Login
Utente

Password



Recupera Password
Utenti in linea
· Ospiti in linea: 4

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 1,328
· Benvenuto a: Tatanka78
Immagine
> Alfa - Sprint > Alfa Romeo Sprint 1.5 Q. Verde "Balocco" << >>
alfasudsprintfil20160124.jpg
Anno 1984, targhe europee del 2015 (fil82).

Data: 24/01/2016
Commenti: 25
Visualizzazioni: 875
Commenti
#1 | time101cv il 24/01/2016 10:01:54
Mi sono informato, la "Balocco" era una versione speciale destinata al solo mercato francese, il che spiega la ritargatura recente.
#2 | atae21 il 24/01/2016 10:03:44
Ulp! Mai visto in questo particolare allestimento estetico. Per me è appena stata importata dall'estero. Vedo infatti la banda adesiva sul fianco e il tetto apribile in tela che in Italia non ho mai visto sulle Alfasud Sprint. Lo scarico dovrebbe essere sdoppiato con uscite più piccole invece di questo più grosso e unico. Bella e particolare.
#3 | atae21 il 24/01/2016 10:04:25
Mentre scrivevo le mie impressioni, il buon Rosario aveva già chiarito la questione...
#4 | corallo165 il 24/01/2016 11:39:54
Wow! In che anni è stata prodotta? È 1.7?
#5 | S4 il 24/01/2016 11:50:55
Fantastica... sbavv
#6 | Astrale il 24/01/2016 11:58:09
A fronte di un cospicuo numero di pezzi nostrani che prendono la via dell'estero, mi rallegro di questo magnifico esemplare speciale che entra in italia, sopratutto perchè è un'Alfa e poi in livrea sconosciuta ai più...
#7 | Biturbo83 il 24/01/2016 12:22:42
Già un Alfasud sprint è rara e merita, ma di questa non ne conoscevo neppure l'esistenza...spettacolare!!!claps
#8 | fil82 il 24/01/2016 12:57:44
Foto scattata pochi metri oltre il confine nazionale...nella zona riservata ai controlli doganali, per questo non mi sono soffermato a fare una foto migliore, ma ho solo questa, fatta veramente al volo Grin
Ovviamente anche io non conoscevo questa versione, poi ho trovato qualche notizia in rete, il motore dovrebbe essere 1.5.
#9 | Sierra_L il 24/01/2016 13:16:33
Mi ha sempre incuriosito la particolarità di questa vettura, ovvero il freno di stazionamento che agisce sulle ruote anteriori (se non ricordo male). Mi chiedevo come potesse essere durante la guida sportiva, quando magari serve dare un "colpo" di freno a mano per correggere la traiettoria.
#10 | Dipi10 il 24/01/2016 13:32:16
Particolare, bellissima e molto ben tenuta questa Alfasud Sprint d'oltralpe! claps
#11 | oinotna il 24/01/2016 14:39:30
Notevole!
#12 | 5speed il 24/01/2016 14:51:06
Orca, qui siam sul raro vero e proprio!! Avvistamento superbo, un pezzo fantastico di cui pochi conoscon l'esistenza....io ero rimasto alla Trofeo, pensa te......un sogno proibito sarebbe di vederne una con targa nostrana anni '80, magari qualcuno che tornò dalla Francia dopo esserci emigrato....ma chissà che non possa capitare....
#13 | Alfa33 il 24/01/2016 15:12:25
Bellissima auto, sicuramente gratificante da guidare.
Come ha già evidenziato Rosario, si tratta di una versione che era destinata al mercato francese; all'esterno è presente la scritta "Balocco" e vi sono tre strisce oblique di colore verde che vengono seguite da una linea che si conclude in un quadrifoglio verde.
Era disponibile solo nella tinta Bianco Capodimonte ed esteticamente si riconosceva anche per lo spoiler posteriore, il tetto apribile e la calandra anteriore nello stesso colore della carrozzeria.
Successivamente, intorno al 1986,per il mercato francese fu disponibile un ulteriore versione speciale, denominata "Gran Prix".
#14 | Marlon il 24/01/2016 16:34:27
Foto scattata pochi metri oltre il confine nazionale...nella zona riservata ai controlli doganali

In effetti sullo sfondo si riconosce il posto in cui "stazionano" molto a lungo le auto bloccate dai doganieri...
Curiosità: vista la recente targatura e la certa importazione dall'estero, come si è risaliti all'anno di prima immatricolazione?
#15 | time101cv il 24/01/2016 17:10:21
La "Balocco" è una serie speciale, riservata al solo mercato francese, del 1984. E' basata sul modello 1.5 Q. verde.
#16 | 1600 GT il 24/01/2016 18:09:09
Mi è sempre piaciuta molto questa piccola sportiva, e in questo allestimento destinato al mercato francese è molto bella.
Non sapevo affatto di questa versione "Balocco".
#17 | gabford il 24/01/2016 18:48:44
Caspita, che rarità Shock Oltralpe era pubblicizzata con lo slogan "Sun, fun et Balocco!" (me lo immagino letto alla francese nghenghe).
A questo esemplare, per raggiungere la perfezione, mancano dei dettagli, come lo scarico già citato, lo spoiler posteriore (curiosamente assente nelle immagini delle brochure dell'epoca, seppur descritto tra le dotazioni) e il filetto verde sul paraurti. Non mi convincono neppure le tre strisce oblique sulla fiancata, che sembrano nere anzichè verdi, come dovrebbe essere dubbio
Era disponibile solo nella tinta Bianco Capodimonte

A richiesta, si poteva avere anche in grigio metallizzato.
#18 | etilico il 24/01/2016 19:04:47
Il filetto verde nel paraurti è presente Grin
#19 | freccetricolori il 24/01/2016 19:19:55
Le strisce in fiancata sulla Balocco partivano da un colore grigio chiarissimo sulla porta anteriore per finire in grigio scuro. Erano di colore verde solo il quadrifoglio che si intravede sotto la griglia posteriore di sfogo aria e le tre barrette verticali poste dopo la bocchetta di sfogo aria abitacolo. Lo spoiler posteriore può essere venisse fatto montare a scelta del cliente visto che anche nella brochure di presentazione non c'era?.
L'unico colore disponibile penso anch'io sia il bianco. Nel poco che si trova su internet non si trova nulla in grigio metallizzato
#20 | gabford il 24/01/2016 19:49:32
Il filetto verde nel paraurti è presente

Hai ragione, sso cecato Pfftnghenghe
non si trova nulla in grigio metallizzato

Che ti devo dire, non ne sarà rimasta nessuna Pfft. Ti confermo che la brochure originale recitava "en blanc éclatant ou - en option - en gris métal élégant" Smile. Ecco il link:
https://www.flick...otostream/
.
#21 | freccetricolori il 24/01/2016 21:16:53
Hai ragione gabford. Carta canta! Bianca e grigia! Chissà quante ne sono state prodotte.
#22 | 5speed il 24/01/2016 22:36:43
Per curiosità ho dato un'occhiata con Google a quelle circolanti in Francia....beh, col loro spoiler nero e le minigonne son fantastiche!! Poi lo scarico se doppio le completa proprio....belle grintose pure le Grand priix!!! Così dovrebbero essere le auto sportive!!! QUESTO è design!!!! Si dovrebbe imparare da quel che si faceva 30 anni fa!!!
#23 | peppecantarella il 25/01/2016 07:49:49
Qui c'è qualche informazione supplementare su questa autentica rarità
http://zas902a.al...occo84.htm
#24 | Markino il 27/01/2016 20:29:32
Nonostante si tratti del mio marchio preferito, confesso di non aver conservato alcuna memoria di questa serie speciale.
Fa senz'altro piacere constatare il rimpatrio di una vettura italiana di tale spessore, ancorché più recente della media che compone il mio ampio garage di culto; ben venga quindi la targatura recente, come ho spesso affermato controcorrente.
Potendo scegliere, tuttavia, confesso che mi sarei orientato su una più "sobria" e normale Quadrifoglio Verde italiana: adesivi sulla fiancata e tetto in tela non mi sembrano una personalizzazione particolarmente esaltante.
#25 | freccetricolori il 28/01/2016 00:08:58
Concordo con Markino in merito al plauso per il rientro in Italia della Balocco ed anche per la necessaria ritargatura.
La mia scelta invece premia la Balocco rispetto alla normale Quadrifoglio Verde proprio per l'unicità e la particolarità del tetto tipo tela. A memoria, partendo da dopo la seconda guerra mondiale, ed escluse la 6c 2500 Freccia d'Oro e la Giulia Promiscua (quelle per la Polizia Stradale) non ricordo di altre Alfa Romeo nate con il tetto metallico ma poi regolarmente a listino anche con il tetto tipo tela apribile per tutta la sua lunghezza come nel caso della Q.V. in foto
Scrivi commento
Per scrivere un commento devi essere registrato