto un tetto". Mi pare per˛ che la Isetta fosse in origine Iso, poi successivamente venduta sotto licenza da BMW e Velam.
#16 | gian masini il 24/05/2013 23:56:59
Quando venne presentata pag˛, da noi, lo scotto che pagano progetti moltoo avanzati, o semplicemente in anticipo di 4/5 anni. Ed essere in anticipo pu˛ essere pericoloso come arrivare tardi. L'Isetta era una micro vettura geniale, con un motore a cilindro sdoppiato, pratica diffusa su certe motociclette tedesche ed austriache. E il prodotto tedesco affascinava l'ing. Rivolta, padre della Isetta, basti vedere le moto prodotte dalla Iso e confrontarle con le coeve motociclette tedesche leggere.
Il paese doveva ancora arrivare al boom automobilistico e proporre una micro car era troppo, e l'Isetta certo non poteva giocare a fare l'utilitaria, salvo che di lusso, come capit˛ quasi mezzo secolo dopo alla svizzera Smart. La stessa Fiat 500 inizialmente fu un insuccesso per identiche motivazioni: cara, angusta e costruita non certo bene, si rivolgeva ad un pubblico che, con poco di pi¨, poteva comperare la 600. E coloro che la scelsero come seconda vettura erano veramente pochi. Gran bel pezzo, un'altro ancora, di quanto in Italia veniva "sfornato" pochi anni dopo la fine di un conflitto che aveva ridotto l'Italia in macerie.
#17 | fil82 il 27/04/2017 21:53:10
Anno 1959, radiata nel 2015 (suppongo per esportazione)
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato