Immagine

Lincoln Continental Mark III

lincolncontinentalluka9620230117.jpg
Anno 1971, targhe ZA in formato europeo (Luka96).

Data: 17/01/2023
Commenti: 10
Visualizzazioni: 532
Commenti
#1 | time101cv il 17/01/2023 13:24:44
www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2023/10/20210616_180702_2_luka96_tn70592.jpg

www.targhenere.net/gallery2/wp-content/uploads/2023/01/20220616_131005_2.jpg
(foto "Luka96" )
#2 | IL BUE il 17/01/2023 13:25:48
Quanto sono orribili quei cerchi, di moda sulle americane, da 1 a 10?
#3 | bayerische il 17/01/2023 13:31:49
Beh anche il resto d'altronde..
#4 | audiclassic il 17/01/2023 14:19:15
La base de "La macchina nera" noto film del 77. Al netto dei cerchioni osceni, per il resto mi piace.
#5 | 1600 GT il 17/01/2023 15:23:31
È orribile tutta, a mio avviso.
#6 | Luka96 il 17/01/2023 15:48:35
La foto anteriore è stata fatta da mia mamma, che ringrazio. Smile
#7 | Markino il 17/01/2023 16:08:30
Notevole e raffinato esempio di personal luxury car a cavallo tra fine anni '60 e primo scorcio degli anni '70, poi sostituito dall'ancora più mastodontica "Mark IV"; non escludo che qualche esemplare sia stato immatricolato da nuovo a Milano o a Roma.
Splendida la finitura di questo esemplare dalle orrende "calzature", diversa dalle più consuete tonalità scure.
Modello che mi richiama automaticamente il capolavoro poliziesco "Il braccio violento della legge" (1971), dove una "Mark III" analoga, marrone metallizzato, con targa parigina, viene smontata da cima a fondo per assecondare l'ossessione del "duro" "Popeye" (un grande Gene Hackman), convinto che la vettura nasconda una grossa partita di droga: sarà la differenza - in libbre - tra il peso a vuoto di fabbrica e il dato dell'auto in esame a spingere a frugare nell'ultimo anfratto ancora inesplorato, dove saranno rinvenuti alcuni "salsicciotti" azzurri…

La foto anteriore è stata fatta da mia mamma

Ben fatta Wink
#8 | Sauro il 17/01/2023 16:21:17
Cerchi osceni che di più non si può!
#9 | gabford il 17/01/2023 22:25:32
Vettura ricca di dotazioni elettroniche innovative per l'epoca, dall'orologio (il primo in assoluto di questo tipo per un modello americano) ai freni dotati di sistema Sure-Track, sorta di ABS ante litteram.
Quanto all'esemplare in sé, lo trovo apprezzabile, al netto dei cerchi naturalmente...
#10 | sir alec il 04/04/2023 20:17:05
Cerchi agghiaccianti che involgariscono questo esemplare già di suo molto appariscente.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato