Immagine

Lamborghini Urraco P250 S

lamborghiniurracofrabo20211127.jpg
Anno 1973, targhe europee del 2007 (Frabo187).

Data: 27/11/2021
Commenti: 12
Visualizzazioni: 1659
Commenti
#1 | time101cv il 27/11/2021 10:15:01
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2021/11/img_1359.jpg
(foto "Frabo187" )
#2 | bob91180 il 27/11/2021 11:29:01
Combo colori raro e particolare per questa versione dalla cilindrata intermedia ...
La linea riprende in toto la dream car "carabo" ...
#3 | puma76 il 27/11/2021 12:10:14
Apprezzo questa Lamborghini, però non amo alla follia queste sportive di dimensioni così importanti, magari hanno un buon confort, ma preferisco nell'utilizzo al massimo 911 o 308, maggiore leggerezza e agilità, e divertimento.
#4 | bayerische il 27/11/2021 12:35:54
La Urraco ha le stesse dimensioni e pesi della 308
#5 | puma76 il 27/11/2021 13:06:51
ah non pensavo!
#6 | alequattro75 il 27/11/2021 13:13:08
Bellissima quanto poco prestazionale, in questa cilindrata, Gt all'italiana. Anni fa ebbi l'onore si sedermi al posto di guida di un esemplare. Mi emozionai moltissimo
#7 | prof il 27/11/2021 14:10:52
La Espada è la Jarama avevano dimensioni più importanti.
La Urraco si inseriva nella fascia di mercato di Dino GT4 e Merak, auto dalle dimensioni abbastanza contenute nonostante la configurazione 2+2.
#8 | bob91180 il 27/11/2021 16:13:34
Eehh , oggi queste purosangue hanno una fruibilita' molto limitata , in ragione delle loro caratteristiche intrinseche , molto refrattarie al traffico caotico odierno , e vengono utilizzate di rado solo per raduni e manifestazioni ...
#9 | prof il 27/11/2021 17:26:33
Però su strade secondarie scorrevoli ma "guidate" sono molto godibili, meno frustranti delle supercar di oggi, capaci di prestazioni massime incompatibili con una normale circolazione stradale (sebbene l'elettronica consenta loro di passeggiare ad andature codice in assoluta fluidità), e in grado di regalare, secondo me, esperienze di guida ormai dimenticate.
Una passeggiata ad andatura "gran turismo" su qualche strada giusta me la farei eccome al volante di questa Urraco così come di qualunque altra sportiva della stessa categoria degli anni '70/'80.
#10 | mariano il 27/11/2021 17:27:44
Ottimo esemplare in una tinta che gradisco veramente tanto sulle auto sportive in generale, almeno per il mondo delle storiche. La Urraco non rappresenta essenzialmente il mio modello di sportiva, ma aveva soluzioni di design geniali e da concept come le fasce di plastica laterali che alleggerivano tantissimo la linea.
Avrei richiesto le targhe quadre in ogni caso, l'alloggio originale tra i paraurti vuoto mi disturba alquanto.
#11 | atae21 il 27/11/2021 19:44:01
Il mio sogno, dopo l'Espada, resta la rarissima Silhouette, praticamente una Urraco anabolizzata.... fantastica e introvabile! evvai
#12 | ARGiuliasuper il 28/11/2021 19:15:52
Il colore non mi fa impazzire ma la Urraco mi è sempre piaciuta, sin da quando, da bambino, avevo il modello della Mebetoys verde oliva. Le prestazioni sportive ma non esasperate, rappresentano per me un suo punto di forza.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato