Immagine

Ford Sierra XR4i

fordsierraxr4blowup20161230.jpg
Anno 1983, targhe bianche del 1986 (Blowup).

Data: 30/12/2016
Commenti: 23
Visualizzazioni: 1728
Commenti
#1 | time101cv il 30/12/2016 10:44:07
www.targhenere.net/images/004/ford_sierra_xr4_ott16_front_zpstwvdg5ic.jpg
(foto "Blowup" )
#2 | Markino il 30/12/2016 10:46:16
Alla faccia, spettacolare...
#3 | FeDeesse il 30/12/2016 10:47:45
standing ovation giornaliera
#4 | Sierra_L il 30/12/2016 11:09:38
Sublime sbavv in condizioni pressoché perfette! Visti i fendinebbia gialli mi viene da pensare che sia stata importata dalla Francia proprio nel 1986. Gran motore penalizzato però dai consumi molto elevati.
#5 | Astrale il 30/12/2016 11:20:00
Qui siamo di fronte ad un UFO su quattro ruote ,davvero pazzesco incontrare a una delle Ford più strane mai costruite, con quel singolare doppio finestrino lateral-posteriore che per altro non ho mai apprezzato, diverso da quello più tradizionale della RS Cosworth. Credo che la scritta 2,8 post. non sia originale ma provenga da una Granada.
Sai che figurone farebbe questa ad un raduno Ford...
#6 | bob91180 il 30/12/2016 11:21:35
Mai vista ... versione per i mercati "ricchi" non credo fosse a listino da noi ...
#7 | Markino il 30/12/2016 11:30:07
C'era c'era a listino, se ben ricordo, ma vederne qualcuna era molto difficile già allora.
Ne è comparsa una qualche anno fa, bianca, molto bella, alla fiera di Padova, nel piazzale di fronte al padiglione 14.
#8 | Marlon il 30/12/2016 11:40:44
Esatto, quella di Padova aveva ancora la sua brava targa nera FI.
Complimenti per l'avvistamento, penso che in Italia ne saranno rimaste 4 o 5... Modello già rarissimo all'epoca anche perché non esattamente sportivo, ma costoso causa IVA pesante. Nella mia città circolava fino ad una quindicina di anni fa un esemplare a tre porte come questo ma con motore due litri (mi pare fosse siglato 2.0 S).
Diversamente da Astrale, io ho sempre apprezzato il particolare taglio del finestrino posteriore
#9 | Markino il 30/12/2016 11:50:12
La soluzione della finestratura posteriore non è mai piaciuta neanche a me: poco riuscito il tentativo di alleggerirla mettendo in mezzo quel grosso montante. Nonostante questo, la macchina mantiene intatto il suo grande fascino.

Nella mia città circolava fino ad una quindicina di anni fa un esemplare a tre porte come questo ma con motore due litri (mi pare fosse siglato 2.0 S).

L'anno scorso, nei pressi della fiera di Reggio Emilia, ne ho notata una del 1988/89, blu metallizzata, targa MN, davvero splendida, oltre che, anche'essa, molto rara.
#10 | S4 il 30/12/2016 12:34:52
La vista di tre quarti posteriore è sicuramente originale pur essendo tormentata e ridondante, il frontale è cupo ma ha la particolarità di identificare immediatamente la vettura ormai rarissima. Vendute in Italia con il contagocce poteva contare su un V6 da 150 CV che garantiva prestazioni dignitose ma non certo da missile.
#11 | 5speed il 30/12/2016 13:31:57
Direi che siamo di fronte a un avvistamento superbo.
#12 | atae21 il 30/12/2016 14:02:35
Applausi a scena aperta per una macchina che ho visto anni fa solo in qualche esiguo esemplare nella vicina (per me) Svizzera e in una ditta di modellini qua vicino, dove ne conservano una nera da decenni ma senza più le targhe. Ricordo invece molto bene la prova su Quattroruote (1983) e la diffusione del modellino in scala 1:18 (credo della Polistil) che peraltro forse ho ancora in giro in tinta azzurro metallizzato. Il motore in verità è il 2,8 a iniezione della Granada, quindi 150CV che non è una potenza enorme per una cubatura del genere. La velocità di punta se non ricordo male era prossima ai 210 km/h effettivi, dalla prova su strada, favorita più dall'ottima aerodinamica che dalla potenza del motore. Oggi una vettura che conserverei gelosamente pur non avendo praticamente estimatori se non in Germania e Gran Bretagna.
#13 | Uno Turbo D il 30/12/2016 15:12:58
Mamma mia, fa paura in quanto a rarità! Per la modernità della linea le targhe non stonano, a chiedere ad un "profano" di che anno possa essere questi risponderebbe almeno dal 1989 in avanti.
#14 | deltago92 il 30/12/2016 16:03:54
Ottimo avvistamento per versione e condizioni visto che di questi tempi è molto più facile imbattersi nella più potente (e costosa) RS Cosworth. Credo che questa piacerà a Gabford Grin
Ne è comparsa una qualche anno fa, bianca, molto bella, alla fiera di Padova, nel piazzale di fronte al padiglione 14.

Eccola
http://www.targhe...o_id=22363
Wink
#15 | Yuppies86 il 30/12/2016 16:11:53
Chiudiamo l'anno col botto! Avvistamento stratosferico del mio amico Christian, mai vista dal vivo nonostante frequenti la zona dello scatto con una certa assiduità. Che dire, auto particolarissima, direi quasi "esotica", passatemi il termine. Ne ricordo una bianca con targhe nere in vendita su diversi siti specializzati pochi anni orsono. Forse era proprio quella targata FI...
#16 | dariomontrone il 30/12/2016 16:16:43
Un esemplare identico circolava dalle mie parti fino a non poco tempo fa. Era di colore rosso e a targhe bianche. Non credo sia stata rottamata, deve solo sbucare fuori.
#17 | mx5dan il 30/12/2016 16:30:06
Non si può dire sia oggettivamente bella, ma ha fascino da vendere. Fa parte di quel genere di auto sportive, nate a cavallo degli anni 70/80, che desidererei per la particolarità e rarità della versione.
Tra l'altro non credo abbia raggiunto le quotazioni di una Cosworth col pinnone.
#18 | Mc 127 il 30/12/2016 17:52:40
Shock Caduta mandibola... Devo dire che, tanto più avendo avuto la fortuna di poter guidare la Cosworth da 215CV, m'incuriosirebbe molto provarla: dai dati su carta non riesco, francamente, a immaginare il suo comportamento su strada.
#19 | 1600 GT il 30/12/2016 18:01:25
E' quasi più diffusa la Cosworth rispetto a questa!!! Credo di averne vista solo una in vita mia(anche se non ricordo ne quando e nemmeno in quale occasione).
La linea della Sierra I serie, si prestava benissimo a mio avviso a versioni sportive, motivo per cui la giudico assolutamente meravigliosa.
#20 | doc01 il 30/12/2016 20:53:54
Finalmente qualcuno e' riuscito ad immortararla, sono anni che gira nel quartiere dove e' stata fotografata e mai sono riuscito a cogliere l'attimo, veramente unica...
#21 | gabford il 30/12/2016 22:48:57
Da non credere. Primo anno di produzione, da noi non ha avuto fortuna, ma all'estero questa versione sportiva ha contribuito a far metabolizzare le linee della Sierra agli sconcertati clienti Ford, ancora avvezzi alla più rassicurante Taunus. Peraltro, una fetta di mercato era persa in partenza nella lotta fratricida con la Capri...

Credo che questa piacerà a Gabford

Ho già avuto modo di dire che la XR4i rientrava tra i miei sogni proibiti giovanili (già la Cosworth era troppo anche per i miei sogni Pfft). Con l'avanzare dell'età le preferirei una più paciosa berlina da famiglia, ma potendo... Grin
#22 | Blowup il 31/12/2016 01:11:47
Ciao a tutti, che dire...è Stato già detto tutto. L'auto è perfetta e per condizioni e rarità piace anche a chi non è propriamente un estimatore.
Credo sia italiana da sempre, anni fa parlai col proprietario, ma non ricordo di una provenienza estera. Sì, frequenta spesso quelle zone, ma non è semplice immortalarla. Ho un suo scatto del 2011 (vado a memoria), effettuato prima ancora di interloquire col proprietario, ma ho dovuto attendere di incontrarla nuovamente per poterla segnalare al sito.
#23 | Pierandrea 82 il 31/12/2016 11:17:37
In questo allestimento non la conoscevo,quante cose si vedono qui a targhe nere......, bella e fanno strano anche a me i due specchi laterali!
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato