Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 14

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> Volvo - Altri modelli > Volvo 1800 S << >>
volvo1800sseba20201119.jpg
Anno 1965, targhe nere del 1979 (SebaRaba1961).

Data: 19/11/2020
Commenti: 15
Visualizzazioni: 956
Commenti
#1 | time101cv il 19/11/2020 09:59:36
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2020/11/img_5922.jpg

www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2020/11/img_5923.jpg
(foto "SebaRaba1961" )
#2 | Transaxle73 il 19/11/2020 10:09:30
La macchina di Roger Moore ne "Il Santo" anche se io preferisco la più innovativa ES con il portellone posteriore, soluzione copiata anni dopo dalla Lancia per la sua Beta Hpe.
#3 | Markino il 19/11/2020 10:13:54
Avvistamento superlativo, tanto più trattandosi di un esemplare probabilmente "italiano" dalle origini.
Coupé filante e raffinata disegnata dalla Carrozzeria Frua e costruita in un primo tempo dalla britannica Jensen, circostanza che ne "legittimò" la scelta quale auto personale del "Santo" nella celebre serie televisiva; motorizzazione 1,8 lt. piuttosto brillante, adottata anche - se non erro - sulla versione "apicale" della "PV 544".
Ottimo il contrasto tra la finitura nera e gli interni rosso-amaranto di questo splendido esemplare.
#4 | bob91180 il 19/11/2020 10:59:08
Auto dotata di notevole personalita' con una estetica molto originale ...
Oggi le quotazioni si sono impennate fuori da ogni logica ...
#5 | Stephan il 19/11/2020 11:09:18
Ehilà! Bel colpo seba! Pole meritata. Mi piace un sacco la linea di questa Coupé, molto originale.
#6 | Sauro il 19/11/2020 12:12:42
Il Santo... anche se era bianca Wink
#7 | Biturbo83 il 19/11/2020 12:13:38
Ricordo ancora il modellino 1.43 in plastica della Norev.
#8 | ARGiuliasuper il 19/11/2020 12:26:33
Nel 2018, ad Essen, fu esposta la Volvo color ghiaccio targata ST 1, protagonista della serie “Il Santo”. E’ significativo che Roger Moore la tenne per sé utilizzandola per anni come auto personale. Ho sempre trovato bellissimo questo modello nella sua forte personalità, con le pinne posteriori spigolose e la modanatura laterale ad onda. Nel sito ne abbiamo un’altra del primo anno di produzione ma questa è eccellente per colore e condizioni. Dopo i primi anni di produzione l’assemblaggio fu spostato dalla Jensen alla casa madre che ha costruito questo esemplare. Il motore è quello dell’Amazon 120 poi condiviso con la PV 544 nella versione a due carburatori. Complimenti a SebaRaba1961 per l’avvistamento e per gli scatti, soprattutto il terzo che ne esalta la splendida linea laterale.
#9 | pierbott il 19/11/2020 12:42:40
Veramente molto bella!
#10 | Markino il 19/11/2020 13:08:30
In realtà, furono utilizzati diversi esemplari nel corso della produzione del telefilm, seguendo l'evoluzione della stirpe - e comunque sempre con l'iconica targa "ST1" (prodromo della "BS 1" di "Attenti a quei due" ) - dalla versione d'origine made in Jensen del 1961 sino alla serie di fine anni '60, che accompagnava gli ultimi episodi oramai a colori (a mio giudizio meno riusciti - un po' troppo "noir", diciamo - rispetto a quelli in bianco e nero), realizzati nel 1968-'69.
Le mie preferenze vanno come di consueto alle unità più datate, diciamo sino al 1965-'66; il modellino Minichamps 1/43 che posseggo, stessa combinazione cromatica di questo in foto, riproduce invece le tipologie del 1969 Smile
#11 | Captain Midnight il 19/11/2020 14:11:27
Una delle poche svedesi seducenti,almeno per me.
Peccato sia poco conosciuta,mi chiedo a livello prestazionale come fosse.
#12 | aureliab20 il 19/11/2020 21:34:02
Non conosco il modello, ma per me l'antenna nera della radio nel 1965 non esisteva in quanto venivano prodotte solamente cromate.
#13 | SebaRaba1961 il 19/11/2020 22:31:47
Grazie ragazzi, è stato un bell'incontro casuale mentre mi dirigevo dal mio barbiere di fiducia che ha il salone a 300 m dall'avvistamento; lui conosce il proprietario di questa Volvo che ne ha anche altre anni '80 e '90. Questa in particolare è stata acquistata nuova da niente meno che l'attrice Sylva Koscina
#14 | lancista il 20/11/2020 00:47:11
Bell'incontro davvero. forse l'unica Volvo assieme alla 1800ES e un po alla 780 che mi attrae
#15 | LFL il 21/11/2020 18:15:26
Mi associo ai complimenti al fotografo, oltre a quelli al possessore del modello. Non sorprenda la linea: è stata concepita nella seconda metà degli anni '50, quindi è fin troppo moderata, rispetto ad altre proposte (specie tedesche o inglesi).

Dal vivo la vidi solo una volta, 3 o 4 lustri fa, a Roma in zona Prati (per chi non conosce la Capitale, è il quartiere tra Vaticano e fiume Tevere). Colore rosso, targa originale Roma 8-e-altro-che-non-ricordo..... insomma del 1965, ancora con l'originale 1.8 litri come venni a scoprire dopo essermi interessato al modello proprio grazie a quell'incontro. Era in vendita: buone condizioni generali, il colore non era troppo sbiadito, provai a telefonare, ma la richiesta era esosa per l'epoca (se ricordo bene, 17000 Euro), tanto più che con qualche migliaio di Euro in più avrei potuto prendere una Facel Vega HK500, della cui rivalutazione ero già sicuro all'epoca.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato