Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 5

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,670
· Benvenuto a: Spotted_in_BA
Immagine
> Altre - U.K. > Panther Rio << >>
triumphneim20130724.jpg
Anno 1978 (neim4).

Data: 26/07/2013
Commenti: 40
Visualizzazioni: 4068
Commenti
#1 | francesco80s il 25/07/2013 10:25:25
Non ero a conoscenza dell'esistenza di questa berlina... Mi piace molto con questa scalfatura laterale e anche i volumi della coda...Avvistamento eccezionale! Complimenti!claps
#2 | MarioCX il 25/07/2013 11:12:15
Di che modello si tratta?
#3 | Markino il 25/07/2013 11:59:05
Shock
Niente male a prima vista. Se è una Triumph, dubito sia un modello prodotto in grande serie; la sagoma della coda, vagamente simile alla BMW 3.0 CS, potrebbe suggerire l'apporto stilistico di Giovanni Michelotti, il brillante designer torinese che collaborò a lungo con la casa inglese.
D'impatto, l'ho scambiata per qualche vettura anni '70 di produzione argentina, tipo Ford Falcon, ma la coda, oltre a non essere coerente, è troppo elegante.
Chi ne sa di più ?
#4 | Stefano il 25/07/2013 13:45:21
Ciò significa che ho delle falle nella mia conoscenza automobilistica...mai mai mai vista nemmeno su carta stampata!
#5 | peppecantarella il 25/07/2013 14:16:25
Potrebbe essere un modello Stag? ne risulta effettivamente la collaborazione con il nostro stilista Giovanni Michelotti
#6 | Markino il 25/07/2013 14:22:48
Peppe: per quanto ne so, la Stag è esistita soltanto in configurazione roadster tipo "Targa"; la sua motorizzazione 3 litri, inoltre, non sarebbe molto compatibile con questa berlina di dimensioni apparentemente compatte.
#7 | neim4 il 25/07/2013 14:50:37
Ho fatto proprio un colpaccio!! Pfft
#8 | PrinceMax il 25/07/2013 14:52:43
Potrebbe essere qualche versione fuoriserie d'oltremanica, un po' come accadeva da noi per le varie "ricarrozzature" Francis Lombardi, Vignale, e compagnia bella? dubbio
#9 | deltago92 il 25/07/2013 15:32:42
ShockShock Mai vista, però mi ricorda vagamente la Seat 124 D
#10 | fabus il 25/07/2013 18:13:40
Guardando le foto delle altre Triumph questa qui non sembra riconducibile a nessuna di quelle, dato che le portiere ed i lamierati sono completamente diversi: infatti (per le portiere) o non hanno la terza luce integrata nella portiera o se ce l'hanno è arrotondata e non con i lati perfettamente dritti come quella della foto. Quindi chissà che cavolo è! dubbio
#11 | Yuppies86 il 25/07/2013 19:59:29
Sembrerebbe una sorta di Dolomite Sprint in configurazione "tranquilla"..
#12 | fil82 il 25/07/2013 20:24:14
E' la versione lusso della Dolomite, cioè la Panther Rio!!!!
Che rarità, 38 esemplari prodotti, avvistamento notevolissimo claps claps claps

Le targhe potrebbero anche essere originali (prodotta dal 75 al 77)... più che rarità questo è un pezzo unico!
#13 | guerfranc76 il 25/07/2013 20:27:52
Grandissimo fil82!!!! claps

E' proprio lei...


http://www.aronli...nther-rio/
#14 | PrinceMax il 25/07/2013 20:47:57
Svelato l'arcano. Cool
Complimenti vivissimi ragazzi, da questo splendido sito (e grazie al contributo di tutti voi) non smetterò mai di imparare abbastanza. evvai
#15 | fabus il 25/07/2013 20:53:29
Davanti non è entusiasmante, ma vista da dietro è davvero gradevole!
#16 | PrinceMax il 25/07/2013 21:12:19
Ci sono per caso anche altre foto? La Panther Rio, a quanto ho avuto modo di leggere, era veramente full-optional e dovrebbe aver avuto anche il tettuccio apribile elettrico.
Comunque chissà chi a metà anni '70 comprò un'auto del genere; già la Dolomite era quasi "di nicchia", figurarsi questa!
Sarebbe davvero curioso sapere la storia di questo magnifico esemplare.
#17 | etilico il 25/07/2013 21:18:32
....senza contare che costava il 25% in più di una Jaguar XJ 5.3... Davvero imperscrutabili le ragioni che hanno spinto a questo acquisto, specialmente in Italia. dubbio
#18 | massimo il 25/07/2013 21:39:19
Grandissimo fil82, ottimo lavoro!!!! clapsclaps
#19 | Markino il 25/07/2013 22:25:01
Complimenti anche da parte mia a Neim per l'incredibile avvistamento e a Filippo per la brillante soluzione !
Conosco la Panther come costruttore di una qualche notorietà, tra gli anni '70 e '80, di roadster ispirate a sagome anni '30, rivisitate in chiave moderna, ma ignoravo che avesse anche costruito almeno una berlina.
#20 | Total III il 25/07/2013 22:32:55
Ritenevo di avere una certa cultura in berline inglesi, invece ecco la botta che non ti aspetti. Shock Ha addirittura la guida a sinistra, rarità nella rarità che lascerebbe qualsiasi appassionato inglese a bocca aperta. Pfft
Sicuramente ripristinata, non ha più il vinile, e questo le dà un'aria più basica di come sarebbe dovuta essere in origine...
#21 | IL BUE il 25/07/2013 22:51:05
Hai ragione, Antò: A guardarla così, non avrei mai immaginato fosse una berlina di lusso all'altezza delle Jaguar... Ha un'aria da berlina da famiglia. Decisamente d'obbligo il tetto in vinile. Detta questa boiata, complimenti all'avvistatore!
#22 | danlib il 25/07/2013 23:00:26
neim4 complimentissimi anche da parte mia!
#23 | gian masini il 25/07/2013 23:08:48
Triumph Rio? Non ricordavo che l'avessero importata. Vettura che donò la meccanica alla Saab 99. Comunque per quanto possa essere rara, e qualitativamente al top, preferirei avere la Dolomite Sprint giallo mimosa fotografata pochi giorni fa.
#24 | 1600 GT il 25/07/2013 23:09:24
Mai vista prima d'oraShock neim4 non posso che farti dei complimentoni per il madornale avvistamentoclapsclapsclaps
#25 | S4 il 25/07/2013 23:23:48
TN, patrimonio dell'umanità! Cool
Dopo questa boiata (cit.), mi associo ai complimenti di cui sopra. claps
#26 | francesco80s il 25/07/2013 23:52:45
Targhe nere è proprio una meraviglia, grazie a Fil82 per aver risolto il dilemma! Bravo Neim che l'hai scovata!claps
#27 | audiclassic il 26/07/2013 00:23:54
TARGHE NERE LEGEND!!! Vivissimi complimenti a Paolo per l'avvistamento e a Filippo per aver risolto l'enigma. Nel pomeriggio ho inviato la foto a 3 super esperti ex venditori di auto in pensione e tutti hanno alzato bandiera bianca.

Percepire questo spirito di collaborazione e di crescita comune é motivo di grande soddisfazione.

GRAZIE
#28 | neim4 il 26/07/2013 09:22:37
Grazie a tutti per i complimenti nghenghe
allora vi devo proprio raccontare di questo avvistamento:
ero al mio primo raduno (con prove di regolarità) sul sedile di sinistra; causa lavori in corso l'uscita da un parcheggio era stata modificata rispetto al road book e siamo usciti verso destra invece di girare a sinistra.
Me ne sono accorto da pochi metri, ma prima di girarmi ho visto 2 targhe nere in lontananza, parcheggiate di fronte ad un bar; così prima di tornare indiero mi son fermato a fotografarle! Si vede che era destino che dovessero finire su TN! Cool Grin Pfft Wink
P.s.: ci sono anche altre foto?

Purtoppo no... ero di corsa!
Complimenti a Fil per la soluzione! evvai
#29 | Faby e Francy 4ever il 27/07/2013 01:24:26
Davanti sembra un pò una Rolls anni 80
#30 | deltago92 il 27/07/2013 15:41:31
Davanti sembra un pò una Rolls anni 80

Stavo pensando la stessa cosa!
#31 | neim4 il 08/08/2013 19:01:50
Ecco la foto in formato originale: magari si può vedere meglio qualche dettaglio! Smile
i40.tinypic.com/157jfyh.jpg
#32 | time101cv il 12/01/2014 02:26:48
Dalla foto di Shango sembra essere in vendita presso qualche rivenditore specializzato, a giudicare dalle auto sullo sfondo....
#33 | gabford il 12/01/2014 16:39:10
(dove hanno scritto, credo erroneamente, che ne sono state costruite 18)

Varie fonti riportano una produzione di 38 esemplari.

sembra essere in vendita presso qualche rivenditore specializzato, a giudicare dalle auto sullo sfondo

Sul sito dolomiteclub.it ho trovato che il Triumph Club Dolomite Sprint Italia possiede la numero 29 costruita (direi che la probabilità che si tratti dell'esemplare fotografato è prossima alla certezza) Smile. Inoltre è la vettura di rappresentanza del club.

ma la Panther Rio non doveva avere il tetto apribile di serie?

In vari forum è riportato come optional solo per l'ancora più rara Rio Especial.
#34 | neim4 il 12/01/2014 20:17:43
Sul sito dolomiteclub.it ho trovato che il Triumph Club Dolomite Sprint Italia possiede la numero 29 costruita (direi che la probabilità che si tratti dell'esemplare fotografato è prossima alla certezza) Smile. Inoltre è la vettura di rappresentanza del club.

Visto dov'è la sede del club la certezza è assoluta ! Wink
#35 | acclaim il 17/03/2014 03:54:24
é quasi certamente la macchina del presidente del club dolomite, anche se io la ricordavo argento, ma sono anni che non lo vedo. In quanto alla provenienza, se la macchina è quella era di un aristocratico napoletano che pur valutando che il prezzo all'epoca era esagerato nonostante gli interni lussuosi in cuoio e altre bazzecole, volle comprarla non perchè valesse come una Jaguar, ma per spirito di distinzione visto che al contrario della jaguar la Panther dolomite sprint era una mosca bianca se non unica in italia.
#36 | bullitt il 09/07/2015 15:32:54
dio mio. una macchina orrenda e totalmente senza senso.

i miei complimenti a chi ha il coraggio di tenerne una salvata e pagarne i conti. io sarei molto piu' vigliacco.
#37 | hot VWs il 09/07/2015 17:39:49
No dai.... Bullit non essere così cattivo nei suoi confronti....Pfft
Comunque io provo un enorme ammirazione per chi salva, restaura e conserva le incomprese e le sconosciute...
Chissà come è fatto il muso con la sua bella targa nera...
#38 | mikitiki94 il 09/07/2015 18:04:16
Forse ho trovato una foto del'anteriore da internet:
www.panthercarclub.com/images/history/rio/PANTHER_SALOON_01.jpg
#39 | hot VWs il 09/07/2015 18:11:11
Molto carina!!! Il muso assomiglia a quello della Aston Martin Lagonda......
#40 | Astrale il 03/04/2019 19:53:55
Gulp!, Gasp! Urch! Non la trovo particolarmente attraente esteticamente, ma ci pensa la super rarità a farmela piacere....
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato