Immagine

Ford Scorpio 2.0

fordscorpiogiovannispalla20210902.jpg
Anno n.c., targhe bianche del 1991 (GiovanniSpalla).

Data: 02/09/2021
Commenti: 14
Visualizzazioni: 1198
Commenti
#1 | atae21 il 02/09/2021 09:17:16
Una delle Ford più controverse per la linea tanto futuristica quanto particolare (e infatti, per questo ed altri motivi, il successo fu modesto). Il settore 2 litri all'epoca era molto agguerrito e l'utenza europea dimostrava di gradire ancora la classica tre volumi (Alfa, Thema, Mercedes, Bmw...) con qualche eccezione per noi italiani (la Croma, auto di ottimo successo). Io ho avuto questa auto ma in rara versione 2.9i Cosworth 24v Executive, importata dalla Svizzera una decina di anni fa. Non posso che parlarne bene: l'ho tenuta quasi due anni e ci ho fatto dei viaggi in un comfort regale. Le versioni 2 litri erano sicuramente più fiacche e meno accessoriate ma per chi cercava comodità, spazio e una buona affidabilità meccanica poteva essere l'auto giusta. A patto di tenerla per decenni, visto il deprezzamento immediato e notevole sul mercato dell'usato.
#2 | IL BUE il 02/09/2021 10:03:35
Data la scritta posteriore e i paraurti posteriori in tinta, direi che si tratta una my '90-91. Esteticamente in effetti non è un capolavoro, eppure mi ha sempre molto affascinato. Decisamente adatta ad essere tenuta secoli: l'elettronica era già abbastanza importante ( prima vettura europea ad avere l'Abs di serie, nel 1985), ma la meccanica, se non ricordo male la stessa di Sierra e generazioni precedenti (Taunus e Granada) era a prova di bomba atomica.
#3 | Francesco240D il 02/09/2021 10:11:02
Questa è controversa, ma la seconda serie non è che sia tanto diversa: lo specchio di coda è chiaramente americaneggiante. Comunque auto stupenda, per l'epoca aggiungerei anche non alla portata di tutti.
#4 | tonymura il 02/09/2021 10:20:54
No dai.. già dal Restyling era 'calata' molto.. poi la seconda serie purtroppo un orrore almeno a livello estetico anche se terribilmente affascinante per la rarità e il suo essere incompresa
#5 | 1600 GT il 02/09/2021 11:12:03
Vettura che pur non essendo un capolavoro di design, trovo ugualmente molto affascinante. Un'auto comoda, spaziosa e con contenuti ancora attuali. Neanche la restyling 1992 non mi dispiace, mentre la seconda serie è affascinante pur essendo uno dei più lampanti esempi di linea malriuscita. Forse sarà perché apprezzo il coraggio da parte della Ford di fare una linea molto americaneggiante, poco proporzionata ma che ha una certa ricercatezza.
#6 | PrinceMax il 02/09/2021 11:16:51
Anni e anni fa ne era comparso in vendita su subito.it un incredibile esemplare a targhe nere Palermo… chissà che fine ha fatto, era in discrete condizioni d’uso, color carta da zucchero.
Ci salii da bambino più di qualche volta, ne possedeva una un signore amico dei miei nonni, mutilato di guerra, col cambio automatico. La ricordo comodissima e piena di spazio, aveva anche il tetto apribile.
#7 | Neeskens78 il 02/09/2021 13:46:22
io la adoro da sempre
#8 | Luka96 il 02/09/2021 14:50:59
Anche a me è sempre piaciuta, ricordo che da bambino nel frontale la confondevo sempre con la Sierra Mk2 (altra auto a me gradita), per riconoscerle dovevo vederle dietro
#9 | IL BUE il 02/09/2021 14:56:05
poi la seconda serie purtroppo un orrore almeno a livello estetico anche se terribilmente affascinante per la rarità e il suo essere incompresa

Concordo appieno: non puoi dirle bella, eppure mi ha sempre intrigato
#10 | alequattro75 il 02/09/2021 16:03:18
Quando usci' avevo 10 anni e trovavo molte Ford orribili.
Non questa, che mi piacque da subito.
La foto mette in risalto forse la parte peggiore della vettura, che era invece slanciata e con un frontale molto moderno.
Bello e spaziosissimo l'interno, con finiture enormemente migliori rispetto alle italiane e francesi di pari grado e con due particolarità:
la pompetta ad aria, tipo clistere, per la regolazione lombare e la scarsa corsa longitudinale dei sedili anteriori, nonostante l'enorme spazio.
#11 | Total III il 02/09/2021 16:11:21
A mio giudizio, un'auto dai contenuti estetici molto interessanti, ma sottovalutata per la colpa atavica di essere una outsider del segmento berline. In Inghilterra, dove se non ricordo male nella configurazione tre volumi mantenne lo storico nome "Granada", ebbe certamente più riscontro.
Ricordo che ai tempi delle medie in tanti ironizzassero sul fatto che le Ford "da vecchio" avessero dei nomi come "Scorpio" o "Orion", attraenti ed evocativi soprattutto presso i più giovani, che guardavano i Cavalieri dello Zodiaco su Italia 7 la sera. Pfft Non ebbi mai il coraggio di confessare pubblicamente che, oltre al nome, della Scorpio adoravo la linea.
Giudizio rivisto nel 1995, quando nacque l'ultima, raccapricciante serie.
#12 | LELERITMO il 02/09/2021 16:25:11
Mio zio ne ebbe una nera, 2.0, comprata nuova e tenuta una decina d'anni..a me non piaceva sinceramente, ma dentro ammetto che era una cosa imbarazzante dal tanto che era comoda!!! si stava da dio!! rottamata 8-9 anni fa se la memoria mi assiste.. pecca grossa i consumi a detta dello zio Grin
#13 | Alfa33 il 03/09/2021 23:38:24
Molto meno austera della precedente Granada, non passava di sicuro inosservata, al di là dei gusti estetici.
Mi ricordo molto bene un esemplare con le prime targhe bianche Alessandrine, che apparteneva al marito di una maestra; non escludo che sia stata demolita durante le rottamazioni del 1997.
#14 | KARL67 il 04/09/2021 00:09:16
La seconda serie era stata ribattezzata "Ford Sgorbio" ROTFL
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato