Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 17

· Iscritti in linea: 2
Stefanozero, Markino

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> Alfa - 2000 2600 > Alfa Romeo 2000 Spider << >>
alfaromeo2000spiderstephan20161101.jpg
Anno 1962 (Stephan).

Data: 01/11/2016
Commenti: 10
Visualizzazioni: 997
Commenti
#1 | time101cv il 01/11/2016 10:01:30
www.targhenere.net/images/004/img_201609256_071618_zpsvataylwg.jpg
(foto "Stephan" )
#2 | bob91180 il 01/11/2016 10:39:56
Esemplare fiabesco ... personalmente apprezzo molto le ruote a raggi ancorche' non perfettamente coerenti ...
Prima serie con motore 2 litri notevolmente rara ... solo la plancia verniciata in nero la trovo un po' spartana ...
#3 | astraG il 01/11/2016 11:14:44
Che meraviglia!!
Bella anche la tinta che permette giochi di chiaro scuro ad effetto
Le quotazioni che ha raggiunto, stavolta son del tutto meritate!
#4 | Markino il 01/11/2016 11:37:33
Forse non ho mai avuto la fortunata occasione di incrociare questo spettacolare esemplare con finitura biancospino, e affascinante prima targa, di un modello che, nel tempo, ho censito in svariate unità, grazie anche alla frequentazione dei magnifici raduni del Registro Touring Superleggera, dove ne compaiono regolarmente.
Costruita in 3.443 pezzi tra il 1959 e il 1962, quando fu lanciata la "2600", è per me preferibile a quest'ultima per la più ricca dotazione di decori cromati e il frontale di più ampio respiro, ancorché la sostituta abbia un propulsore molto più adeguato alla stazza della vettura, che, se non erro, è realizzata per entrambe le serie in acciaio e non in alluminio (l'assenza delle targhette "Superleggera" ai bordi del cofano ne è un chiaro indice).
I cerchi a raggi Borrani sono tutt'altro che infrequenti.
Dopo anni di quotazioni sonnecchianti, che le rendevano quasi più "concorrenziali" della ben più diffusa "Giulietta", negli ultimi anni le "2000"-"2600" hanno decisamente spiccato il volo, e per un esemplare in ottime condizioni è facile sentirsi chiedere almeno 100 k€, trend che ha riguardato gran parte della gamma Alfa Romeo più vintage, e che ha fato varcare il confine ad un'infinità di macchine di spessore; un operatore commerciale brianzolo ha in vendita una "2000" di provenienza statunitense rifinita in azzurro Francia (solo 5 unità costruite) perfettamente restaurata, a dir poco da brividi, che deve costare una fuciliata.
#5 | astraG il 01/11/2016 15:57:33
La BMW sullo sfondo sembra non gradire di non esser lei in primo piano...e l'alfa se la ride..
#6 | atae21 il 01/11/2016 18:57:06
....e la Seat Altea appena passata, con quegli occhi piangenti, verso il basso, sta pensando: "Che figa nonostante gli anni....ma non potevano disegnare anche me così? E invece guarda che linea mi ritrovo....sob!"
#7 | gabford il 01/11/2016 22:44:36
Davvero fantastico questo esemplare di fine produzione (che - se ricordo bene - dovrebbe essere iniziata nel 1958). Le ruote a raggi, in questo caso, garbano anche a me e rendono la vettura ancor più esclusiva.
#8 | Markino il 01/11/2016 23:11:49
Si, qualche esemplare dev'essere stato realizzato anche nel 1958.
Una identica fu utilizzata come vettura del protagonista del film di Luciano Salce "La voglia matta" (1962), dove un maturo professionista (Ugo Tognazzi, ottimo come sempre) si fa "portare a spasso" come un adolescente da una giovanissime e seducente Catherine Spaak.
#9 | Mc 127 il 03/11/2016 13:04:57
Meravigliosa. Anch'io trovo che i Borrani ne esaltino sia l'eleganza che la grinta.
#10 | time101cv il 05/06/2019 08:33:48
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2019/06/84775306-4e79-4a84-b346-c370d6706f43_nathan_tn37067.jpg
(foto "Nathan" )
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato