Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 9

· Iscritti in linea: 1
atae21

· Totale iscritti: 1,563
· Benvenuto a: Enricovale03
Immagine
> BMC/Leyland - Altri modelli > Austin Cambridge A60 << >>
austincambridgemiura20140420.jpg
Anno 1966 (miura61).

Data: 21/04/2014
Commenti: 9
Visualizzazioni: 1731
Commenti
#1 | atae21 il 21/04/2014 11:41:11
Pazzesca!!! Shock Penso che "miura61" non abiti troppo distante da me ma io non l'ho proprio mai vista in giro. Complimenti!!! evvai
#2 | IL BUE il 21/04/2014 12:13:09
Addirittura con guida "coatta" che prevede il braccino di fuori!
#3 | Markino il 21/04/2014 12:34:48
Se fosse proprio del 1966, sarebbe una delle 5 immatricolate quell'anno in Italia, a fronte di un consuntivo di 68 unità nel 1965 (fonte: Quattroruote, marzo 1967).
Non proprio un successo qui da noi, e francamente non c'è da stupirsene: la meccanica non offriva nulla di stimolante, e, volendo approfittare del disegno della Carrozzeria Pininfarina, la Peugeot 404, molto simile nell'impostazione, appariva assai più riuscita, oltre ad essere, con tutta probabilità, più robusta ed affidabile.
Lo stesso corpo vettura fu speso dal gruppo BMC sugli altri marchi del Gruppo, creando una babele di vetture tra loro concorrenti - con ovvi riflessi sui costi di produzione - che si differenziavano in pratica solo per il frontale, gli allestimenti interni, e la potenza del propulsore 1,6 lt. Il successo delle "Farina's" fu complessivamente buono in patria, ma scarso all'estero, come per gran parte del prodotto british diverso dalla Mini, dalla Ford Anglia, dalle sportive e roadster, e dalle vetture di gran lusso.
Molto interessante, in ogni caso, l'esemplare postato. Anni fa, un notissimo operatore bresciano ne offriva uno bianco, con targa quadra BS, mi pare, rimasto a lungo invenduto.
#4 | bayerische il 21/04/2014 20:18:42
Questa vettura rimase nel retro di una officina dalle mie parti per parecchio tempo alcuni anni fa, poi non la vidi più. Fa piacere rivederla scorrazzare
#5 | 1600 GT il 21/04/2014 23:43:09
Mai vista dal vivo. Ammazza che rarità!!!
#6 | danguard76 il 23/04/2014 19:37:06
Il braccio fuori cozza con l'aplomb british!
Nella miniatura mi sembrava una fiat 1800-2100...
#7 | gian masini il 02/12/2015 16:27:14
Rarissima vettura, almeno da noi, anche perché costava una certa cifra causa dazi doganali, non era granché performante, ma soddisfava il gusto british, anche se molto italiano, della linea e la qualità costruttiva. Praticamente una fusione di ferro e ghisa poggiata su quattro ruote frenate da tamburi. Inglesi. Personalmente preferirei avere in garage una 404 piuttosto che questa Cambridge. Più comoda e performante, specie quelle ad iniezione, la francese. E anche sulle Peugeot l'interno in cuoio, a richiesta, ed il tetto apribile. Cmq un bell'esemplare.
#8 | bayerische il 02/12/2015 21:47:43
C'è Nightmare alla guida?
#9 | sir alec il 11/12/2017 15:02:22
Nemmeno io l'ho mai vista dal vivo. Non ha una linea molto originale (la coda e la forma dei fari erano abbastanza comuni sulle auto coeve), ma si fa comunque apprezzare per la rarità.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato