Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 10

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,669
· Benvenuto a: mssimiliano1977
Immagine
> Altre - Europee > Skoda 105 L << >>
skoda130filocascino20140225.jpg
Anno 1979 (Filocascino).

Data: 24/12/2017
Commenti: 32
Visualizzazioni: 2965
Commenti
#1 | neim4 il 26/02/2014 07:56:48
La prima Skoda del sito!
Finalmente! Smile
#2 | PrinceMax il 26/02/2014 09:07:51
Shock Shock Shock
Mamma mia, che avvistamento; inizio "col botto" per Filocascino! Una rarità incommensurabile, tenuta pure in condizioni eccellenti. Complimenti davvero, credevo non ce ne fossero oramai più in circolazione. Smile
#3 | danguard76 il 26/02/2014 12:55:35
Praticamente un fossile ambulante! Ed è anche messa bene, non opacizzata come tutte quelle che ho visto (anche ai suoi tempi). Ricordo alcune particolarità ai profani: nonostante molto camuffato aveva il motore posteriore e il cofano anteriore era incernierato a lato.. Venne presentata nel 1976
#4 | oinotna il 26/02/2014 13:15:59
Rossa è proprio rara, di solito almeno in romagna erano verdi o giallo chiaro!
#5 | AP il 26/02/2014 14:38:39
Indistruttibili!!! Bravissimo filocascino. Smile
#6 | Mark B il 26/02/2014 15:54:28
praticamente introvabile!!!
#7 | 1600 GT il 26/02/2014 17:48:47
Non ci posso credere!!!
Già una Skoda a targhe nere è un qualcosa inimmaginabile da trovarti davanti mentre cammini, figuriamoci poi in queste condizioni così buone. Io ricordo parecchie 105, per la maggiore appartenute a pensionati, quando ero ragazzino, ma ora sono tutte sparite anche quelle.
Dire che questa è una mosca bianca è dire poco!!!
#8 | gabford il 26/02/2014 19:15:17
Il mio sogno era aprire un giorno questo sito, e trovare al primo posto una Škoda. Grazie Filocascino per aver realizzato questo sogno e aver dato questo momento di gloria a questa storica casa automobilistica Smile.
Devo però fare una correzione, perchè credo che si tratti del modello "120" o "120 L", sia perchè la "130 L" entrò in produzione nel 1984, sia perchè era diversa nella parte posteriore (i gruppi ottici erano a sviluppo orizzontale). Forse il proprietario ha sostituito la targhetta, che peraltro dovrebbe trovarsi a destra della targa e non sullo spoiler.
Un'eventuale foto dell'anteriore potrebbe chiarire i dubbi sull'attribuzione dell'esemplare alla versione corretta.
#9 | Markino il 26/02/2014 19:25:33
All'epoca, gli italiani che le acquistavano erano attratti soprattutto dal prezzo conveniente, il cui rovescio della medaglia poteva essere un'ampia varietà di fastidi, causati da un livello qualitativo tutt'altro che eccelso.
Il successo sul nostro mercato fu modesto, sia per lo schema meccanico obsoleto, sia per l'immagine negativa associata al prodotto industriale dell'Europa dell'Est, ancorché l'allora Cecoslovacchia vantasse una solida tradizione in campo industriale, consolidatasi nei primi tre decenni del secolo anche in campo automobilistico: oltre alla Skoda (che costruiva anche carri armati ed altri veicoli militari), va ricordata la Tatra, che nella 2a metà degli anni '30 produceva vetture aerodinamiche d'avanguardia (Tipi 77 e 87).
L'avvistamento è davvero particolare, sia per il tipo di vettura, sia per le condizioni di conservazione veramente rimarchevoli.
L'ottima inquadratura la rende assai più bella di quanto non sia nella realtà.
#10 | bayerische il 26/02/2014 20:17:52
all'epoca gli italiani che le acquistavano erano attratti soprattutto dal prezzo

.......anche perche altre attrattive non mi pare ve ne siano
#11 | FIESTALEX il 26/02/2014 20:18:17
Di persona le ultime ricordo di averle viste durante un viaggio a Praga di qualche anno fa, però quando ero ragazzino ne ricordo almeno una bianca che girava nelle mie zone. Ormai rarissima in italia!
#12 | Transaxle73 il 26/02/2014 22:20:36
Un esemplare identico a questo era orgogliosamente posseduto dal segretario cittadino del PCI del mio paese.
#13 | deltago92 il 26/02/2014 22:43:36
Avvistamento favoloso, auto magari non bella ma molto particolare, sparita completamente dalla circolazione sulle strade italiane (ne spunta una raramente sui vari siti di vendita ) . Il posteriore spiovente mi ricorda molto la Saab 900 e la Renault 12. Carino lo spoiler, bellissimi i paraspruzzi Skoda. Questa sembra tenuta da amatore nonostante la presenza del gancio di traino, se non l'hanno fermata gli incentivi nè le noie citate da Markino, non la ferma più nessuno.
Sempre in tema, ecco una 120 L del 1990 che ho avvistato qualche mese fa, credo l'unica a targhe italiane che abbia visto dal vivo (non che ne abbia viste di più con targhe straniere ) .
i62.tinypic.com/2qbrtop.jpg
i57.tinypic.com/2mhtnjc.jpg
#14 | Markino il 26/02/2014 22:46:37
.......anche perche altre attrattive non mi pare ve ne siano

A voler essere più fini, con una spesa modesta si acquistava un veicolo nuovo con quattro portiere e una cilindrata superiore al litro. Evidentemente, per alcuni l'operazione risultava sensata e adeguata alle proprie esigenze.
D'altra parte, non mancò certamente chi la comprò per puri motivi "ideologici" Grin
#15 | gian masini il 26/02/2014 22:49:45
Bella! Rara, moderna per i canoni d'oltre cortina, almeno nella linea assai migliore rispetto alla precededente 110. Quattroruote provò la 120 Ls e definì molto buona la finitura, buono il confort e ottimo rapporto qualità/prezzo. La 120 Ls montava paraurti in acciaio inox al pari della Peugeot 504 e della Bmw 520. Di ben altra categoria e prezzo. Disponibili sul mercato delle auto d'epoca, specie in Olanda e in Germania, ma non certo a prezzi da saldo. Per quel che mi concerne non mi dispiacerebbe averne una, possibilmente verde smeraldo (le prime) o verde salvia (le ultime) con gancio traino vista l'esiguità del bagagliaio. Se la incontrate lungo il vostro percorso mantenete le distanze di sicurezza: ne tamponai una nel 1978 con la mia povera R4. Un ricordo duro.
#16 | IL BUE il 26/02/2014 23:16:21
Merita, come tante altre ex "Brutte e insignificanti" il suo momento di osanna e gloria, come per gli altri modelli facenti parte della categoria. Essendo una spaventosa rarità, a maggior ragione perchè ex "cenerentola", è un avvistamento notevole.
#17 | gabford il 26/02/2014 23:43:39
@deltago92: quella che hai fotografata tu, se è del 1990, dovrebbe essere una 135 o 136 (gli unici modelli prodotti quell'anno, nonchè gli ultimi prodotti in assoluto).
#18 | Nelson Wilbury il 26/02/2014 23:59:27
La mamma di un mio compagno di liceo aveva una Rapid, se non ricordo male 136, bianca, e mi piaceva parecchio: era una macchina rustica e rumorosa ma mi dava un'idea di spartana e rassicurante solidità.
Obsoleta sicuramente, da guidare come le nostre di vent'anni prima, ma con un riscaldamento potentissimo e anche una vivacità niente male.
Skoda è un marchio che mi ha sempre affascinato, e forse anche oggi comprerei proprio la nuova Rapid: benché sia in tutto e per tutto un'occidentalissima VAG conserva un profilo "understatement" che si intona perfettamente alla sua storia di poca apparenza e molta sostanza.

Noi a Cagliari abbiamo i filobus cittadini e la "metropolitana" di superficie Skoda, e sono veramente dei gran bei mezzi!
#19 | Total III il 27/02/2014 04:51:26
Quando ne vedo una ricordo sempre quella vecchia canzone dei gemelli Ruggeri "Per le strade di Croda s'è inchiodata la Skoda".
Pare inoltre che la celebre battuta "Ha il lunotto termico di serie per scaldare le mani di chi spinge" sia nata per questo modello.
Una macchina piena di storia e suggestioni dunque, comprese quelle legate alle preferenze partitiche. Ad ogni modo, andava certamente molto meglio di una Zaz o di una Moskvitch. Smile
Qualche 130 al tempo si vedeva, e quelle venivano davvero comprate da chi voleva spendere il meno possibile avendo comunque una macchina più sostanziosa rispetto alla angusta Fiat 126, dal costo quasi identico e costruita comunque all'Est. Pfft
Per questo bell'esemplare non sarebbe male un servizio dettagliato. Smile
#20 | deltago92 il 27/02/2014 19:59:46
se è del 1990, dovrebbe essere una 135 o 136

Non ne ho idea, mi sono basato sulla targhetta, sull'adesivo del lunotto e sul sito del bollo. Magari è ritargata.
#21 | Filocascino il 27/02/2014 20:58:57
Grazie per i complimenti, purtroppo ho un cellulare d'epoca e la foto non è fantastica. Ero in giro per vedere location per il mio prossimo matrimonio, quando posteggiata per strada, come se nulla fosse, trovo questa Skoda tenuta benissimo. Non immaginavo fosse la prima del sito. La targhetta è della 130, ma il modello effettivamente non combaciava con le immagini trovate su internet (non sono un gran conoscitore delle Skoda). Che dire, spero di continuare così Smile
#22 | PrinceMax il 04/03/2014 00:07:12
Sperando di far cosa gradita, posto qui fra i commenti le uniche due foto che, dopo giorni di ricerca, son riuscito a trovare della Skoda posseduta molti anni fa dal mio nonno materno, una prima e una dopo il brutto incidente che le costò la rottamazione. Sad
i29.photobucket.com/albums/c274/massi30/img138_zpsf8e21f09.jpg
i29.photobucket.com/albums/c274/massi30/img139_zpsf3e1f5f1.jpg
#23 | vittoriale il 04/03/2014 01:05:54
Uh, che peccato Sad
#24 | IL BUE il 05/03/2014 01:25:57
Me la ricordo si... Almeno la scritta s'è salvata... Pfft
#25 | PrinceMax il 05/03/2014 19:36:44
Spero che gli occupanti non abbiano subito gravi danni.

In realtà, al momento dell'impatto, di occupanti non ce n'erano. La dinamica è stata piuttosto curiosa: in quell'epoca, per lavori di ristrutturazione, i garage dei miei nonni erano inutilizzabili, ragion per cui, nell'arco di alcune settimane, furono costretti a lasciare le loro auto parcheggiate in strada. Una domenica mattina (erano circa le sei del mattino), un ragazzo di circa vent'anni, alla guida di una BMW 323i, mentre sfrecciava a oltre 90 km/h nella strada (nella quale, almeno oggi, il limite è di 50 km/h essendo alle porte del centro storico) in cui abitavano i miei nonni, sbandò paurosamente centrando in pieno la povera Skoda. La 850 di mia nonna, parcheggiata poco più in là, rimase "illesa". Sad
#26 | francesco78 il 07/10/2014 22:56:18
Allora... Ne esiste almeno un'altra... È sempre rossa e targata Roma .....E (quindi '83 se non ritargata).
Purtroppo non mi è stato possibile fotografarla ma ho già ragguagliato chi di dovere per la caccia!! Smile
#27 | mikitiki94 il 04/11/2014 00:32:18
Prima che io nascessi una mia zia aveva una macchina identica a questa (anche nel colore!), e mi ha spiegato anche perchè se ne vedono così poche; citando testualmente "ogni 100 chilometri si rompeva qualcosa". Nel '90 la vendette ad un nipote neopatentato e la sostituì con un'altrettanto rara Nissan Micra 1° serie.
#28 | IL BUE il 04/11/2014 01:38:39
francesco78 il 07/10/2014 22:56:18
Allora... Ne esiste almeno un'altra... È sempre rossa e targata Roma .....E (quindi '83 se non ritargata).
Purtroppo non mi è stato possibile fotografarla ma ho già ragguagliato chi di dovere per la caccia!! Smile

Bazzica sostanzialmente sotto casa mia... L'ho vista una mattina mentre mi trovavo esattamente al lato opposto della strada, ma non riesco a pescarla parcheggiata...
#29 | francesco78 il 04/11/2014 09:22:31
IL BUE il 04/11/2014 00:38:39


francesco78 il 07/10/2014 22:56:18
Allora... Ne esiste almeno un'altra... È sempre rossa e targata Roma .....E (quindi '83 se non ritargata).
Purtroppo non mi è stato possibile fotografarla ma ho già ragguagliato chi di dovere per la caccia!! Smile

Bazzica sostanzialmente sotto casa mia... L'ho vista una mattina mentre mi trovavo esattamente al lato opposto della strada, ma non riesco a pescarla parcheggiata...


Se te la fai soffiare da sotto il naso paghi il caffè a tutto il forum...Pfft
#30 | alpiman il 12/12/2014 20:04:47
Mi sa che paghi il caffe'.....
#31 | Silvertown il 19/01/2016 15:45:43
Bella questa 120L la targa e di Palermo? Qualche anno fa ho visto una 105L al parcheggio di Rifugio Sapienza sull' Etna era targhata CZ, ha fatto tutto il viaggio e era ancora tutta originale e poi ho visto una 120L vicino a Sant' Alfio nel Catanese. cerchero di trovare le foto...perhce ne ho preso
#32 | marnile il 24/12/2017 00:57:03
Conosco la vettura, è una 105 L!!!!
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato