Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 11

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,692
· Benvenuto a: Pinin
Immagine
> Lancia 2000 > Lancia 2000 iniezione << >>
lancia2000argiuliasuper20220114.jpg
Anno 1973 (ARGiuliasuper).

Data: 14/01/2022
Commenti: 9
Visualizzazioni: 688
Commenti
#1 | alequattro75 il 14/01/2022 10:15:18
Obsoleta, stretta, ecc... ecc... ma per me è la quintessenza di cosa dovrebbe essere una Lancia. Una delle migliori berline italiane di sempre (mooolto meglio della Thema!) che sarebbe stata perfetta col V6 della Flaminia.
Ma anche il caratteristico boxer la rendeva molto prestazionale.
Persino le tende cardinalizie, che su qualunque altra vettura risulterebbero pacchianissime, in questo caso suggellano ulteriormente la classe sabauda inarrivabile di questa vettura.
Non mi fa impazzire il "marrone parioli". Preferisco nettamente il blu Lancia. Stupende anche le versione coi sedili in velluto verde!
#2 | Biturbo83 il 14/01/2022 13:34:17
Questione di gusti e senza togliere nulla all'eleganza della 2000,ma preferisco di gran lunga la prima Thema.
Le tende cardinalizie non mi sono mai piaciute, nonostante facciano parte del suo DNA.
I velluti dei rivestimenti interni invece mi piacciono in qualunque tinta e li trovo molto anni 70.
#3 | bayerische il 14/01/2022 14:11:25
Il confronto diretto a mio avviso è piuttosto arduo quanto inutile,se rapportiamo invece le due vetture alle loro concorrenti dell' epoca possiamo dite che la 2000 era in vetta alla classifica delle rivali la Thema no.
#4 | atae21 il 14/01/2022 14:27:03
Non mi ha mai scaldato per nessun motivo.... preferisco certe tedesche o francesi dell'epoca (Bmw 2000 tii NK o 520i/Peugeot 504 Ti) ma lo so di avere gusti non troppo comuni... Smile
#5 | alequattro75 il 14/01/2022 14:48:48
Davide, dato che anche a me piace molto la Tilux, sai mica dirmi com'era rispetto alla Lancia come doti stradali e Comfort?
#6 | vivi61 il 14/01/2022 18:43:53
A me questa Lancia non ha mai convinto,nemmeno all epoca,linea di cintura bassa,padiglione alto e coda non troppo armoniosa,ma è una questione di gusti,le riconosco una certa classe e qualità costruttiva,rispecchia comunque lo stile di altre berline del periodo
#7 | atae21 il 14/01/2022 20:10:19
Per "alequattro": ti posso portare dei rapidi confronti a livello puramente numerico prestazionale dai dati delle prove su strada in mio possesso tra la Lancia 2000 e la Bmw 2000 NK. La berlina italiana del 1970, con motore 2 litri a carburatori (115cv) raggiunse 178,249 km/h e 0-100 in 10,8. Per la Bmw 2000 del 1966, con motore 2 litri a carburatore singolo e 100cv, abbiamo 170,683 e 0-100 in 12,4 secondi. Se invece per la Bmw prendiamo in esame la 2000 TiLux che hai nominato (doppi carburatori, 120cv) abbiamo 180,300 e 0-100 in 10,8....quindi praticamente stesse prestazioni della Lancia. Ma il top dei due modelli sono le versioni ad iniezione meccanica: per la 2000 torinese però i dati peggiorano rispetto alla versione a carburatori per quanto riguarda lo 0-100 che questa volta viene raggiunto in 11,6. La velocità raggiunta in prova invece è stata di 180,814 km/h. Probabilmente con l'iniezione si è voluto privilegiare il minor consumo e la maggior fluidità di marcia a tutti i regimi. Per la Bmw invece la storia cambia; la 2000 Tii, massima espressione della NK, con i suoi 130cv e iniezione Kugelfischer divenne una berlina quasi a livello addirittura dell'Alfa Romeo 2000 (allora top per prestazioni). Da prove straniere ho dati che le assegnano una velocità di 189,200 e 0-100 in soli 9,1 secondi. A puro titolo di curiosità cito i dati effettivi di due altre berline europee, per toccare un po' tutti i Paesi. La Peugeot 504 GT Injection del 1971, con 110cv, toccava 173,427 e accellerava da 0-100 in 10,9 secondi. Una Rover 2000 TC invece, nel 1975, arrivava a 172,240 ma non ho il dato dello 0-100. Diciamo che le berline che superavano i 170 km/h erano già ad un buon livello per l'epoca.... Wink
#8 | alequattro75 il 14/01/2022 20:28:08
Grazie Davide.
Però, essendo la Lancia la prima grossa tutto avanti (la Ds non la considero neanche una macchina! ROTFL) ero curioso di sapere le differenze su strada con una trazione posteriore con la nomea di "ballerina" (anche se fino a metà anni '70 le Bmw prendevano ottimi voti quanto a doti stradali un po' su tutte le riviste).
Sarebbe interessante confrontare anche il grado di finitura. La Lancia aveva materiali eccellenti (con elevato prezzo di conseguenza) ma la teutonicissima Bmw, almeno apparentemente, non mi sembra da meno.
#9 | Markino il 14/01/2022 20:54:38
La velocità raggiunta in prova invece è stata di 180,814 km/h

Però, in un precedente commento (09/2018, esemplare beige Mirabello VR 31), "lancista" ricordava che, nella prova Autocar UK del 1972, la velocità raggiunta fu di 187 km/h, dato che mi pare sia stato citato anche qualche altra volta.
Non mi dilungo su considerazioni già espresse sotto parecchi altri esemplari qui postati: vettura di grande raffinatezza costruttiva e meccanica, esteticamente "vincolata" alla serie precedente nonostante il tentativo di modernizzarne l'aspetto intervenendo su frontale e coda, le cui grandi qualità - e "aplomb" - sono oggi desumibili anche dal numero relativamente buono di unità superstiti, posto che vetture di questo livello sono spesso sostituite con una certa frequenza dai loro abbienti primi proprietari, e non di rado abbandonate al primo guasto serio - tanto più se complesse come questa - dagli utenti di seconda o successiva "mano". Il tutto senza contare l'attrattività ancora piuttosto modesta come auto da collezione (vederne ai raduni è raro), che, evidentemente, non ha distolto dalla conservazione degli esemplari più efficienti.
Anche questo catturato in foto sembra in buona forma, ancora munito della sua bella targa nativa.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato