Immagine

Talbot Sunbeam 1.6 ti

talbotsunbeamclassicauto201920221129.jpg
Anno 1981, targhe nere del 1985 (classicauto2019).

Data: 29/11/2022
Commenti: 24
Visualizzazioni: 878
Commenti
#1 | time101cv il 29/11/2022 09:12:53
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2022/11/talbot_sunbeam_ti_ant.jpg
(foto "classicauto2019" )
#2 | Frabo187 il 29/11/2022 10:05:45
SPETTACOLO! sbavv
#3 | guerfranc76 il 29/11/2022 10:25:42
Vista dal vivo lo scorso anno, rara e strepitosa Cool
#4 | IL BUE il 29/11/2022 11:01:43
Oh che spettacolo! Da bambino la ritenevo la brutta copia della Horizon. Quando scoprii che era a trazione posteriore, le considerazioni si sono invertite.
#5 | 1600 GT il 29/11/2022 11:24:20
Che spettacolo! Vettura molto affascinante e con motorizzazione performante.
#6 | oinotna il 29/11/2022 11:30:26
Bianca da meno nell'occhio rispetto al rosso che era più diffusa.
#7 | alequattro75 il 29/11/2022 11:33:29
Le mie considerazioni sono le medesime del Bue. La mia attuale Bmw e87 incarna a mio avviso lo spirito di questa particolare vettura.
#8 | svalvolatogiallorosso il 29/11/2022 11:48:10
Anche io ero convinto che fosse a trazione anteriore finquando un giorno ne vidi una che risiedeva nel mio quartiere (anno 1980 CH18####), mentre effettuava una manovra di fuoriuscita da un pantano, slittavano le ruote posteriori
Tuttavia la mia considerazione sul modello rimase comunque invariata finché non conobbi la versione motorizzata Lotus 2,2 litri, che vinse il titolo costruttori nel 1981 al campionato mondiale rally in cui gareggiò fino al 1983
Particolare il bagagliaio ,non è presente il portellone ma un semplice lunotto apribile ,da cui il fatto che il tergicristallo posteriore si trova nell'insolita installazione con movimento in alto
Esemplare piacevole in foto , motorizzazione tutto sommato interessante e prestazionale rispetto alla sonnacchiosa versione da un litro
#9 | bob91180 il 29/11/2022 14:02:37
Vettura ideale per veloci scorribande collinari ; sicuramente divertente da condurre anche in virtu' del retrotreno molto leggero ...
#10 | Luka96 il 29/11/2022 16:04:54
Che bella!
#11 | tonymura il 29/11/2022 17:30:00
Stupenda e molto rara
#12 | Markino il 29/11/2022 18:11:53
Stupisce che ben tre esemplari consecutivi, gli ultimi avvistati, siano tutti in questa versione sportiveggiante, assai rara già all'epoca.
Le stesse "Sunbeam" di cilindrata inferiore non ebbero grande fortuna commerciale nel nostro paese, e, tutto sommato, lo trovo comprensibile, in particolare per la carrozzeria prevista con tre sole portiere, e la trazione posteriore in era di medio-piccole quasi tutte già a trazione anteriore.
#13 | Luka96 il 29/11/2022 18:43:43
Soprattutto perché prima di queste tre non ne era stata avvistata nemmeno una! Probabilmente, comunque, dipende anche dal fatto che le versioni più comuni sono ormai sparite del tutto e rimangono ormai quasi solo le versioni sportive.
#14 | Uno Turbo D il 29/11/2022 18:49:15
Avvistamento da urlo, senza alcun dubbio. Sarei curioso di scoprire i dati di vendita italiani della Sunbeam in generale, anche se li immagino molto difficili da reperire.
#15 | 131 Mirafiori il 29/11/2022 19:10:15
Ignoravo il “particolare” della trazione posteriore, ora la vedo con uno sguardo più interessato
#16 | deltago92 il 29/11/2022 19:11:14
Da bambino la ritenevo la brutta copia della Horizon

Io invece conoscevo solo la Horizon (come modello) e credevo che le Talbot che vedevo nelle videocassette di rally si chiamassero "Talbot Horizon Lotus" .
#17 | vivi61 il 29/11/2022 19:24:16
Ne aveva acquistata una nuova un amico nel 1981,era targata GE81,in versione 928cc se non erro,auto molto comoda e discretamente rifinita,gli venne le malaugurata idea di montare l impianto a gas ,dato che era già letargica a benzina,visto il discreto peso e la poca potenza,andando a gas bastava un falsopiano per dover inserire la terza,dopo un anno la diede via dalla disperazione per acquistare una panda 45 sicuramente più scattante
#18 | Astrale il 29/11/2022 20:25:39
Visto l'adesivo posteriore questa rara Sumbeam TI suppongo risieda dalle mie parti.....anch'io come altri utenti la Talbot Sumbeam l'ho vista come una Horizon più spartana, ma questo finchè non ho scoperto che non hanno niente in comune se non la mamma...
Credo che lo specchietto non sia originale ma di derivazione Fiat; sempre belli questi suoi cerchi in lega...
#19 | deltago92 il 29/11/2022 20:54:38
Vero, è lo specchio usato su Ritmo e Regata.
#20 | Yuppies86 il 29/11/2022 21:23:26
Mio padre la acquistò nuova nel 1981, presso la concessionaria Peugeot/Talbot "Fossati", ancora oggi in attività. La targa era GE 81, il motore era il classico, letargico 928 cc, l'allestimento il più curato GL. Spesso mi raccontava che era stato indeciso fino all'ultimo tra la Sumbeam e la 127, ma scelse la anglo francese per le finiture più curate e l'aspetto generale da vettura di segmento superiore. Il bello è che si rese conto che l'auto era a trazione posteriore solo diversi mesi dopo l'acquisto, convinto fino a quel momento che fosse a trazione anteriore come la ben più diffusa Horizon. Fu sostituita nel 1985 da una delle prime targhe bianche genovesi, una Golf 1.3 GL che fu anche la prima auto sulla quale sali' il sottoscritto appena nato nel Giugno 1986.
#21 | prof il 29/11/2022 22:30:16
...si rese conto che l'auto era a trazione posteriore solo diversi mesi dopo l'acquisto, convinto fino a quel momento che fosse a trazione anteriore...

Collaudatore dalla sensibilità sopraffina! Grin
#22 | mikitiki94 il 29/11/2022 23:58:24
si rese conto che l'auto era a trazione posteriore solo diversi mesi dopo l'acquisto

Mi ha ricordato questo:
https://www.alvol...e_1-208645

(articolo del 2010 sul fatto che l'80% dei possessori di BMW serie 1 ignorassero che avesse la trazione posteriore)
#23 | IL BUE il 30/11/2022 11:32:01
(articolo del 2010 sul fatto che l'80% dei possessori di BMW serie 1 ignorassero che avesse la trazione posteriore)

Ecco perchè vendono bene, decisamente meglio delle precedenti, le ultime porcherie a trazione anteriore
#24 | TanteUno il 01/12/2022 14:54:31
Leggendo questi commenti mi stavo chiedendo: è chiarissimo che la Sunbeam e la Horizon non hanno legami tecnici e che sono due auto completamente diverse... ma c'è una ragione per cui sono così somiglianti? C'è fra loro un qualche legame stilistico (chi l'ha disegnata, qualche direttiva comune da parte Chrysler o che so io...)?
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato