Immagine

Rolls Royce Silver Spirit

rollsroycesilverspiritpolar20200702.jpg
Anno 1986 (polar).

Data: 02/07/2020
Commenti: 17
Visualizzazioni: 1257
Commenti
#1 | oinotna il 02/07/2020 09:18:43
Bel colore.
Un giro lo farei volentieri, purché non contempli la sosta dal benzinaio Wink
#2 | atae21 il 02/07/2020 09:40:13
Affascinante e regale ammiraglia di un raro colore e con le sue targhe originali, veramente notevole (non solo in dimensioni)! diablo
#3 | peppecantarella il 02/07/2020 09:56:45
La Silver Spirit è quella che usa Ezio Greggio in 'Yuppies ", icona della Milano da bere
#4 | bayerische il 02/07/2020 13:32:20
Di già che al centro stile RR disegnavano una vettura ogni vent'anni avrebbero potuto impegnarsi un po' di più
#5 | atae21 il 02/07/2020 20:01:57
Di già che al centro stile RR disegnavano una vettura ogni vent'anni avrebbero potuto impegnarsi un po' di più

In effetti….Grin Forse avevano paura di essere troppo sfrontati azzardando linee più audaci. In fin dei conti a me piace di più questa seriosa ammiraglia di 40 anni che gli immensi cassoni col frontale da pullman che la RR ha fatto successivamente… paiasso
#6 | mariano il 02/07/2020 20:08:43
E' grave se vi dico che dalla miniatura pensavo fosse un'Alfetta terza serie?

Comunque concordo sulla poca fascinosità della linea, ridotta proprio all'essenziale, senza particolari segni di riconoscimento se non la classica calandra con statuetta.
Ma bisogna tener conto della clientela delle Rolls, in generale erano nobili inglesi molto anziani già all'epoca, persone nate sul finire dell'800 in pratica, per loro erano già abbastanza traumatiche queste linee squadrate. Grin

Ogni volta che ne vedo una in foto penso sempre: ''Mi han ciulato l'ammiraglia''. Grin
#7 | Markino il 02/07/2020 20:58:59
Mmmmmh....nobili inglesi molto anziani ?
Forse negli anni '20, ma non certo negli anni '80; già almeno dai tardi anni '50, la Rolls Royce era un'auto che, in patria, era appannaggio dell'alta borghesia delle professioni, dell'imprenditoria e della finanza, ceti sociali non certo necessariamente composti da anziani, tutt'altro; basta fare caso ai film dell'epoca per rendersi conto che, soprattutto a Londra, per motivi sin troppo ovvi, non era difficile incrociare una "Silver Cloud" o una "Silver Shadow" (o le equivalenti Bentley).
Esemplare non esattamente alla testa delle mie preferenze, questo in foto, ma in gran spolvero e ottimamente valorizzato da uno scatto riuscito; ben calzante e inusuale la tonalità.
#8 | bob91180 il 02/07/2020 21:27:37
Esteticamente e' un po' un "cassone" , ma e' l'ultima serie a montare il tradizionale rolls V8 ...
#9 | mariano il 02/07/2020 21:39:12
Mmmmmh....nobili inglesi molto anziani ?
Forse negli anni '20, ma non certo negli anni '80; già almeno dai tardi anni '50, la Rolls Royce era un'auto che, in patria, era appannaggio dell'alta borghesia delle professioni, dell'imprenditoria e della finanza, ceti sociali non certo necessariamente composti da anziani, tutt'altro; basta fare caso ai film dell'epoca per rendersi conto che, soprattutto a Londra, per motivi sin troppo ovvi, non era difficile incrociare una "Silver Cloud" o una "Silver Shadow" (o le equivalenti Bentley).


Mmm non so, ceh io credo che già negli anni '80 il ceto sociale degli imprenditori nati dopo il '35/'40 andasse su auto tipo Mercedes W126. Parliamo comunque del momento di massimo splendore per le segmento F tedesche, che venivano scelte in tutto il mondo come auto di rappresentanza alla moda. Certo stiamo parlando degli Inglesi, persone che notoriamente sono ottusamente e ciecamente attaccati alle tradizioni, però secondo me va valutato caso per caso. Sarei curioso di conoscere il numero di esemplari di Silver Spirit venduti paese per paese, in totale se non erro mi pare fossero scarsi dieci mila.
#10 | Transaxle73 il 02/07/2020 22:08:12
e' l'ultima serie a montare il tradizionale rolls V8 ...

Ma sbaglio o il V8 era di origine Buick? Comunque, anche se le Rolls in generale non mi suscitano alcuna emozione, trovo molto più fascinosa la precedente Silver Shadow.
#11 | time101cv il 02/07/2020 23:01:59
Ma bisogna tener conto della clientela delle Rolls, in generale erano nobili inglesi molto anziani già all'epoca, persone nate sul finire dell'800 in pratica, per loro erano già abbastanza traumatiche queste linee squadrate.

Nel 1986, che a te può apparire due ere geologiche fa, i nati a fine '800 avevano comunque circa 90 anni. Mi sembra riduttivo pensare alla Rolls come la marca dei novantenni. Col massimo rispetto per i novantenni, ci mancherebbe.
#12 | gabford il 02/07/2020 23:32:38
Ma sbaglio o il V8 era di origine Buick?

No, è una diceria. Il propulsore originario, il 6.2 litri della fine degli anni '50, fu sviluppato direttamente dai tecnici RR e Bentley: infatti incorpora elementi ispirati ai motori aeronautici prodotti dalla Rolls Royce stessa.
#13 | Marlon il 02/07/2020 23:57:38
Il V8 di origine Buick credo fosse quello della prima Range Rover
#14 | bayerische il 03/07/2020 00:51:07
Esatto il v8 in alluminio di provenienza Buick fu tilizzato da Rover per i modelli p5 p6 sd1 Land e Range.
#15 | Transaxle73 il 03/07/2020 10:47:13
Grazie per l'informazione, ero convinto di aver letto da qualche parte che il V8 Rolls era imparentato alla lontana con il Buick. Che quest'ultimo fosse utilizzato dalla prima Range e dalle Rover lo sapevo. Certo che gli inglesi erano maestri a incasinarsi, per esempio la Triumph Stag montava un V8 autoctono che nulla aveva a che fare con il Buick montato su altre vetture del gruppo British Leyland e le prime Jaguar XJ furono progettate per impedire a che qualche ingegnere saltasse in mente di infilare dentro il vano motore il plebeo Buick.
#16 | Sauro il 04/07/2020 01:16:59
Questa serie pare un morfing fra una berlina inglese ed una americana. Fanali posteriori e rettangolari davanti... beh... parliamone!
Mi ricorda un po' le Jaguar-Ford.
Finita quella patina che rivendicava l'abisso con il resto della produzione automobilistica... Bel colore.
#17 | deltago92 il 04/07/2020 23:34:01
Dovrebbe essere lo stesso modello che compare nel film del 2011 "I Muppet" . È l'auto di Kermit La Rana, che viene però guidata dal Robot Anni Ottanta. O forse è un modello simile dello stesso periodo Smile
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato