Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 12

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> MG B > MG B Spider << >>
mgbspiderbiturbo20150725.jpg
Anno n.c., targhe bianche del 1992 (Biturbo83).

Data: 25/07/2015
Commenti: 14
Visualizzazioni: 721
Commenti
#1 | time101cv il 25/07/2015 07:34:46
www.targhenere.net/images/002/img_20150607_133514_zpshqn4cohi.jpg
(foto "Biturbo83" )
#2 | Themarcello il 25/07/2015 08:09:18
Quanta plastica...tentativo estremo di modernizzare una linea molto vintage.Con pessimi risultati.
#3 | Sandro528 il 25/07/2015 10:16:36
credo più che altro un estremo tentativo di adeguare una scocca molto vintage alle normative USA sugli urti a bassissima velocità ...
#4 | Markino il 25/07/2015 10:46:11
Assai indigesta.
#5 | oinotna il 25/07/2015 11:53:30
Be con le plastiche nere è ancora digeribile... sarebbe peggio se fossero sbiadite!
#6 | gabford il 25/07/2015 13:40:45
credo più che altro un estremo tentativo di adeguare una scocca molto vintage alle normative USA sugli urti a bassissima velocità ...

D'altra parte il mercato statunitense assorbiva la maggior parte della produzione del modello (e parliamo di oltre 300.000 esemplari complessivi solo per quanto riguarda la versione scoperta), quindi è comprensibile che la casa inglese giocasse tutte le sue carte in quella direzione...
#7 | Biturbo83 il 25/07/2015 15:24:28
Anche a me piace la vecchia linea vintage d'origine, ma la plastica fa molto eighties ed anche qui nel sito ho visto che c'e chi l'apprezzaSmile. Sicuramente lo sviluppo del modello è stato condizionato dal mercato USA come alcuni hanno scritto.
#8 | Sandro528 il 25/07/2015 16:36:31
premetto che non sono un profondo conoscitore del modello, ma visto i segnalatori laterali di posizione, non potrebbe essere una importata dagli Stati Uniti? o erano previsti come standard anche sulla produzione per il mercato Europa?
#9 | Biturbo83 il 25/07/2015 17:33:36
Propendo per una versione USA. Tra l'altro pensando alla targa VR, mi viene in mente che nella zona c'era anche la base Nato.
Nel 1974 arrivò la terza serie di MG B, sia Roadster che coupé. Le novità riguardarono il muso (mascherina ridisegnata, cofano allungato) e i paraurti (ora neri e in gomma, per rispettare le nuove norme USA). Il motore 1800 venne adeguato ai parametri d'inquinamento degli Stati Uniti. La potenza scese a 82cv perché aveva un solo carburatore in luogo dei due precedenti. Invariato, invece, il V8, che comunque fu eliminato dalla gamma nel 1976.
Fino al 1980, anno di uscita dal listino, furono prodotte 512.112 MG B, tra spyder e coupé. Una cifra ragguardevole per il tipo di vettura e che restò un record per vari anni tra le vetture "scoperte", fino all'uscita sul mercato della Mazda MX-5.
#10 | bayerische il 25/07/2015 19:53:32
Non sono un capolavoro ma a me non dispiace anche coi plasticoni
#11 | gabford il 26/07/2015 00:27:34
Tra l'altro pensando alla targa VR, mi viene in mente che nella zona c'era anche la base Nato.

Ipotesi plausibile. A Verona non c'era una base, ma il Comando delle forze terrestri della Nato (qualcuno ricorderà la vicenda del rapimento del generale Dozier...).
#12 | mikitiki94 il 27/07/2015 00:29:56
Non ho mai capito se la "rubber bumper" fosse regolarmente venduta anche in Europa.
#13 | Biturbo83 il 27/07/2015 11:28:11
Credo ed azzardo a dire che era venduta anche in Europa. Tra l'altro ho visto foto del modello senza le luci laterali USA, ma la parte del leone la facevano gli stati Uniti, da cui le modifiche richieste; tra l'altro leggo questa curiosità:
'Questa ultima versione fu la più brutta di tutte le MGB e molti proprietari sostituirono parauri e griglia con quelli della prima versione'
#14 | gabford il 28/07/2015 00:03:40
Credo ed azzardo a dire che era venduta anche in Europa.

Azzardi bene Grin. Grossomodo il mercato europeo assorbiva un decimo della produzione.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato