Immagine

Renault 5 TL

r5dariomontrone20161113.jpg
Anno 1976 (dariomontrone).

Data: 13/11/2016
Commenti: 10
Visualizzazioni: 2194
Commenti
#1 | atae21 il 13/11/2016 13:10:08
I colori vivaci sono la morte sua. Quando un'auto nasce perfetta per il suo tempo, è difficile migliorarne la linea. Questa E' gli anni 70.
#2 | S4 il 13/11/2016 13:17:57
Adoro queste tinte sgargianti, ci vorrebbe il coraggio di proporle anche sulle auto moderne invece delle solite tonalità da elettrodomestici. Interessante esemplare con le prime targhe componibili.
#3 | Markino il 13/11/2016 13:20:47
Esemplare notevole, nella livrea a cui è più istintivo associare la prima "R5", insieme al verde; per quanto da noi piuttosto diffusa all'epoca (ma il grande successo arriverà con le serie in commercio tra fine anni '70 e primi anni '80), oggi è molto difficile trovare unità così anziane in ordine.
Ottimo lo scatto, che mette bene in rilievo il pieno sfruttamento dello spazio tramite la disposizione delle ruote alle estremità. Evidentemente, Issigonis aveva lasciato il segno.
#4 | IL BUE il 13/11/2016 13:30:10
Eccezionale. Una delle poche trazioni anteriori, assieme a 127 e 128, che davvero vorrei avere
#5 | Astrale il 13/11/2016 13:30:50
E vero quel che dice Markino sul successo tardivo della R5 ,qui oggi noto come ancora si sia montata la targa all'italiana pur essendo disponibile quella lunga, forse l'alloggiamento è un residuato di alcuni mesi prima senza luci targa alle estremità,
tra l'altro a proposito di ruote all'estremità ricordo qualcosa sulla differenza di passo tra il lato destro ed il sinistro sulla R5 o R4
#6 | IL BUE il 13/11/2016 13:46:46
Nel 1976 era normalissimo targare le vetture così, sopratutto quelle straniere, anche per smaltire i portatarga fatti apposta per le quadrotte, disponibili ancora in grandi quantità
#7 | Uno Turbo D il 13/11/2016 14:21:23
Tutto l'opposto rispetto a quella targata BA fotografata sempre da Dario: vivace e ben tenuta. Con il raro tetto apribile in tela sarebbe da svenimento.
#8 | oinotna il 13/11/2016 15:02:45
Bella vettura!
Per il passo diverso sui 2 lati dipende dalla soluzione utilizzata per le sospensioni che al posteriore prevedeva il disallineamento delle ruote.
#9 | 1600 GT il 13/11/2016 18:08:08
Magnificamente conservata e di una bellissima tinta orange molto anni 70 che le sta davvero a pennello.
La R5 mi è sempre piaciuta molto, in quanto ha una linea molto indovinata e quasi futuristica per quei tempi, ma soprattutto ancor oggi molto moderna a quasi 45 anni dalla presentazione.
All'inizio di quest'anno per me piuttosto mediocre, andai a visionare un esemplare addirittura a targhe quadre, da sistemare di carrozzeria e quantomeno da tagliandare, ma ampiamente recuperabile e potevo averlo per soli 500 euro. Purtroppo l'inutile spauracchio della scarsa reperibilità dei pezzi di ricambio, fece sfumare l'affare. Mi mangio ancora le mani nonostante sia passato quasi un anno.
#10 | marnile il 04/08/2017 01:37:33
FA-VO-LO-SA!!!!!!!!!!! Shock Shock Shock Shock Un mio zio ne ebbe una dello stesso colore a targa quadra BG, però era addirittura una L, 845cc con leva del cambio sulla planciaWink
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato