Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 17

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,668
· Benvenuto a: zt_oldcarsita
Immagine
> Daf > Daf 66 SL << >>
daf66super20720141111.jpg
Anno 1975 (Super207).

Data: 11/11/2014
Commenti: 7
Visualizzazioni: 1665
Commenti
#1 | IL BUE il 11/11/2014 11:53:00
Non è la prima Daf che vedo con la targa storta: Ricordo bene quella dell'assistente sanitaria delle scuole elementari dove andavo, una 55 targata Roma D, anch'essa bianca e con la targa stortissima verso destra.
#2 | FIESTALEX il 11/11/2014 14:55:13
La foto di questa rarità, insieme alla Ford Taunus 26M sempre di oggi, è una di quelle che mi rende estremamente piacevole aprire il sito Targhenere.
#3 | 1600 GT il 11/11/2014 17:55:11
Altra piacevole rarità offerta dal sito Targhe Nere.
Da me ormai le DAF sono sparite da millenni, l'ultima l'ho vista da bambino ed era color verde pisello targata FG 17 ed era portata da una coppia di anziani residente vicino a casa dei miei ormai defunti nonni paterni.
Era anch'essa una 66.
#4 | ippo1993 il 09/02/2021 02:02:51
rispondo a "il Bue", la motivazione della targa storta risiede probabilmente nel fatto che l'imboccatura per il rifornimento carburante è posizionata... dietro la targa, che è sorretta da un diabolico portatarga a molla. Penso che con l'uso il sistema tenda a danneggiarsi facilmente. Ecco il perché della targa storta. ;-)
#5 | bayerische il 09/02/2021 07:25:52
I bocchettoni di rifornimento celati dietro la targa sono un gran divertimento dal benzinaio quando lo sprovveduto addetto comincia a girare attorno alla vettura alla ricerca del tappo.
#6 | IL BUE il 09/02/2021 09:03:01
rispondo a "il Bue"

Dopo quasi 7 anni... alla faccia della pazienza ROTFL
#7 | Astrale il 09/02/2021 20:16:01
Quando facevo il benzinaio, da ragazzo, veniva un signore con un auto che aveva anch'essa il bocchettone dietro alla targa, non ricordo però che auto fosse, una Daf però sono sicuro che non era...mi piaceva molto però servirlo...
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato