Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 9

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> Volvo - Altri modelli > Volvo P1800 ES << >>
volvop1800esbiturbo8320160613.jpg
Anno 1973, targhe europee del 2009 (Biturbo83).

Data: 13/06/2016
Commenti: 16
Visualizzazioni: 1616
Commenti
#1 | Astrale il 13/06/2016 08:16:55
Non c'è che dire.......affascinante sportiva da famiglia talmente inconsueta che è un enorme piacere vederla; quasi certa l'importazione di questo esemplare in un bianco che la rende assai moderna, forse anche ribassata.
#2 | FeDeesse il 13/06/2016 08:25:20
affascinante ma 1000 volte meglio la normale coupè a mio avviso. il bianco inoltre l'appesantisce non poco.
#3 | Biturbo83 il 13/06/2016 09:21:15
Esempio di design fuori dalle mode che ho sempre amato, come le successive 480 e C30 soprattutto per il portellone in vetro.
Anche la nostra Beta HPE l'aveva e qui si aggiungeva la classe.
#4 | polar il 13/06/2016 10:45:09
Splendida, personalmente ho un debole per le shooting brake..
Quoto biturbo e aggiungo che volvo proseguendo questa tradizione ha progettato una concept che riprende la stessa filosofia dei modelli citati
#5 | HPE il 13/06/2016 11:41:07
Un bel colpo avvistarla Wink
#6 | bob91180 il 13/06/2016 12:26:23
Su questo filone non era niente male nemmeno la reliant scimitar disegnata da Michelotti ...
Tutto sommato si tratta di sw a due porte , in definitiva , per cui le corrispondenti versioni coupe' sono molto piu' agili ...
#7 | gio65pi il 13/06/2016 13:52:48
ShockShockShock
Io la trovo molto appetibile, sportiva ed elegante allo stesso tempo e soprattutto rara: mai vista di persona in vita mia.
Domanda per i più esperti: è questo il modello che guidava Ugo Tognazzi nel film "Cattivi Pensieri"? A me sembra lei (il colore era diverso) ma potrei sbagliarmi dal momento che la coprotagonista del film Edwige Fenech distoglieva l'attenzione da ogni particolare e non mi rifersisco alla recitazione PfftsbavvGrin
Applausi a biturbo per il colpo e al proprietarioclaps
#8 | staff il 13/06/2016 14:50:07
@gio65pi: hai ragione: link Wink
#9 | Mc 127 il 13/06/2016 16:36:53
Stupefacente. Complimenti a Biturbo per l'avvistamento; credo di non averne mai viste dal vivo. Anch'io ho subito ricordato Tognazzi al volante della P1800.
#10 | Uno Turbo D il 13/06/2016 17:42:53
Tra quelle "particolari" la trovo una delle più belle. Ma qualcuno non aveva superato il milione di km su una di queste? Negli Stati Uniti, mi pare...
#11 | 1600 GT il 13/06/2016 17:58:34
Io la trovo assolutamente meravigliosa!!! Particolare e molto affascinante proprio in virtù di questo. Certo allora le linee dovevano essere a dir poco sconvolgenti, in Italia era infatti rarissima anche all'epoca.
Quella di Ugo Tognazzi era di una tinta stupenda simile all'acquamarina. Anche bianca però non è male.
Complimenti a Biturbo per questo avvistamento megagalattico!!!
#12 | gabford il 13/06/2016 20:21:42
Mi accodo alla schiera degli estimatori: vettura estremamente personale la cui eredità stilistica si ritrova anche nelle più recenti 480 e C30, come ha già giustamente richiamato Biturbo.
Questo esemplare è probabilmente uno degli ultimi tra i circa 8000 prodotti in questa configurazione, e certamente di provenienza statunitense, vista la presenza delle luci di ingombro laterali.
#13 | 5speed il 13/06/2016 22:40:08
Supercomplimenti per l'avvistamento a biturbo!!! Dalla didascalia mi pareva un 480......incredibile avvistamento!!!!!
#14 | Biturbo83 il 13/06/2016 23:27:14
Ringrazio tutti per i complimenti!
Pensare che non volevo fotografarla in quanto pensavo avesse targa straniera :-)
#15 | Markino il 17/06/2016 10:10:12
Tra le 100-150 vetture Volvo che si immatricolavano mensilmente in Italia nei primi anni '70 si nascondevano anche alcuni esemplari di "1800 ES", molto sparuti sia per la configurazione coupé-station, allora del tutto fuori dagli schemi canonici, sia per il prezzo decisamente impegnativo, pari, a listino, a quasi il doppio dell'Alfa "2000" (!).
Originali "italiane" o importate in seguito, nel tempo mi è capitato di vederne come minimo una mezza dozzina - l'ultima, forse già nota, alla magnifica asta organizzata nell'ambito dell'ultima edizione di "Autoclassica" - quasi tutte rifinite in azzurro metallizzato, la livrea alla quale, in genere, si associa questo modello, per me, grande amante delle svedesi d'epoca (a quattro ruote Grin ), fortemente attraente, anche se, dovendo scegliere, preferirei la classica Coupé à la Simon Templar.
#16 | gio65pi il 17/06/2016 14:20:18
grande amante delle svedesi d'epoca (a quattro ruoteGrin )

Meno male che hai specificatoROTFL
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato