Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 13

· Iscritti in linea: 1
marnile

· Totale iscritti: 1,669
· Benvenuto a: mssimiliano1977
Immagine
> Altre - Europee > vancLee Mungo << >>
vancleemungoclassicauto20210926.jpg
Anno 1990 (classicauto2019).

Data: 26/09/2021
Commenti: 16
Visualizzazioni: 730
Commenti
#1 | peppecantarella il 26/09/2021 11:36:47
Automobile molto rara. Da un veloce esame del web risulterebbe una carrozzeria in poliestere con meccanica Citroen, 2CV o Dyane. Azienda belga. Attendo conferme
#2 | Francesco240D il 26/09/2021 11:58:08
Mai sentita, per˛ la conserverei come si deve, anche se non Ŕ messa male.
#3 | deltago92 il 26/09/2021 12:14:06
Shock Questa poi, non la conoscevo proprio!
#4 | Alfa33 il 26/09/2021 12:27:14
Mai sentita nominare, cercher˛ informazioni.
#5 | atae21 il 26/09/2021 15:42:31
Le importazioni che piacciono a me: auto inconsuete, addirittura sconosciute, mai vendute sul nostro mercato. Roba che solo uno che conosce a memoria i TAM potrebbe andare a cercare... evvai
#6 | mariano il 26/09/2021 17:43:19
Lo ammetto, questa mi Ŕ nuova anche a me. Dalla miniatura pensavo fosse una Renault Farma, ma questa proprio non l'ho mai sentita! Avvistamento incantevole.
#7 | oinotna il 26/09/2021 20:25:09
Ne ignoravo l'esistenza, effettivamente ho controllato e nel TAM del 1990 a pag 1105 Ŕ riportata, occupa appena una colonna, e confermo che Ŕ su meccanica 2 CV 6.
#8 | Markino il 26/09/2021 23:20:24
Per fortuna, Ŕ l'unico esemplare sinora censito Grin
#9 | gabford il 26/09/2021 23:53:39
Il marchio Ŕ belga, pi¨ precisamente fiammingo, infatti la denominazione deriva dalla fusione del cognome dei due fondatori (di cui il primo deriva dal classico prefisso "van", rigorosamente in minuscolo).
Verso la fine degli anni '70 l'azienda, fino a quel momento attiva nella produzione di dune buggy, cercando - al pari di altri marchi - di sfruttare una nicchia rimasta libera nel mercato tedesco, dove la commercializzazione della Citroen Mehari era stata bandita per motivi di sicurezza (legati alla scelta del materiale per la carrozzeria), lanci˛ un modello chiamato Emmet, caratterizzato da linee squadrate e distribuito per˛ solamente in Belgio e Paesi Bassi. Nell'arco di un paio d'anni fu presentata la Mungo, di linee pi¨ moderne (e a mio giudizio decisamente meno disprezzabili nella vista anteriore), modello che venne finalmente commercializzato anche in Germania, Francia ed Inghilterra.
La produzione and˛ avanti senza particolari aggiornamenti fino al 1989-1990, e quindi Ŕ possibile che l'esemplare fotografato sia effettivamente di prima immatricolazione.
Sarebbe davvero curioso conoscere la storia di questo esemplare, considerata anche la targa meneghina.
Al di lÓ di ogni considerazione, l'avvistamento di questa raritÓ (si parla di poche centinaia di esemplari) sul suolo italiano, tanto pi¨ nel contesto marittimo che si intravede nell'immagine, Ŕ sicuramente suggestivo, quasi quanto la pubblicazione in pole giornaliera di un'auto in poliestere nghenghe
#10 | bob91180 il 27/09/2021 00:36:21
Ho idea che dal vivo sia parecchio deludente sia come estetica che come qualita' costruttiva ...
#11 | 1600 GT il 27/09/2021 11:06:03
Mai vista e ne sentita.
#12 | polar il 27/09/2021 16:38:38
Anch'io vado matto per questi avvistamenti esotici. Di cloni delle Mehari ce ne sono tanti sparsi nel mondo...
#13 | FeDeesse il 29/09/2021 08:49:56
dovrebbe essere quella di un mio conoscente collezionista Citroen. molto rara. Simpatiche tutte queste vetturette /spiaggine anche se la regina indiscussa a mio avviso resta e resterÓ sempre la Citroen Mehari.
#14 | Lollo98 il 30/09/2021 00:13:25
Prima auto belga del sito?
#15 | gabford il 30/09/2021 00:55:43
No, di produzione belga Ŕ anche questa:

http://www.targhe...o_id=17266
#16 | mx5dan il 30/09/2021 19:18:33
Le Apal avvistate sono due, quindi questa vancLee Ŕ la terza belga.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato