Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 9

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,563
· Benvenuto a: Enricovale03
Immagine
> BMC/Leyland - Altri modelli > Austin 1300 GT << >>
austin1300gtfil72.jpg
Anno 1972. (Fil82)

Data: 14/05/2009
Commenti: 14
Visualizzazioni: 1643
Commenti
#1 | neim4 il 14/05/2009 19:59:21
Che raritÓ!
#2 | atae21 il 14/05/2009 22:33:17
Iorio se ti serve la foto per la tua collezione di Austin, prendila pure...Smile
#3 | atae21 il 14/05/2009 22:34:15
Su questa macchina ci sono salito qualche anno fa: devo dire che ad abitabilitÓ interna non ha rivali! Grin
#4 | Bomber il 14/05/2009 22:34:54
Shock anche questa fa' parte delle innumerevoli auto che non ho mai visto .Frown non Ŕ che mi piaccia un gran che ,xro' una cosa la dico : avrei evitato su questo modello la colorazione rossa. WinkWink
#5 | IL BUE il 14/05/2009 23:57:20
Io ne ho pescata una, ma sottoforma di Innocenti IM3... RaritÓ...
#6 | Total III il 15/05/2009 01:03:17
Affascinante, anche se forse non esattamente bellissima, la versione sportiva del modello 1100 (che era disponibile in varie versioni sotto i marchi pi¨ disparati: Austin, Morris, MG, Riley, Vanden Plas...) oltre che le varie versioni costruite su licenza in giro per il mondo come le Innocenti.
Questa montava il bel motore 1275 cm3 con 2 carburatori che poi finý, con poche modifiche, sotto il cofano della Mini Cooper italiana.

L'abitabilitÓ di queste vetture era davvero eccezionale per i tempi, grazie all'estremizzazione del concetto della Mini Issigonisiana, ovvero motore trasversale, sospensioni "in gomma", passo lungo, piccole ruote poste ai margini della scocca.
Certo il pi¨ delle volte la linea non risultava il massimo: Pininfarina dovette lavorare di fino con la scocca della Morris 1100 aggiustando le proporzioni della coda fino a ottenere quella bella auto che f¨ la IM3. Smile

Probabilmente anche il vecchio Pinin si sarebbe arreso di fronte a quello che Ŕ considerato il punto insuperato dell'Issigonisismo: la terribile Austin MAXI.

img30.imageshack.us/img30/5962/austinmaxi3yw.jpg

All'interno come si pu˛ intuire ci si poteva anche portare a spasso il cane. Peccato che la vista di profilo fosse un p˛...Ehm....Non saprei che termine usare.
Pescare una di queste in giro in Italia sarebbe davvero un bel colpo. Credo non sia mai stata importata ufficialmente....Frown
#7 | audiclassic il 15/05/2009 09:56:43
Beh sicuramente non Ŕ una bellezza ma ha un suo "perchŔ" funzionale.. ci sono pure auto brutte e inutili Pfft (come al solito non faccio nomi) Wink
#8 | chucknorris il 15/05/2009 11:44:15
Stupenda!Smile Mesi fa ne ho scovata una bianca; prossimamente su questi schermi!Wink
#9 | danguard76 il 15/05/2009 18:33:19
La maxi Ŕ stata la peggiore della terna ADO (austin drawing office) : la mini, la 1100 e la suddetta maxi. Meglio non Ŕ andata con l'erede Princess..
Invece la 1300 Gt era un 'ottima vettura, che ha pagato certe raffinatezze , come l'hydrolastic, con la scarsa diffusione sul territorio italiano. Tenuta di strada e abitabilitÓ eccezionali, io avevo la travller 1300, che avete visto , ed era una specie di salotto ambulante...
#10 | atae21 il 16/05/2009 00:33:17
Venduta una Maxi uguale, color bordeaux pastello, l'anno scorso qui in zona Saronno. E' finita in Veneto, ha le targhe originali Milano K...del 1970, quindi importata all'epoca. Shock
#11 | Total III il 16/05/2009 02:19:32
Accidentaccio, chissÓ chi mai avrÓ avuto il fegato di comprarsela..... Grin
#12 | massimo il 16/05/2009 10:27:11
E' vero Davide, me la ricordo....dovrei anche averla fotografata, ma non ne sono certoSmile
#13 | atae21 il 16/05/2009 13:42:48
L'ha comprata un simpatico signore veneto piuttosto "robusto", molto conosciuto nel giro delle auto storiche perchŔ collabora con riviste e partecipa a gare di regolaritÓ con una Kadett GTE giallo/nera targata Siracusa. CoolWink
#14 | manug75 il 13/08/2013 14:54:59
Una Maxi Ŕ protagonista del film di Giulio Questi "La morte ha fatto l'uovo" con Jean Louis Trintignant alla guida.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato