Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 14

· Iscritti in linea: 1
fil82

· Totale iscritti: 1,563
· Benvenuto a: Enricovale03
Immagine
> BMC/Leyland - Altri modelli > Austin Montego 1.3 LS << >>
austinmomtegorover2132020901.jpg
Anno 1988 (Rover213).

Data: 01/09/2020
Commenti: 30
Visualizzazioni: 1378
Commenti
#1 | tonymura il 01/09/2020 09:39:07
Rarita delle rarità...sarebbe ancor più clamoroso trovare una Montego Estate
#2 | atae21 il 01/09/2020 09:48:50
Leggendo le riviste del 1987/88 si nota come ne parlavano piuttosto bene delle Montego Estate (al contrario della berlina, passata piuttosto in fretta nel dimenticatoio). Nel febbraio 1987 si leggono ad esempio testuali parole: "la versione giardinetta della Montego sta ricevendo lusinghieri consensi dalla clientela italiana: ad una linea piacevole si aggiungono lo spazio eccezionale e la ricchezza degli equpaggiamenti". La berlina invece, oltre ad una linea un po' troppo elaborata, secondo me ha sofferto di una concorrenza maggiore e di poca pubblicità (negli spot cartacei veniva sempre illustrata la versione familiare). Certo, per come apprezzo io le auto rare (anche se non proprio capolavoro di design), una MG Turbo me la metterei in garage al volo! Wink
#3 | Rover213 il 01/09/2020 10:59:24
Per prima cosa vorrei ringraziare time per avere pubblicato questo avvistamento, nonostante i "precedenti" che questa Montego ha generato in privato Grin
In secondo luogo, da estimatore delle auto inglesi meno modaiole, non posso che andare in visibilio davanti a questo concentrato di inglesità: la travagliata genesi di questa vettura e della sorella Maestro risalgono addirittura al 1975, quando la British Leyland già pensava ai modelli da sostituire alle sfortunate Austin Maxi e Austin Allegro.
Il particolare design della Montego è dovuto alla fusione dei due progetti ideati negli anni '70 per la futura berlina di segmento medio-alto: al corpo della berlina 3 volumi disegnata da Ian Beech furono brutalmente attaccati il frontale e la coda della 2 volumi disegnata da Roger Tucker, creando una linea posteriore certamente poco armonica, ma sicuramente inconfondibile Pfft

Questa Montego giace da qualche anno nel prato di una vecchia casa fatiscente, con l'anziano proprietario che però ancora la tiene d'occhio Sad
Ormai gli anni passati all'aperto stanno infierendo sulla già scarsa qualità costruttiva della Montego, ma l'auto è ancora tutta completa.

A me, manco a dirlo, piacerebbe metterne una in garage, in allestimento lussuoso tipo Mayfair o in versione Estate Wink
#4 | Markino il 01/09/2020 11:15:37
E' senz'altro un avvistamento interessante, in primo luogo per la rarità di un modello difficile da incrociare già all'epoca.
Immagino fossero vetture ben rifinite ed equipaggiate, soprattutto perché la British Leyland aveva molto da farsi "perdonare" dopo le "sbandate" degli anni '70, anche se neppure i modelli di fascia media degli anni '80 furono capaci, in definitiva, di riportare in auge le sorti del conglomerato dai piedi d'argilla.
Non mi è mai dispiaciuta, pur non facendo parte, né allora, né oggi, dei miei orizzonti motoristici. Vedrei comunque con favore il ritorno al pieno splendore di questo esemplare, tuttavia penalizzato ai miei occhi dalla motorizzazione d'impronta, come dico io, "pauperistica".
#5 | polar il 01/09/2020 11:24:19
Piccolo OT: curiosamente la Montego Estate è per me un'auto familiare, l'acquistò un vicino di casa con famiglia numerosa dopo che uno scugnizzo del quartiere tamponò la sua Volvo 740 (parcheggiata) mentre faceva scorribande con un mezzo sottratto a qualcuno della sua banda... Non ebbi modo di vederne molte altre nella vita e comunque di berline non ne ricordo proprio
#6 | Lollo98 il 01/09/2020 13:20:47
sarebbe ancor più clamoroso trovare una Montego Estate

Eheheh caschi a pennello. Proprio oggi sul gruppo Facebook Targhe Bianche è stata pubblicata la foto di una Montego Estate 1.6 HL del 1986 con targhe Milano.

PS: questa è la prima Montego nel sito claps
#7 | 5speed il 01/09/2020 14:05:56
Proprio questa! Sto facendo una cernita di ricambi e mi è saltato fuori un faro post di una Montego berlina ....salvato tra alcuni ricambi presi da un demolitore in montagna....beh ho scelto di metterlo tra gli scarti da dare a uno per una permuta di ricambi....tutta roba che non ce n'è, Montego, Ondine, Dauphine, Colorale, ma pure Topolino e 1100 vedo che tutto sto furore non fanno....preferisco eliminare ciò che sta lì da anni....
#8 | Rover213 il 01/09/2020 14:20:33
Eheheh caschi a pennello. Proprio oggi sul gruppo Facebook Targhe Bianche è stata pubblicata la foto di una Montego Estate 1.6 HL del 1986 con targhe Milano.

Oltre all'esemplare milanese, piuttosto noto, è presente anche una Estate con targa bergamasca del 1990, quindi già venduto con marchio Rover.
A memoria, non ricordo altre Estate sopravvissute censite sui vari gruppi Facebook... Anche le berline superstiti sono molto molto poche.
#9 | 1600 GT il 01/09/2020 14:36:03
Rarissima anche ai tempi in versione berlina, credo di averne vista soltanto una e neanche in zona. Viceversa mi ricordo la versione Estate, in particolare una bianca appartenuta ad un tizio che aveva una cartoleria, sostituita da una Nissan Primera SW.
#10 | sir alec il 01/09/2020 15:17:30
Per me Austin Montego è sempre stato poco più di un nome. Penso di averne viste pochissime. Avvistamento interessante, anche se poco appariscente.
#11 | mariano il 01/09/2020 16:05:38
Avvistamento eccezionale a dir poco, anche se ferma sembra comunque in buone condizioni, addirittura coi copricerchi. Temo però che a lungo andare, gli interni saranno devastati dalle infiltrazioni di acqua piovana, e il motore cesserà di funzionare (se non lo ha già fatto).

Io personalmente di Montego ne ricordo distintamente solo una, di colore rosso, ovviamente con targhe bianche e in versione berlina. Non la vedo da cinque anni purtroppo, però risulta ancora assicurata, spero di beccarla prima o poi, in modo da poterla inviare (le foto in mio possesso sono troppo vecchie, risalgono difatti al 2014).
Parlando con un mio amico però, è venuto fuori che in zona sua, nei primi anni 2000, si vedevano eccome le Montego, incredibilmente tutte berlina (difatti pare ne abbia vista una sola Estate). Forse la diffusione dipendeva, come spesso accade, a zone.

A memoria, non ricordo altre Estate sopravvissute censite sui vari gruppi Facebook... Anche le berline superstiti sono molto molto poche.

Se non erro ne ricordo una sul vecchio Autoabbandonate, qui ci sono tanti ex utenti di lì, qualcuno la ricorda? Se non erro era di colore rosso.
#12 | Alfa33 il 01/09/2020 16:28:28
Saranno almeno 2 decenni che non vedo una Montego.
#13 | Captain Midnight il 01/09/2020 16:45:52
Questo esemplare rischia di diventare irrecuperabile,allora perché non venderlo? Da amante delle 3 volumi mi fa piacere vederla sul sito anche se mi chiedo se esista un esemplare a targhe nere da qualche parte.
Anche in uk ne restano poche : ho notato che hanno importato un esemplare dalla Spagna nonostante la guida a sx,segno di un interesse molto forte per la loro produzione automobilistica.
Della sw ricordo la pubblicità cartacea che creava un gioco di parole tra estate (indicante il tipo di carrozzeria in inglese britannico) e la corrispondente parola in italiano per via del fatto che la capacità del bagagliaio la rendeva adatta per viaggiare in vacanza.
#14 | Danip il 01/09/2020 22:43:48
una Montego Estate 1.6 HL del 1986 con targhe Milano.

Grigia metallizzata? La targa è MI2Axxxx?
Era una mia vecchia conoscenza, che negli anni ho perso di vista, già prima di trasferirmi.
Se è quella, sono ben contento che esista ancora, altrimenti sono ben contento che si sia salvata un'altra Montego milanese.
#15 | mariano il 01/09/2020 22:46:08
anche se mi chiedo se esista un esemplare a targhe nere da qualche parte.


Ricordo che anni fa nel sito proposero una foto di una Montego a targhe nere abbandonata, qualcuno per caso la ricorda o ha ancora la foto?

Anche in uk ne restano poche : ho notato che hanno importato un esemplare dalla Spagna nonostante la guida a sx,segno di un interesse molto forte per la loro produzione automobilistica.


Cosa ci vuoi fare, gli inglesi son così. Prima le demoliscono in massa, poi rimasti con zero esemplari o poco più, le importano da altri paesi. Grin
#16 | LFL il 02/09/2020 00:05:28
Non la ricordavo neanche più... complimenti per l'avvistamento!
#17 | Marlon il 02/09/2020 00:14:19
Nel mio database ho solo 2 Montego, una fotografata in Portogallo e l'altra in Italia: la foto è del 2012 e già allora era spacciata, non c'è nemmeno bisogno di oscurare la targa...
i.postimg.cc/MKKf66z5/MONTEGO-1-3-LS.jpg
#18 | Lollo98 il 02/09/2020 00:38:42
Grigia metallizzata? La targa è MI2Axxxx?

YESS
#19 | Rover213 il 02/09/2020 00:51:29
Nel mio database ho solo 2 Montego, una fotografata in Portogallo e l'altra in Italia: la foto è del 2012 e già allora era spacciata, non c'è nemmeno bisogno di oscurare la targa...
i.postimg.cc/MKKf66z5/MONTEGO-1-3-LS.jpg

Pazzeschissima Shock
Credo sia facile ipotizzare che di Montego a targhe nere, considerando già lo sparutissimo manipolo di esemplari superstiti censiti, non ve ne siano più di circolanti, purtroppo.
Già di Rover 213, sua vicina parente che gode invece di un tasso di sopravvivenza maggiore (seppur gli esemplari rimasti siano pochi), a targhe nere è rimasto solo l'esemplare cagliaritano, già immortalato su questo sito...
#20 | Yuppies86 il 02/09/2020 12:29:27
Ho sempre amato in modo particolare questa vettura. Circa cinque anni fa stavo per entrare in possesso di un esemplare 1600 in allestimento "Mayfair" e con soli 30 mila chilometri, appartenuta ad un dirigente della Austin Rover di Roma, che conservava la sua bellissima targa bianca capitolina (la vettura era stata immatricolata nel 1988) ed era rifinita in un gradevolissimo carta da zucchero metallizzato. Mi auguro sia finita in buone mani.
#21 | aporzi il 02/09/2020 13:38:46
Nel mio database ho solo 2 Montego, una fotografata in Portogallo e l'altra in Italia: la foto è del 2012 e già allora era spacciata, non c'è nemmeno bisogno di oscurare la targa...

Spero di non essermi perso nessun passaggio dei commenti...... ma perchè questa è a marchio Rover??
#22 | Rover213 il 02/09/2020 13:50:12
Spero di non essermi perso nessun passaggio dei commenti...... ma perchè questa è a marchio Rover??

La scritta Rover sull'esemplare a targa nera è sicuramente posticcia, dato che la Montego ha iniziato ad essere venduta a marchio Rover solo dal 1989 Smile
#23 | Transaxle73 il 02/09/2020 14:34:07
La scritta Rover sull'esemplare a targa nera è sicuramente posticcia

Non sono sicuro al 100% ma se la memoria non m'inganna ricordo che appena dismesso il marchio Austin le ultime Montego vennero commercializzate a marchio Rover.
#24 | Rover213 il 02/09/2020 15:19:41
Non sono sicuro al 100% ma se la memoria non m'inganna ricordo che appena dismesso il marchio Austin le ultime Montego vennero commercializzate a marchio Rover.

Sì, come ho scritto anch'io sopra Grin
L'esemplare postato da Marlon è a targhe nere però
#25 | aporzi il 03/09/2020 12:49:44
La scritta Rover sull'esemplare a targa nera è sicuramente posticcia

A questo punto mi vien più da pensare che abbia cambiato il baule, e ne abbia trovato solo uno a marchio Rover, piuttosto che essere andato a pesca di un marchio Rover ROTFL
#26 | Rover213 il 03/09/2020 13:58:47
A questo punto mi vien più da pensare che abbia cambiato il baule, e ne abbia trovato solo uno a marchio Rover, piuttosto che essere andato a pesca di un marchio Rover ROTFL

Invece è proprio posticcia, gli esemplari a marchio Rover non montavano la scritta Rover, ma semplicemente la scritta Montego sul lato destro, dove questo esemplare ha l'accenno di targhetta Rover Wink (ammetto di essere dovuto andare a controllare perché non mi ricordavo questo dettaglio) Grin
#27 | Danip il 03/09/2020 22:14:54
Credo sia facile ipotizzare che di Montego a targhe nere, considerando già lo sparutissimo manipolo di esemplari superstiti censiti, non ve ne siano più di circolanti, purtroppo.

Chi può dirlo? In qualche angolo d'Italia, non frequentato abitualmente da avvistatori, può ancora essercene qualcuna.
Il sito è attivo da più di 10 anni e continuano ad arrivare avvistamenti nuovi ogni giorno, mai dire mai che può esserci ancora un'Austin Montego a targhe nere originali.
Per fare un esempio, dalle mie parti c'è una Opel Senator con targhe nere originali CO72xxxx, solo che in 5 anni che vivo dove sono ora non sono mai riuscito a fotografare: o la vedo in movimento e le uniche due volte che l'ho vista ferma non mi potevo fermare.
#28 | aporzi il 04/09/2020 11:25:03
Invece è proprio posticcia

No va beh davvero assurda sta storia ROTFL
#29 | PrinceMax il 24/11/2020 14:42:31
Quando ero bambino era una di quelle auto che ogni tanto, raramente, vedevo ma che non soppesavo più di tanto.
Oggi pagherei per vederne dal vivo un esemplare.
A Vicenza ne ricordo molto bene, sopravvissuti fino ai primi anni duemila, due esemplari: una familiare, targata "VI-81", già targhe bianche (era di un macellaio che oggi ha una Passat SW), e una berlina, targata "VI-60", di due signori anziani che conoscevamo molto bene. Venne incentivata per acquistare una Citroen C3 su cui fece la patente la nipote. Ci sono anche salito a bordo qualche volta, la ricordo discretamente opulenta, con radica e velluto grigio.
#30 | tonymura il 24/11/2020 22:20:03
L'unica Montego circolante della mia città natale forse è stata rottamata 4 anni fa. Quando torno nella mia città vado sempre nella zona dove risiedono i proprietari con la speranza di vederla e illudermi che non sia stata demolita
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato