Immagine

Ford Taunus 12M TS

fordtaunus12mdariomontrone20220610.jpg
Anno 1963 (dariomontrone).

Data: 10/06/2022
Commenti: 13
Visualizzazioni: 1123
Commenti
#1 | atae21 il 10/06/2022 09:17:41
Pazzesca!!! Pure in versione 2 porte....Shock A fronte di centinaia di restauri per auto tutte uguali (non faccio nomi di modelli...Pfft ) io li spenderei più volentieri per riportare a nuovo questa solida berlina tedesca, di scarso valore, di scarso interesse ma unica! Spero che qualcuno lo possa fare al posto mio....evvai
#2 | Sauro il 10/06/2022 09:52:23
Un altro dei mie modelli preferiti. Esiste poi un bellissima modellino della Dinky Toys!
#3 | GiovanniSpalla il 10/06/2022 10:04:23
Ma cos'è quell'oggetto non identificato che fuoriesce dalla carrozzeria ed avvolge il paraurti posteriore?
#4 | Frabo187 il 10/06/2022 10:07:45
Ma cos'è quell'oggetto non identificato che fuoriesce dalla carrozzeria ed avvolge il paraurti posteriore?

Credo sia uno straccio per tappare il serbatoio. Molto probabilmente avranno perso il tappo..
#5 | GiovanniSpalla il 10/06/2022 10:20:31
Ah, ho capito. Grazie Wink
#6 | bob91180 il 10/06/2022 11:15:41
Fenomenale reliquia in condizioni da "barn-find" , conservata e tutta in pàtina , e con molti segni , dovuti ai suoi 60 anni di vita ; chissà gli interni in che stato versano ...
Come già rilevato , piuttosto rare già all'epoca le 2 porte , sorta di coupè "alla tedesca" , appunto ...
#7 | IL BUE il 10/06/2022 12:02:42
Non mi ha mai fatto impazzire per via della trazione anteriore (le preferisco di netto l'erede Escort Mk1), tuttavia è un pezzo d'Italia dei tempi che va preservata.
#8 | maxfoll il 10/06/2022 12:24:35
Nella mia presentazione qualche utente si era stupito dalla varietà e inusualità (non so se il termine sia corretto..) delle auto nelle quali ero incappato da bambino/adolescente..
Questa è una di quelle: l'auto di un vicino di casa, la sua color avorio, due porte ma non 'TS' come quella qui fotografata.. e non aveva le frecce arancioni, se la memoria non mi inganna.
Decenni che non ne vedevo una, fa piacere sapere che ne esiste ancora qualche esemplare in circolazione..
Mi associo al commento di 'atae21': meriterebbe un restauro, ma anche di essere preservata così com'è..
Invece, per l'errata vigente percezione del 'valore' di un oggetto del genere, c'è il rischio reale che per una qualsiasi ragione (scomparsa del proprietario [che si presume anziano come la stessa auto], mancanza di spazio, un guasto..) questo esemplare possa finire dal demolitore..
Incrociamo le dita e auguriamoci che venga notato da un estimatore..
#9 | 1600 GT il 10/06/2022 12:37:25
Pazzesca! Restauro conservativo e ricovero in un box.
#10 | ARGiuliasuper il 10/06/2022 13:32:41
Eccellente avvistamento di un raro esemplare in colore Pastellweiss, credo. Complice il fatto che la Sede della Ford Italia era nel nord est d'Italia (credo a Trieste), questo modello non era per niente diffuso dalle mie parti e mi sono molto stupito quando ho letto che in circa 4 anni, in Europa, ne sono state vendute più di 600.000. Era l'auto di un amico di mio nonno e quando veniva a trovarci io scendevo subito in strada per esplorare la sua 12M. Mi piaceva molto la coda con i fanalini posteriori come degli occhi a mandorla e gli indicatori di direzione a forma di cono. Gradivo anche le complesse nervature laterali mentre trovavo anacronistiche e povere le cornici dei fari anteriori non cromate (era un modello base). La progettazione statunitense (l'auto doveva chiamarsi Cardinal ed essere venduta nel Nord America per contrastare il Maggiolino) faceva già emergere il mio gradimento per gli stilemi adottati dai produttori d'oltre oceano. Aveva un discretamente raffinato motore a 4 cilindri a V (lo ricordo molto piccolo per il vano che lo ospitava) e la cosa strana è che aveva la trazione anteriore, soluzione mai più applicata sulla estesa produzione di versioni Taunus. Ricordo che il proprietario, un simpatico signore che con molta pazienza rispondeva alla raffica delle mie domande di bambino, raccontava che, nonostante le scarse prestazioni e la tenuta di strada ridicola, l'aveva scelta perché aveva tre figlie che ne apprezzavano l'abitabilità e soprattutto, l'enorme bagagliaio da sfruttare per i viaggi.
www.targhenere.net/gallery/images/smiley/grin.gif
#11 | Alfa33 il 10/06/2022 19:40:24
Avvistamento molto curioso, complimenti; inoltre apprezzo alcune particolarità stilistiche delle Ford dei primi anni 60.
#12 | vivi61 il 10/06/2022 21:21:55
Queste sono le vetture d epoca che adoro,quasi dimenticate del tutto e poco blasonate,ma dal mio punto di vista hanno un fascino unico,solo per la rarità del modello,soprattutto 2 porte meriterebbe un bel restauro,ma così ha il fascino del vissuto che a me fa letteralmente impazzire,speriamo non finisca male.
#13 | Francesco240D il 11/06/2022 01:15:14
Veramente notevole, una rarità del genere solo la Puglia poteva offrirla. Condizioni non proprio ottime, merita un bel restauro conservativo, per quanto possibile. Pregiata la prima targa barese.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato