Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 12

· Iscritti in linea: 2
Jacopo04, etilico

· Totale iscritti: 1,675
· Benvenuto a: lucacava
Immagine
> Fiat Ritmo I serie mk1 > Fiat Ritmo 60 CL << >>
fiatritmodariomontrone20161013.jpg
Anno n.c., targhe nere del 1982 (dariomontrone).

Data: 26/12/2017
Commenti: 23
Visualizzazioni: 1742
Commenti
#1 | Biturbo83 il 13/10/2016 09:22:36
La cosa che mi colpisce di più è la tinta...
Non l'avevo mai vista su modelli immatricolati dopo il 1981, cioè quelli senza deflettore, nuovo specchietto e nuovi rivestimenti.dubbio
#2 | IL BUE il 13/10/2016 09:30:38
Come ha fatto la Fiat a proporre prima una vettura così originale ed equilibrata e poi farne un restyling così banale e bruttino... È perfetta, compresa la tinta
#3 | atae21 il 13/10/2016 09:50:49
Identica al modello in scala 1:18 della Mattel che avevo quando ero piccolo. Io facevo finta che fosse una Ritmo Diesel...
#4 | pandino85 il 13/10/2016 10:50:57
Spero che la seconda serie un giorno si prenda la propria rivincita..a me non è mai dispiaciuta..era stata migliorata in diversi punti,per certi versi era più moderna,ma aveva perso l'originalità del progetto iniziale. Quello che mi dispiace è la scarsa considerazione che questo modello dopo più di trent'anni suscita al pubblico..basta aprire i maggiori siti di annunci per trovare molti esemplari in ottime condizioni a meno di mille euro..alle volte esemplari che rimangono inserzionati per anni,costringendo i proprietari a demolirli senza pietà nono
#5 | dariomontrone il 13/10/2016 13:46:57
Identica al modello in scala 1:18 della Mattel che avevo quando ero piccolo.

Anch'io avevo il modellino della prima Fiat Ritmo, prodotto dalla Polistil in scala 1/24, nello stesso colore dell'esemplare da me fotografato.
Qualche tempo fa avrei voluto comprarlo su un noto sito di annunci ed aste, ma i modellini hanno raggiunto cifre altissime.
Da bambino, invece, mi ricordo che della prima Fiat Ritmo esistevano dei modellini-giocattolo, composti da due o tre pezzi assemblabili e con confezione dedicata. Qualcuno di Voi sa di cosa parlo? Io ero molto piccolo e li vedevo regalare da amici e parenti a mio fratello più grande di quattro anni, ma non sono mai arrivati nelle mie mani. Vorrei poter viaggiare nel tempo per poterli riscoprire... nghenghe
#6 | Mc 127 il 13/10/2016 14:41:24
Semplicemente stupenda: da sperare che possa continuare a lungo a godere delle attenzioni di chi l'ha fatta arrivare fino ad oggi.
#7 | fiat 138 il 13/10/2016 16:13:14
Questo colore non era disponibile nel 1981.
L'auto è ritargata con porte anteriori sostituite.
#8 | Uno Turbo D il 13/10/2016 16:18:55
Parecchio tempo fa su Autoscout vendevano un esemplare "deflettori" del 1979 a due soldi dello stesso colore, messo abbastanza bene: l'avrei voluta recuperare al volo, piacendomi assai questo colore, per me il più bello della Ritmo prima serie assieme all'altrettanto raro verde metallizzato.
#9 | amonks il 13/10/2016 17:39:27
Per un attimo ho pensato a "questo" colore, ma...
http://www.targhe...to_id=9659

Concordo sull'equilibrio stilistico della I serie, vettura che meriterebbe maggior fortuna tra i collezionisti.
#10 | deltago92 il 13/10/2016 19:02:00
Identica al modello in scala 1:18 della Mattel che avevo quando ero piccolo. Io facevo finta che fosse una Ritmo Diesel.

La versione 1/43 della Bburago lo era veramente, visto che la calandra anteriore aveva le feritoie del radiatore come la versione a gasolio. Tra l'altro esisteva anche in livrea bianco-azzurro-blu come la 75 L dell'equipaggio Bettega-Mannucci al Montecarlo del 1980, e l'effetto era molto particolare Pfft
#11 | IL BUE il 13/10/2016 19:22:16
fiat 138 il 13/10/2016 16:13:14
Questo colore non era disponibile nel 1981.
L'auto è ritargata con porte anteriori sostituite.

Potrebbe anche trattarsi di una My'81 riverniciata in una tinta non prevista nella tavolozza originale...
#12 | Biturbo83 il 13/10/2016 20:57:52
A questo punto i rivestimenti interni darebbero la conferma.
#13 | bob91180 il 13/10/2016 21:32:42
Tonalita' rame met. giusta per la prima serie ed interni direi nocciola ...
#14 | TanteUno il 13/10/2016 22:08:08
Come ha fatto la Fiat a proporre prima una vettura così originale ed equilibrata e poi farne un restyling così banale e bruttino...

È sempre stato un mistero anche per me. I lamierati della I e della II serie per un occhio profano sono identici (so che non è così, ma le differenze sono esteticamente veramente minimali), ma con pochi sapienti tocchi sono rusciti a trasformare una delle auto più originali e "bizzarre" quanto meno della storia Fiat in una delle auto a mio avviso più inguardabili. Impresa veramente difficile... ma evidentemente ce l'hanno fatta!

Con la III serie hanno parzialmente rimediato, ma ormai la linea a mio parere era già stracotta, anche se la macchina non era poi così vecchia.

Allora piuttosto tra le evoluzione della prima Ritmo (la migliore, a mio avviso) meglio la Ronda!

PS: sia chiaro, i gusti sono gusti. Questi sono i miei, ma rispetto chi invece apprezza di più la II serie!
#15 | TanteUno il 13/10/2016 22:09:18
Potrebbe anche trattarsi di una My'81 riverniciata in una tinta non prevista nella tavolozza originale...

Ma nel 1981 il tergilunotto non aveva la posizione di riposo verticale? O sono io che mi sbaglio?
#16 | 1600 GT il 13/10/2016 22:31:37
Bellissima questa Ritmo, anche e soprattutto nella tinta. Anch'io mi chiedo il perché del restyling totale e anonimo di fine 1982, e dire che da una linea così moderna e originale non era difficile fare una restyling mantenendosi sui canoni originari(in primis i paraurti parte integrante della carrozzeria).
#17 | deltago92 il 13/10/2016 23:01:03
Ma nel 1981 il tergilunotto non aveva la posizione di riposo verticale?

Sì, questo portellone è pre '81 perchè ha il tergilunotto incernierato decentrato. Sarebbe bello vedere se all'anteriore ha il logo a quattro rombi oppure con la corona d'alloro.
#18 | S4 il 14/10/2016 00:08:35
L'auto è ritargata con porte anteriori sostituite.

Da un controllo sul sito dell'AdE risulta immatricolata ad agosto 1982 e la numerazione s'incastra con le baresi del periodo. dubbio
#19 | fiat 138 il 14/10/2016 12:25:06
La targa si incastra perché quella è del 1982.
L'auto no, il colore non esisteva più nel gennaio 81.
Poi agosto 82 non può proprio essere visto il tetto.
#20 | S4 il 14/10/2016 15:14:27
Mi viene da pensare a una targa scambiata... Pfft
#21 | Uno Turbo D il 14/10/2016 16:19:17
Ok, voglio calcare la mano: "deflettori" importata dall'estero nell'82, riverniciata anni addietro nel suo colore con porte recuperate da una restyling poichè le sue magari erano marce? Pfft
#22 | fab il 15/10/2016 19:43:13
Mio padre possiede una ritmo 60 L del 1978 3p giallo messico targata Roma già sul sito, comunque questa è molto bella
#23 | time101cv il 16/10/2016 00:34:50
L'auto di tuo padre è tra le Ritmo fotografate sul nostro sito?
Non abbiamo Ritmo 60 L 3p. gialle... intendi forse "arancio messico"?
E' questa?
http://www.targhe...o_id=10371

Credevamo tutti fosse una 60 CL..... dubbio
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato