Immagine

Ford Cortina 4p.

cortinapaiorio.jpg
Anno 1964. (Iorio)

Data: 24/09/2009
Commenti: 26
Visualizzazioni: 2485
Commenti
#1 | Bomber il 24/09/2009 01:20:37
ShockShock bella la cortina : piu' che altro ha una linea d'altri tempi Pfft .
Grin stile " al capone" americano WinkWink
#2 | IL BUE il 24/09/2009 10:53:54
Per la serie "mai vista di persona"...
#3 | mauro il 24/09/2009 11:35:45
Vettura rarissima in italia!!!ShockShock
#4 | danguard76 il 24/09/2009 12:30:30
Che finezza la simmetria tra retromarcia e bocchettone del carburante.. Bella (preferisco la cortina lotusCoolCool)
#5 | luca77 il 24/09/2009 12:49:43
Le uniche che ho visto in vita mia erano delle Cortina Lotus nelle gare storiche.
Comunque davvero bella, complimenti al proprietario! Smile
#6 | antani il 24/09/2009 13:48:40
Shock questa merita " giù il cappello", bravo iorio e al proprietario Shock
#7 | frindel il 24/09/2009 15:32:37
mi sa di mafioso anni 60... tipo quelle che si vedono passare in rassegna ne "Il Capo dei Capi"... c'è una scena dove Riina e Provenzano incontrano i mafiosi di Palermo (che poi saranno destinati a soccombere davanti alla ferocia dei corleonesi): se ricordate bene si incontrano su un parcheggio che deve essere una qualche piazzetta di qualche bastione (faccio un paragone azzardato tra Palermo e Cagliari, adesso...). Fatto sta che si riconoscono parecchi "gioiellini" dell'epoca come Alfa Romeo, Mercedes, BMW, Lancia e quant'altro... Non mi ricordo i modelli... Sarebbe bello aprire un topic su questa ed altre scene tratte da film, fiction e quant'altro...
#8 | sile650 il 24/09/2009 16:51:43
Certo che una Cortina targata Palermo... è il simbolo dell'unità d'Italia! Pfft
#9 | massimo il 24/09/2009 19:32:13
@frindel: te lo stai guardando "L'onore e il rispetto", tipica fiction stile mafioso ambientata negli anni'60? Zeppa di belle auto, ma con delle cadute di stile allucinanti, eccotene alcune: un mafioso sale su una Flaminia coupè Pininfarina, gira la chiave e la vettura che si vede esplodere è una 130 CoupèShock.
Un'altra: i poliziotti salgono su una Giulia Super unificata, attraversano un rione e quando la Giulia sbuca da dietro l'angolo è diventata una Nuova SuperGrinGrin
Questa è mitica: siamo nel 1969 e la Polizia viaggia su una 124 berlina 2* serie del 1971 grigioverde con 2 specchi laterali in plastica ed i cerchioni della 131 racingPfftPfft ahahaha!!!
Le produzioni Fininvest non si smentiscono mai......Pfft
#10 | chucknorris il 24/09/2009 19:35:50
Mitica!Shock Sbaglio o alla base del coprigocciolatoio ci sono anche i listelli cromati di sfogo dell'aria dell'abitacolo? Se così fosse, ci troveremmo dinanzi ad un raro esemplare model year 1965!Shock Tale particolare, infatti, fu introdotto proprio alla fine del 1964!Wink
#11 | massimo il 24/09/2009 19:37:21
I Padrini poi fanno tristezza: nel '69 viaggiano ancora su un'Aurelia berlina del 1950, poco ci manca che li prendano a pernacchie...e i picciotti si muovono su un 1100/103 E del '56: se scappano a piedi fanno primaGrin
#12 | FIESTALEX il 24/09/2009 19:42:35
Una Cortina, caspita che rarità... Shock
#13 | massimo il 24/09/2009 19:46:52
Credo che si tratti di una Cortina GT, viste le modanature cromate che percorrono il cofano e le pinne, basterebbe una vista laterale per fugare ogni dubbioSmile
#14 | Total III il 24/09/2009 20:45:14
Le produzioni Fininvest non si smentiscono mai......


Ormai uno dei miei più grandi divertimenti è scoprire le castronerie automobilistiche di queste fiction....
Qualche sera fà su Italia Uno, Romanzo Criminale: anno 1978.
Facevano bella mostra di loro: Alfetta 2.0 serie '83, Alfetta "scudo largo" ma con cerchi in lega "padelloni" da 14, Giulietta prima serie con indicatori di direzione bianchi tipo 1.8 serie'81.
Senza citare le altre chicche: Alfasud ultima serie, Mini Mayfair, Mercedes Serie S berlina, Porsche 911 SC Cabriolet...... Pfft
#15 | Bomber il 24/09/2009 21:22:07
massimo il 24 settembre 2009 18:37
I Padrini poi fanno tristezza: nel '69 viaggiano ancora su un'Aurelia berlina del 1950, poco ci manca che li prendano a pernacchie...e i picciotti si muovono su un 1100/103 E del '56: se scappano a piedi fanno prima
GrinGrinGrin
danguard76 il 24 settembre 2009 11:30
Che finezza la simmetria tra retromarcia e bocchettone del carburante.. Bella (preferisco la cortina lotus)
CoolCoolCool----------------------------------------------
sile650 il 24 settembre 2009 15:51
Certo che una Cortina targata Palermo... è il simbolo dell'unità d'Italia!
--------------------------------------------------------------------GrinGrinGrin
#16 | Bomber il 24/09/2009 21:26:39
antani il 24 settembre 2009 12:48
questa merita " giù il cappello", bravo iorio e al proprietario
------------------Cool mi agrego anch'io .WinkWink
#17 | iorio il 24/09/2009 21:34:23
putroppo sembrava in disuso da un po'..dentro c'erano cartoni e roba varia..

grazie per i complimenti!
#18 | frindel il 25/09/2009 00:03:19
Le giulie(tte) è difficile distinguerle per chi non ha avuto un alfa... e non è che ce ne fossero più di tante nemmeno quando ero piccolo.
Un po' le cappellate automobilistiche sono giustificabili dalla sempre maggior difficoltà di reperire auto d'epoca per girare delle fiction, per farle esplodere poi non ne parliamo... non sono più i tempi dei Fantozzi dove facevano fuori decine di bianchine ad ogni episodio...
L'Onore e il Rispetto non lo sto seguendo, però mi pare di ricordarla quella scena, anche se l'ho vista di sfuggita: la flaminia che diventa una 130 l'ho notata subito, e nemmeno mio padre se n'era accorto lì per lì... quasi non si ricordava nemmeno della 130 (ed è del 54)!!
#19 | DerrickNAE3 il 25/09/2009 00:18:48
Davvero una rarita' tenuta in ottime condizioni originali, in Italia ne ho viste davvero pochissime che si possono contare sulle dita di una mano, ma ricordo di averne visti diversi esemplari in Inghilterra la prima volta che sono stato nel 1982.Smile
#20 | S4 il 25/09/2009 00:44:39
Quotone per massimo e Total III Wink
#21 | massimo il 25/09/2009 09:50:34
Credo che a fare bene una cosa ci si metta più o meno lo stesso tempo che farla coi piedi; in un'altra fiction ("Le stagioni del cuore", credo si chiamasse) interamente girata a Torino si sono affidati totalmente, sia per la consulenza che per la fornitura dei mezzi, ad un Club di auto storiche ed i risultati si sono visti: auto camion e moto erano correttamente collocati in ogni periodo storico rappresentato e la qualità degli stessi era eccezionale, rispettando al contempo anche la diffusione all'epoca. Per cui non si vedevano 10 Alfa in un colpo solo in una scena degli anni'50, ma una moltitudine di auto popolari, esattamente come allora: questo è lavorare con criterioWink
Tornando alla fiction "mafiosa", il picco di interesse a mio avviso lo hanno raggiunto con la scorsa puntata, quando al picciotto ribelle hanno "assegnato" nientemeno che un'Alfa 2600 berlina blu: strepitosa, anche se nel '69 era gia vecchia....Pfft
#22 | frindel il 25/09/2009 14:42:46
Tornando alla fiction "mafiosa", il picco di interesse a mio avviso lo hanno raggiunto con la scorsa puntata, quando al picciotto ribelle hanno "assegnato" nientemeno che un'Alfa 2600 berlina blu: strepitosa, anche se nel '69 era gia vecchia....


Un'Alfa è per sempre....
#23 | massimo il 25/09/2009 15:13:30
Smile
#24 | Robex il 03/08/2012 18:02:16
Questa è stata fotografata in un paesino vicino P***, la ricordo pure io, ma non ricordo quale paesino fosse! Azz! >.<
#25 | gian masini il 16/03/2013 00:15:47
Bella anche come colore. A vedere molte delle foto pubblicate in questo sito e le targhe relative viene da pensare che nel sud del nostro Paese ci sia ancira un gran vivaio. Almeno x rifarsi gli occhi.
#26 | Robex il 06/05/2013 13:44:48
Ormai uno dei miei più grandi divertimenti è scoprire le castronerie automobilistiche di queste fiction....

Ma anche nella stessa sopracitata fiction "Il Capo Dei Capi", durante una riunione di boss, il mafioso Di Cristina si presenta a bordo di una BMW Serie 3 E30...nel 1969 xD
Questo perchè all'inizio degli anni '80, Di Cristina fu ucciso a bordo di una 316 E21, e quindi volevano ricreare l'idea della BMW...bah
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato