Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 19

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,676
· Benvenuto a: Marco 308
Immagine
> MG Altri modelli > MG TD << >>
mgtdthemarcello20151002.jpg
Anno 1953, targhe ZA in formato europeo (Themarcello).

Data: 02/10/2015
Commenti: 6
Visualizzazioni: 693
Commenti
#1 | bob91180 il 02/10/2015 09:50:41
Non sara' per caso una Lafer ...
Sempre preferibile la guida sx su questi spider ...
#2 | PrinceMax il 02/10/2015 10:50:40
Se è del 1953 è impossibile che sia una MP Lafer; la produzione della replica brasiliana ebbe inizio nel 1974. Smile
Le targhe moderne la sviliscono.
Ci vedrei bene dei cerchi a raggi. Gradevole la livrea, penso non molto frequente: di norma le ho presenti bianche, nere o verdi.
#3 | mikitiki94 il 02/10/2015 14:43:52
Anche se mentisse sulla sua età, non sarebbe comunque una Lafer: la brasiliana aveva fari diversi e vistose feritoie sullo pseudo-baule.
Quindi ci troviamo al cospetto di una MG autentica.
#4 | sir alec il 02/10/2015 14:59:21
Guardando la miniatura sembrava anche a me una Lafer, probabilmente per la livrea (reminiscenze pozzettiane...). Le uniche MG T che ho visto erano verdi o bianche.
#5 | gabford il 02/10/2015 18:19:48
sembrava anche a me una Lafer, probabilmente per la livrea

Il rosso (M.G. Red) era una tinta regolarmente prevista.
Quanto alla possibile confusione con eventuali repliche più recenti, in questo caso l'anno di immatricolazione non comporta particolari dubbi, ma bisogna stare in guardia, in quanto esistono repliche piuttosto fedeli, prodotte su licenza dalla fine degli anni '90 fino a pochi anni fa, mi pare da parte di una ditta asiatica: però, oltre ad aver la carrozzeria in fibra di vetro e il telaio di acciaio, montano un motore Toyota da 2,0 litri.
#6 | Markino il 03/10/2015 16:25:44
Senza ovviamente nulla togliere all'abnegazione di Marcello, che contribuisce quotidianamente ad arricchire la galleria di immagini, la "TD", ancora più delle altre MG, è un'auto lontanissima dai miei gusti automobilistici.
Il pronunciato incavo nel profilo della portiera, con la linea di cintura (se così si può chiamare su un'auto simile) che riprende quasi in verticale per proseguire poi orizzontalmente verso la coda, è uno stilema tipicamente british - a me particolarmente indigesto - sin dagli anni '30.
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato