Immagine

Ford Thunderbird Hardtop Coupe

fordthunderbidbiturbo8320190402.jpg
Anno 1960, targhe nere del 1967 (Biturbo83).

Data: 02/04/2019
Commenti: 10
Visualizzazioni: 1466
Commenti
#1 | time101cv il 02/04/2019 08:34:00
La targa è "VA 19"
#2 | Markino il 02/04/2019 09:23:52
Approdata da tempo in mani sicure, ecco la famosa "Thunderbird 4-seats" appartenuta ad Adriano Celentano !
Strepitosa.
#3 | atae21 il 02/04/2019 09:28:05
Azz! Shock Grazie Markino di questa chicca, non lo sapevo. Dici che in origine era targata Milano? Celentano credo abbia avuto sempre residenze tra Milano e Lecco (che una volta era provincia di Como). Invece questa è targata Varese, con cambio immatricolazione nel 1967... dubbio
#4 | Frabo187 il 02/04/2019 10:02:26
Eheh, il proprietario è un grande amico. Ho avuto il piacere di sedermi all'interno, nel lato guida Grin
#5 | bob91180 il 02/04/2019 10:28:45
Pezzo da museo ... ai tempi il "molleggiato" imitava l'impareggiabile Fred B. ...
#6 | Stephan il 02/04/2019 10:38:20
Hai capito... molto interessante la cosa.
#7 | Markino il 02/04/2019 11:32:03
ai tempi il "molleggiato" imitava l'impareggiabile Fred B

Non doveva essere superstizioso: Buscaglione perse la vita in una notte romana di inizio 1960 proprio su una "T-Bird" della generazione 1958-'60, rifinita eccentricamente in rosa chiaro e targata TO 28, a bordo della quale fu investito da un autocarro Lancia Esatau.
#8 | pigi54 il 02/04/2019 14:05:32
Si Atae in origine era targata Milano, Celentano la comprò nel febbraio 1961 ,la vendette a Varese nel 1967 e li cambio targa come era in uso purtroppo a quel tempo. La vettura fu trovata abbandonata in un capannone a Torino da un appassionato di vetture americane verso la fine degli anni 80, era verde metallizzato perché Celentano che era diventato supestizioso diceva che il colore verde gli portava fortuna. Restaurata poi è stata riportata nei suoi colori originali
#9 | gabford il 02/04/2019 23:43:17
Un pezzo che non teme alcuna svalutation PfftGrin.
Grazie Pietro per aver descritto la vita della vettura: merita davvero conoscerla Smile.
Qui c'è un articolo interessante che intreccia le vicende personali dell'artista con memorie relative a questo esemplare:
http://www.lagobb...
#10 | Sauro il 30/06/2020 20:17:52
È su un modello come questo ma chiaro che perse la vita il grande Fred Buscaglione (Che bambola!).
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato