Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 8

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,670
· Benvenuto a: Spotted_in_BA
Immagine
> Altre - Europee > Panhard 17 BT Relmax S << >>
panhard17alfa3320210629.jpg
Anno 1965 (Alfa33).

Data: 29/06/2021
Commenti: 14
Visualizzazioni: 994
Commenti
#1 | time101cv il 29/06/2021 10:35:38
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2021/06/panhard_17b_bt_relmax_s_1965_1.jpg
(foto "Alfa33" )
#2 | oinotna il 29/06/2021 10:39:05
Tinta vistosa adatta ad una vettura che non passa inosservata.
#3 | bob91180 il 29/06/2021 10:41:56
Musetto da pesce scorfano , piuttosto rara gia' all'epoca ; tipico il ruggito rauco del suo motore bicilindrico boxer ...
Ho idea che questo azzurro turchese non sia originale ; e pure i cerchi a 5 bulloni , quando mai , le francesi li avevano a 3 ...
#4 | Francesco240D il 29/06/2021 10:45:56
L'altro giorno ne vedevo una in foto: questa ha la sua bellissima prima targa e un tinta particolare, da mettere in garage assolutamente (per i collezionisti s'intende). Che quotazioni ha una rarità del genere?
#5 | Nathan il 29/06/2021 10:53:48
Ecco una delle auto che mi affascinano di più..
In generale, tutte le Panhard fino alle ultime mi piacciono, ma la PL17 è la mia preferita. Bellissimo questo esemplare per la targa, ma quell’azzurro giocattolo, così acceso, non mi convince.
Detto ciò, non ci sputerei affatto sopra, anzi…Wink
Ho il dubbio che fosse quella in vendita parecchio tempo fa, che mi ha fatto perdere il sonno per qualche giorno.. era da restaurare, tinta scura non ricordo se blu o nera..
Targa Roma se non sbaglio.
Che caratteristiche aveva questa versione “relmax”?
#6 | Biturbo83 il 29/06/2021 10:58:49
Avvistamento eccezionale! Ho diversi modellini degli anni 60 di Panhard e uno è proprio celeste, ma meno acceso.
Questa sicuramente è stata riverniciata.
Dal vero quelle poche che si incontravano erano praticamente tutte nelle grandi città e anche questa ne è una testimonianza.
Mi lasciano dubbiosi i cerchi che mi sembrano più recenti e non ricordo.
#7 | puma76 il 29/06/2021 13:10:40
Per tanti anni l'ho vista dove abito, grigio chiaro, tutta d'alluminio.. ruggine what is?
#8 | Transaxle73 il 29/06/2021 13:52:13
Molto affascinante questa vetturetta francese, raffinatissima nelle soluzioni meccaniche e con un propulsore bello tirato che dava filo da torcere ad auto dai motori ben più pingui di centimetri cubi. A memoria non ricordo di averla mai vista dal vivo.
#9 | LeleDS19 il 29/06/2021 15:06:06
I cerchi sono corretti, ma mancano le coppe.
In realtà il cerchio è solo il canale esterno, quello che si vede in mezzo è il tamburo del freno che rimane fisso sul mozzo.
Anche secondo me azzurro troppo carico.
Uno dei miei sogni nel cassetto, ma ante 63, ancora con i fanalini tondi e le ciglia.....
#10 | mikitiki94 il 29/06/2021 15:16:30
tutta d'alluminio

Quella tutta d'alluminio era la Dyna Z; la PL 17, per ridurre i costi, aveva parti in acciaio.
#11 | mariano il 29/06/2021 23:07:43
Avvistamento coi fiocchi di una delle più ''strambe'' berline francesi del periodo, e per questo motivo anche una delle più affascinanti in assoluto.
Tempo fa visualizzando i dati del circolante mi ha sorpreso, ma neanche troppo, il fatto che già a metà anni '80 risultassero circolanti la media di una decina di Panhard a regione, con alcuni picchi solo nel Lazio (una ventina) e in Lombardia (idem una ventina).
#12 | Strabuzov il 29/06/2021 23:44:41
Che dire, colore appariscente per auto appariscente.Grin Rimanendo sul binomio Panhard - Roma, nei primi anni duemila mio zio ne ricorda una vicino all'allora medico di famiglia. Ebbene, negli anni ottanta un lettore scrisse a Quattroruote di averne vista una, e lo stesso accade un decennio dopo su Ruoteclassiche. Entrambe lettere da Roma, entrambe identificavano il modello come 24 CT. Non ricordo quale modello ricordasse mio zio, ma se fosse lo stesso mi piacerebbe immaginare si tratti della stessa macchina delle lettere.Smile
#13 | ARGiuliasuper il 30/06/2021 01:21:08
Avvistamento stupefacente.
#14 | IL BUE il 30/06/2021 10:14:19
Rimanendo sul binomio Panhard - Roma, nei primi anni duemila mio zio ne ricorda una vicino all'allora medico di famiglia. Ebbene, negli anni ottanta un lettore scrisse a Quattroruote di averne vista una, e lo stesso accade un decennio dopo su Ruoteclassiche. Entrambe lettere da Roma, entrambe identificavano il modello come 24 CT. Non ricordo quale modello ricordasse mio zio, ma se fosse lo stesso mi piacerebbe immaginare si tratti della stessa macchina delle lettere.Smile

Un esemplare di 24CT targato Roma è ben noto, e m'è capitato di vederlo diverse volte in moto, mai fermo.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato