Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 9

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,669
· Benvenuto a: mssimiliano1977
Immagine
> Altre - Europee > Dacia 1300 << >>
dacia1300stephan20210213.jpg
Anno n.c., targhe europee del 2019 (Stephan).

Data: 13/02/2021
Commenti: 23
Visualizzazioni: 1413
Commenti
#1 | time101cv il 13/02/2021 10:43:07
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2021/02/2248b515-cceb-460f-9fa1-e86d35c24cb9.jpg

www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2021/02/7a6da095-a3ae-40a4-8692-0a2b27777777.jpg
(foto "Stephan" )
#2 | neim4 il 13/02/2021 10:44:15
La prima del sito!claps
Sono stato un paio di volte in Romania per lavoro oltre 10 anni fa. I taxi erano quasi tutti su questa base e ci sono salito per in un breve tragitto!
#3 | Rover213 il 13/02/2021 10:50:55
Ehilà, la prima Dacia del sito Cool
Importazione controcorrente e coraggiosa, che stimo moltissimo e a cui va un grandissimo applauso.
Le Dacia erano regolarmente a listino da noi nella prima metà degli anni '80: Dacia 1310 berlina e Break (entrambe disponibili in versione MS), con prezzi di listino compresi tra i 7.4 e gli 8.3 milioni di lire (fonte: Quattroruote Maggio 1985).
Complimenti al proprietario a all'avvistatore Wink
#4 | Nathan il 13/02/2021 10:53:30
Scegliere di importare e collezionare una R12 sarebbe stata un’idea già parecchio originale.. farlo con una Dacia 1300 è da applausi indiscussi! Wink
#5 | deltago92 il 13/02/2021 10:54:16
Praticamente la Renault 12 romena. Con alcune modifiche estetiche è stata venduta anche negli anni novanta, anche in versione famigliare e furgone.
#6 | Markino il 13/02/2021 11:40:47
Un anno e mezzo fa, al bellissimo "Historic Day Veneto" organizzato nel centro di Vicenza, era presente un esemplare analogo del 1978/'79, in gradevole tonalità turchese, con targhe FW/SA, pari al nuovo, che, pur in mezzo a numerose auto di pregio, faceva una degna figura.
Penso sia molto difficile reperirne in buono stato in patria, dove, tra condizioni climatiche ostili, contesto economico-sociale più arretrato rispetto ai nostri "standard", e mentalità sino ad alcuni anni addietro non orientata alla conservazione dei veicoli anziani, gran parte delle unità circolanti dovevano essere parecchio "vissute".
Importazione lodevole, anche se preferirei di gran lunga una "12" della Casa madre.
#7 | oinotna il 13/02/2021 12:43:32
Tutto sommato il colore dà un tocco anni 70 che non guasta.
Complimenti al proprietario.
#8 | classicauto2019 il 13/02/2021 12:53:13
Davvero strabiliante! Ora restano da beccare delle Dacia con targhe originali italiane, dato che la 1310 era a listino nella prima metà degli anni '80 come indicato da Rover213.
#9 | Frabo187 il 13/02/2021 14:36:19
Stima infinita per il proprietario! claps
#10 | 5speed il 13/02/2021 14:55:32
Beh non sono d'accordo con chi dice che sia molto difficile reperirne una ben messa nella sua patria.....mi raccontava un ragazzo romeno che lavora in una demolizione che al suo paesello un signore ne ha una bianca, comprata nel '76 e usata pochissimo....ora è la sua auto storica....la tira fuori ogni tanto dal box e ci fa un giretto e oi torna ala coperto, ha ancora le gomme dell'epoca (speriam di no perché girarci sarebbe un suicidio)....però non è pressoché impossibile che non ce sian tante in condizioni buone.....per me è stata apprezzata in patria e ha i suoi amatori che le tengono bene.
#11 | Lollo98 il 13/02/2021 16:04:44
Se ci fate caso, c'è anche una bandiera romena sulla cappelliera
#12 | LeleDS19 il 13/02/2021 16:59:40
Conosco quella turchese citata da Markino, è di un ragazzo romeno della mia città, veramente in condizioni eccezionali.
Se riesco mando le foto.
#13 | gabford il 13/02/2021 18:57:12
Penso sia molto difficile reperirne in buono stato in patria

Non è neanche da escludere che questo esemplare provenga da qualche Paese dell'Europa occidentale, visto che era regolarmente venduta in alcuni mercati (nei Paesi Bassi, ad esempio).
L'esemplare dovrebbe essere degli anni '70, dato che nel 1979 il modello ha assunto le sembianze della sua sostituita 1310, per poi uscire di scena intorno al 1984.
Notevole comunque l'avvistamento. Sarei davvero curioso di conoscere le motivazioni di un simile acquisto.
#14 | mariano il 13/02/2021 21:56:17
Già apparsa su Faccialibro, dovrebbe appartenere ad un appassionato del genere.
Come dice Markino, questa è stata sicuramente prodotta tra il 1968 e il 1979, anno di uscita della sostituta 1310, quella che poi arrivò anche da noi. Al contrario della 1310, questa era una R12 in tutto e per tutto, aveva piccolissimi cambiamenti insignificanti rispetto la versione Francese.
La 1310 è stata prodotta sino al 2004, ormai pesantemente cambiata, tanto da sembrare quasi una riedizione modernizzata della Renault 12. Personalmente anni fa ho visto una 1310 del '98 o '99 in versione Break con targhe rumene, unica Dacia pre-nova mai vista.

Un grandissimo avvistamento in ogni caso, chapeau all'avvistatore e al proprietario.
#15 | astraG il 13/02/2021 22:23:44
Scelta fuori dagli schemi; per fare gli esclusivi ed esotici fino in fondo non sarebbe stata male la Dacia 1100 di sicuro unica in Italia.
#16 | Marlon il 13/02/2021 22:32:25
Non vedo perchè in Romania non ci debbano essere appassionati di auto d'epoca: mi piace pensare che questa appartenga ad un romeno trasferitosi in Italia, che dopo qualche anno ha deciso di importare dal suo paese d'origine questo modello-simbolo.
Un po' come se un italiano andato a vivere, chessò, in Olanda, importasse poi una Fiat 600
#17 | Danip il 13/02/2021 22:37:54
Importazione lodevole

Se ci fate caso, c'è anche una bandiera romena sulla cappelliera

Secondo me, l'auto non è stata importata, ma è arrivata in Italia insieme al suo proprietario, che ha messo la bandiera perchè va fiero delle sue origini: la targa è del periodo dei decreti Salvini, che hanno imposto la targa italiana alle numerose auto con targa straniera che circolavano nel territorio nazionale.
Ora restano da beccare delle Dacia con targhe originali italiane

Mi sa che sarà difficile, ma mai dire mai: coi numerosi avvistamenti di auto rare che sono comparsi su queste pagine, può darsi benissimo che qualcuna sia ancora sopravvissuta e resta solo da avvistarla.
#18 | Markino il 13/02/2021 23:38:17
Nel mio commento mi riferivo chiaramente alla Romania del passato, quella di Ceasescu per intendersi, o di poco successiva, dove le automobili non erano alla portata di tutti i cittadini, e chi le acquistava lo faceva quasi sempre perché aveva necessità di utilizzarle quotidianamente - in condizioni ambientali (in senso ampio) non certo ideali - e, in genere, senza troppi riguardi; negli anni seguenti, caratterizzati dalla difficile transizione ad un nuovo sistema politico ed economico, anche il parco auto si è via via ampliato e/o rinnovato, grazie all'afflusso massiccio di più moderne vetture usate provenienti dai mercati ricchi dell'Ovest.
Gli appassionati di auto d'epoca esistono certamente anche in Romania (le nostre vetture migrano pure lì), ma ritengo si tratti di un fenomeno sviluppatosi soprattutto negli ultimi due decenni.

Ad ogni modo, vi propongo la visione di questi prelibati documenti filmati, rispettivamente del 1987 e del 1993, che ho reperito su YouTube:

https://www.youtu...iDwV5r0_kg


https://www.youtu...06QsJfueBk
#19 | atae21 il 14/02/2021 00:07:28
Da amante delle vecchie francesi e delle auto "esotiche", per me questo tipo di importazione dall'estero è il top. Anche io ho in mente (in tempi futuri e più propizi) di importare una berlina esotica che mi sta a cuore da sempre... Wink
#20 | Frabo187 il 14/02/2021 02:24:56
Ad ogni modo, vi propongo la visione di questi prelibati documenti filmati, rispettivamente del 1987 e del 1993, che ho reperito su YouTube:


Grazie, sempre graditi i filmati di anni purtroppo lontani.
Questo filmato mi ha fatto ricordare quanto mi manchino i miei viaggi in giornata a Fiume a fotografare vecchie auto, purtroppo fermi per ovvi motivi.
#21 | Yuppies86 il 14/02/2021 18:01:25
Fino a inizio 1987 i modelli Dacia erano ufficialmente importati in Italia. L'importatore aveva sede a Savona, nella centralissima VIa Paleocapa. Nella Riviera ligure di Ponente, fino ai primi anni 90 se ne poteva incontrare qualche sparuto esemplare.
#22 | mikitiki94 il 14/02/2021 18:43:39
Secondo Quattroruote, le importazioni andarono avanti fino al 1992.

https://www.quatt...renault-12
#23 | neim4 il 23/02/2021 23:27:08
Mio cognato mi ha mandato questo video:

https://youtu.be/...
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato