Immagine

Ford Orion 1.6 Injection

fordorionsuper20720130106.jpg
Anno 1984 (Super207).

Data: 07/01/2013
Commenti: 12
Visualizzazioni: 1743
Commenti
#1 | time101cv il 07/01/2013 12:58:05
No comment....

www.targhenere.net/images/media/orion_16_injection_marzo84_zps6d6f0c6d.jpg
(foto "etilico" )
#2 | IL BUE il 07/01/2013 15:02:09
No, ragazzi, non è possibile! Mettetevi d'accordo tra di voi... A me pare sia una guerra su chi fa prima la foto e la invia, e lo dimostra il fatto che poi controbattete postando altri 800 scatti sotto le altre angolature... Se lo facessimo qua da queste parti o anche gli amici milanesi, servirebbero 12 server per reggere tutto
#3 | massimo il 07/01/2013 15:12:09
Concordo col BUE: a prescindere che non si vince nulla inviando a raffica, cerchiamo di limitare le viste della stessa auto ad un posteriore ed anteriore, oppure ad un clamoroso cambio di colore, altrimenti riproponiamo sempre le stesse vetture. Frown
#4 | time101cv il 07/01/2013 15:39:07
In questo caso specifico il problema è che le foto vengono inviate quasi contemporaneamente dai due avvistatori e in questo modo nessuno dei due sa di inviare un "doppione". Magari in futuro farò attenzione a non pubblicare dei cloni... Frown
Più che altro è incredibile il sincronismo: gli scatti sembra siano stati fatti a distanza di pochi minuti tra loro.
Credo inoltre sia il caso di precisare che in situazioni come questa viene pubblicata la foto che ci è stata inviata per prima e l'altra è inserita tra i commenti.
#5 | IL BUE il 07/01/2013 15:41:19
Detto questo, urka che rarità la Orion 1.6, con una meccanica niente male, soprattutto all'epoca... Se non ricordo male aveva ben 105 cv, tanti per un monoalbero
#6 | Markino il 07/01/2013 16:25:18
Sapendo di espormi al rischio di scatenare un putiferio Pfft tornando sulla vexata quaestio in materia di "aggiunta della coda", a mio modesto giudizio la Orion non appariva particolarmente riuscita; il terzo volume era particolarmente alto e ingombrante. Comprendo d'altra parte che sul piano stlistico l'esercizio, con i vincoli che si porta dieto, non è dei più semplici. In Italia le vendite della Orion non furono particolarmente brillanti. Questa versione al vertice della gamma, tuttavia, non mi dispiace, complice anche il buon stato di conservazione.
#7 | IL BUE il 07/01/2013 16:36:19
In questo caso, caro Markino, sono del tutto d'accordo con te!
#8 | etilico il 07/01/2013 19:33:08
L'aggiunta della "coda" ad un'auto progettata e nata senza, credo non abbia mai dato grandi frutti stilistici. Si pensi alla Opel Corsa, alla Jetta ed alla nostrana Regata. In Brasile si produceva la 127 caudata che fortunatamente non è mai approdata da noi. Non so dove, ma credo in europa forse Spagna, si inventarono la R5 col terzo volume. Giudizio critico non pubblicabile. Detto questo, tornando alla nostra Orion, la ho sempre trovata sgraziata soprattutto per una evidente discontinuità tra la coda ed il resto della vettura. E, in special modo, il lunotto avvolgente che, se da un lato tendeva a conferire una nuova personalità ad un corpo vettura, per così dire, riciclato, dall'altro ha esposto la Orion ad un gradimento modestissimo, almeno in Italia. Personalmente l'avrei comperata solo per il grande vano bagagli, alla stregua della Jetta e della Regata. Non certo per lo stile. Ultima annotazione: tanti anni fa, credo in Germania, ne vidi una con il tergilunotto. Non so che versione fosse né se fosse optional o after market.
#9 | time101cv il 07/01/2013 23:20:48
La Orion successiva, presentata nel 1990, poteva essere equipaggiata con il tergilunotto, così come le coetanee Tempra e Dedra.
#10 | nonsolo86 il 08/01/2013 00:04:07
scusate ma la prima serie della Orion non è stata prodotta fino al 1985 inoltrato? questa versione con questi fanali posteriori non dovrebbe essere solo a targhe bianche??
#11 | Total III il 08/01/2013 00:08:19
Questa è una prima serie, però ha i fanali posteriori del restyling '86.... Smile
#12 | nonsolo86 il 08/01/2013 15:09:54
aahh ecco...Smile
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato