Immagine

Chevrolet Corvette C1

chevroletcorvettec1alfa3320160615.jpg
Anno 1958, targhe bianche del 1990 (Alfa33).

Data: 15/06/2016
Commenti: 5
Visualizzazioni: 948
Commenti
#1 | time101cv il 15/06/2016 08:36:08
La targa Ŕ "MI 3P"

www.targhenere.net/images/003/chevrolet_corvette_c1_1958_640x360_zpske7gie2o.jpg

www.targhenere.net/images/003/chevrolet_corvette_c_1_1958_640x360_zps9sfagse1.jpg
(foto "Alfa33" )
#2 | bob91180 il 15/06/2016 10:28:02
Esemplare coi fiocchi di vecchia omologazione asi ...
La scalfatura laterale conferisce aggressivita' ed eleganza , frontale forse troppo barocco ...
#3 | Astrale il 15/06/2016 20:10:20
GALATTICA !!
#4 | gabford il 15/06/2016 22:10:30
La scalfatura laterale conferisce aggressivita' ed eleganza , frontale forse troppo barocco ...

L'effetto della scalfatura viene esaltato dalle livree bicolori, a mio giudizio. Per quanto riguarda il frontale, la Chevrolet scelse nel 1958 di raddoppiare i fari anteriori su tutta la gamma sull'onda del "gigantismo estetico" che raggiunse il suo apice nel '59.
In ogni caso bellissimo questo esemplare, sebbene nella tinta pi¨ frequente, anche in ragione della raritÓ di questa serie sul nostro territorio nazionale.
#5 | Markino il 28/03/2021 12:00:25
Ancora in mani italiane dopo 20 anni - perlomeno - da quando la incrociai, nel 1996, al Concorso d'Eleganza di Stresa, sul Lago Maggiore, dove erano raccolte una cinquantina di vetture - anche di partecipanti stranieri - di notevole spessore.
Esemplare da favola, anche se, come giustamente sottolineava Gabriele, la particolare conformazione delle fiancata trova il giusto risalto con il corpo vettura di altro colore, mantenendo bianco il vistoso e riuscito incavo tra portiera e passaruota.
La doppia fanaleria anteriore trov˛ generale applicazione dal 1958, quale risposta estetico-funzionale a nuovi requisiti federali in tema di illuminazione notturna dei veicoli.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato