Immagine

Ford Fiesta

fordfiestacaptain20200924.jpg
Anno 1984, targhe europee del 2016 (Captain Midnight).

Data: 24/09/2020
Commenti: 25
Visualizzazioni: 898
Commenti
#1 | time101cv il 24/09/2020 09:33:31
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2020/09/2020-08-27_221838.jpg
(foto "Captain Midnight" )
#2 | Frabo187 il 24/09/2020 09:57:09
Qui sicuramente le targhe vecchie erano talmente sbiadite da aver costretto il proprietario alla reimmatricolazione.. Peccato.
Purtroppo chi non è appassionato non sa che basta fare delle repliche da uno dei tanti specialisti del settore, evitando orribili targhe moderne e conseguente spesa per reimmatricolazione.
#3 | IL BUE il 24/09/2020 10:31:05
Peccato che tale pratica sia illegale
#4 | time101cv il 24/09/2020 12:52:08
E non è la prima volta che lo diciamo, mi sembra.
#5 | S4 il 24/09/2020 12:52:37
E punita dal c.p.p.
#6 | time101cv il 24/09/2020 13:18:33
Un mio amico tempo fa ha acquistato un'auto usata inserzionata su un noto sito di compravendita di auto usate. L'auto non era d'epoca, aveva targhe europee del 2004. Si fa 200 Km per andare a ritirarla fuori regione, gli sembra tutto ok e fa il passaggio di proprietà; tornato a casa me la fa vedere, le trovo mille difetti Pfft ma le targhe non le noto neanche. Giorni dopo la porta dal meccanico, che non nota nulla di strano, finchè un altro cliente chiede: "ma la targa è rifatta? C'è qualcosa che non mi torna..." Chiacchierando con l'altro cliente vien fuori che il suo è un parere attendibile, dato che lavora alla Motorizzazione. Il mio amico chiama allora l'ex proprietario dell'auto, che candidamente gli confessa che le targhe sono rifatte, perchè tempo fa gliele hanno rubate, in un paese estero per giunta. La denuncia ovviamente non l'ha mai fatta, incurante del rischio che un'altra auto stia contemporaneamente circolando per le strade europee con la medesima targa.
Morale della favola: il mio amico è dovuto andare in polizia a fare la denuncia, e poi si è dovuto reimmatricolare l'auto a spese proprie. Forse avrebbe potuto denunciare l'ex proprietario, ma non so dire come sarebbe potuta finire.

Fate attenzione quando acquistate auto usate: non controllate solo i fondi, la ruggine, i sedili, il motore, il libretto dei tagliandi, controllate bene pure la targa!
#7 | Frabo187 il 24/09/2020 13:29:01
Beh sarà anche illegale, ma mi pare che diverse persone ne usufruiscano, perfino alle fiere di settore. Mai sentito nessuno lamentarsi.. Poi giustamente ognuno è libero di scegliere e di prendersi le proprie responsabilità, ci mancherebbe.
#8 | blackboxes66 il 24/09/2020 13:35:13
Il fatto che tanti ne usufruiscono non attenua l'illegalità della procedura. E comunque, vendere auto all'estero (azione legale) no e montare le targhe riprodotte (azione illegale) si? Mah...
#9 | adalberto79 il 24/09/2020 13:40:24
Buongiorno a tutti. Esperienza di ieri. Ho fatto rifare le targhe europee nuove della mia ritmo (provenienza estera) con quelle rifatte nere. Ovviamente solo per estetica. La polizia locale si è accorta e mi hanno multato per targa non rifragente e confiscato la stessa. Sono stato fortunato perchè ci sono andati leggeri, ad usare queste targhe replicate si configura addirittura il reato penale per falso in atto pubblico e contraffazione con pena accessoria come il fermo amministrativo sanzioni fino a circa 7000 euro e confisca del mezzo. Io ammetto di aver preso la cosa alla leggera, ma state attenti che non è così. Il rischio è enorme e non ne vale la pena.
#10 | Astrale il 24/09/2020 14:10:33
La polizia locale si è accorta e mi hanno multato per targa non rifragente

Qui è proprio andarsela a cercare.....personalmente condivido solo le riproduzioni con ancora la provincia, le alfanumeriche stanno oltretutto male..
fare delle repliche da uno dei tanti specialisti del settore

Comunque gli specialisti del settore possono tranquillamente restaurare le targhe rovinate o scolorite, tempo fà ho letto un articolo sulla ditta NP che diceva le targhe si possono restaurare ,anzi se rovinate si "devono" restaurare, infatti l'automobilista è responsabile della buona manutenzione delle targhe che gli sono state assegnate, ma sempre di proprietà dello stato; Pena l'esborso di una nuova targatura...
#11 | prof il 24/09/2020 14:19:45
Secondo me sono stati clementi perché hanno usato la testa: è chiaro che, dato che la targa rifatta riportava la stessa numerazione di quella originale, non c'era nessun intento fraudolento.
Però, in generale, la sostituzione della targa con una non originale potrebbe essere dettata da motivi tutt'altro che meramente estetici... È per questo motivo che le sanzioni previste sono così alte.

Per curiosità, che Ritmo hai?
#12 | mariano il 24/09/2020 16:02:28
Comunque gli specialisti del settore possono tranquillamente restaurare le targhe rovinate o scolorite, tempo fà ho letto un articolo sulla ditta NP che diceva le targhe si possono restaurare ,anzi se rovinate si "devono" restaurare, infatti l'automobilista è responsabile della buona manutenzione delle targhe che gli sono state assegnate, ma sempre di proprietà dello stato; Pena l'esborso di una nuova targatura...


Sui gruppi di targhe ho sempre letto che ritoccare, restaurare e co le targhe è una pratica illegale. Mio padre aveva sulla Scenic la targa anteriore LEGGERMENTE piegata su di un lato (tipo i quaderni), e chiesi se potessi ripristinarla, almeno per quanto mi consentano le mie capacità, con una pinza. Ovviamente, come da prassi social, quintali di commenti che variano dall'illegale all'insultare la madre, la nonna e la zia senza motivo.
In ogni caso l'ho dovuta raddrizzare per esigenza, perché ho avuto paura che qualche passante possa farsi male e far ricadere la colpa su di noi... per la cronaca è bastata una pinza e 1 minuto di tempo, è tornata nuova, non è rimasto nemmeno il segno della piega.
Secondo me, in conclusione, qualche legge andrebbe rivista, su alcune sono troppo leggeri, su alcune sono tremendamente pesanti... ovviamente nel nostro paese non esiste MAI la via di mezzo giusta.

Piccolo aneddoto finale sulle ritargature. Sono andato a vedere alcune auto KM0 con targhe di pochi mesi, però una non mi convinceva, difatti era di un MY precedente a quello attualmente in produzione. Risultato? L'auto era del 2016 e il concessionario aveva ben pensato di ritargarla, e girando altri concessionari ho riscontrato la stessa pratica su tante altre auto. Controllate bene con una semplice app, o, se possibile, a libretto. Io ormai non mi fido più di nessuno.

Comunque, povera Fiestina, non avrà vita lunga secondo me.
#13 | Frabo187 il 24/09/2020 16:19:35
vendere auto all'estero (azione legale) no e montare le targhe riprodotte (azione illegale) si? Mah...


Certo: la prima azione (seppur legale) impoverisce ancora di più lo scarso panorama italiano. Anche se la colpa è tutta dei nostri compaesani, con gusti e passione sempre più discutibili, a mio modesto parere.
La seconda azione (seppur illegale) è puramente di "appagamento" estetico. Avessero numeri diversi, sarei d'accordo sulla pena, ma così.. Dai, cambia solo il colore! Solo in Italia si può andare in galera per targhe rifatte, mentre i veri criminali fanno i loro comodi in giro.. Angry
#14 | deltago92 il 24/09/2020 20:31:44
Curioso che quesa povera Casual abbia il portellone arrugginito, solitamente queste non hanno problemi di corrosione se non dopo un ripristino in seguito a incidente.
#15 | Captain Midnight il 24/09/2020 20:45:02
È stata ritargata perché ha perso la targa anteriore,forse spezzata in un parcheggio.
Viene usata come auto da battaglia,al proprietario non interesserà nulla di avere
le targhe originali (era NaL0####),staziona in strada dal 2013.
#16 | gabford il 24/09/2020 23:54:35
La seconda azione (seppur illegale) è puramente di "appagamento" estetico. Avessero numeri diversi, sarei d'accordo sulla pena, ma così.. Dai, cambia solo il colore!

Interessante punto di vista... Ricordo che le targhe hanno valore di certificazione amministrativa. Come la mettiamo se un possessore d'auto d'epoca con targhe rifatte dovesse commettere un reato (anche solo un incidente senza prestare soccorso), e gli eventuali testimoni ricordassero solo il colore della targa? Prevale l'appagamento del senso estetico?
Certe battaglie le capisco, ma vanno combattute nelle sedi e con i modi opportuni, senza potenzialmente mettere a rischio i diritti altrui.
#17 | Frabo187 il 25/09/2020 10:27:30
Come la mettiamo se un possessore d'auto d'epoca con targhe rifatte dovesse commettere un reato (anche solo un incidente senza prestare soccorso), e gli eventuali testimoni ricordassero solo il colore della targa?


In caso di incidente gli eventuali testimoni dovrebbero prendere subito più numeri possibili. Mai sentito di gente che guarda i colori della targhe dubbio Secondo me poi basterebbe descrivere la macchina in questione, dato che (ahimè) ce ne sono sempre meno in giro di auto d'epoca.. Credo che nel giro di poco tempo verrebbe preso.
#18 | blackboxes66 il 25/09/2020 11:50:14
Certe battaglie le capisco, ma vanno combattute nelle sedi e con i modi opportuni, senza potenzialmente mettere a rischio i diritti altrui.


Ecco, appunto. Tutto il resto sono chiacchiere che hanno poco senso o ne sono prive del tutto.
#19 | Frabo187 il 25/09/2020 13:26:24
Tutto il resto sono chiacchiere che hanno poco senso


nghenghe
#20 | Frabo187 il 25/09/2020 13:27:23
Io rimango convinto delle mie idee, come voi del resto. Possiamo continuare tutti a vivere bene ugualmente Pfft
#21 | adalberto79 il 25/09/2020 14:17:28

rispondo a prof
ritmo 125
#22 | prof il 25/09/2020 14:18:58
Stica..i!!!
#23 | LFL il 25/09/2020 23:16:35
La povera Fiesta è vittima del colore rosso pastello, il peggior colore possibile per la durata della vernice, insieme al blu pastello.
#24 | time101cv il 26/09/2020 00:19:09
Io rimango convinto delle mie idee, come voi del resto .

Nessuno lo mette in dubbio, l'Italia nonostante tutto è ancora un paese libero e democratico; sei comunque pregato di non utilizzare le pagine del nostro sito per suggerire azioni illegali agli altri utenti. E non è la prima volta che tocchiamo questo argomento. Chiuso l'OT.
#25 | Uno Turbo D il 27/09/2020 22:38:14
Illegale o no, dubito che il proprietario si sarebbe curato di spendere soldi per repliche delle vecchie targhe, destinate a quella che sembra una vettura da battaglia.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato